Referendum Brexit: cosa ne pensano i londinesi

Il 23 giugno il Regno Unito va al voto per dire sì o no alla permanenza nell'Unione europea: abbiamo fatto un mini sondaggio tra i londinesi, ecco le loro testimonianze

Il 23 giugno i cittadini britannici vanno a votare per decidere se uscire o no dall'Unione europea: per capirci di più abbiamo fatto un mini sondaggio tra londinesi di diverse nazionalità, ecco le loro testimonianze

Advertisement - Continue Reading Below

Tom, 29 anni, giornalista inglese

«Voterò perché il Regno Unito resti nell'Ue. La maggior parte della gente è convinta che andrà così. Lasciare l'Unione avrebbe ripercussioni sociali negative, come la crescita di un certo estremismo di destra. Ma le crisi politiche come questa sono sempre utili, alla fine».

Loana, 27 anni, film-maker rumena

«Sono di Bacau (Romania) e sono a Londra da 8 anni: ho studiato qui. Se potessi votare, vorrei che il Paese non uscisse dall'Europa. È chiaro che questo voto mi interessa direttamente, comunque se perdessi il diritto di rimanere in questo Paese mi trasferirei altrove».

Niccolò, 30 anni, italiano, lavora in pubblicità

«Sono nato a Rovereto (Trento) e sono a Londra da 7 anni. Questa è una città costruita dagli immigrati che pagano molte tasse. Non ho paura di Brexit. Nessuno ci manderà a casa, soprattutto noi, che siamo i lavoratori specializzati».

Advertisement - Continue Reading Below

Anna, 32 anni, responsabile di un'agenzia di comunicazione digitale

«Sono inglese, vivo a Londra da quando avevo 17 anni e lavoro da dieci nel settore pubblicitario. Non credo che si dovrebbe votare per questo referendum: la gente è ignorante, non ha idea degli effetti che seguirebbero all'uscita dalla Ue. Se Brexit dovesse passare, i Paesi europei potrebbero renderci la vita

più difficile».

Laura, 25 anni, designer

«Sono di York, ma lavoro a Londra. Voterò per restare in Europa. Le cose vanno bene come stanno. Non ho idea di cosa potrebbe succedere altrimenti.La situazione attuale ci offre benefici che non vanno messi a rischio. Tuttavia trovo che sia giusto far decidere alla gente se far parte dell'Ue, visto che non abbiamo potuto deciderlo anni fa».

Marcello, 49 anni, a capo di un'agenzia di comunicazione

«Mio padre è italiano, voterò per restare in Europa. Brexit sarebbe un errore, a livello politico, economico e sociale. Ne usciremmo indeboliti».

Advertisement - Continue Reading Below

Hussein, 25 anni, ragioniere pakistano-gallese

«Lavoro a Londra. Voterò per restare, soprattutto per i benefici che l'economia inglese continuerebbe a trarre dall'essere in Europa».

Ninette, 29 anni, blogger e fotografa

«Non voto, Brexit non mi riguarda. Vivo già in un sistema che non mi difende perché sono nera, non fa differenza».

Michel, 25 anni, scozzese, lavora nella City

«Voterò per restare in Europa, perché quando faremo nuovamente il referendum per l'indipendenza della Scozia, voglio che il mio Paese entri autonomamente nell'Unione Europea».

Advertisement - Continue Reading Below

Shuge, 37 anni

«Mi sono trasferito a Londra per lavorare, nel quartiere di Whitechapel. Sono nato e cresciuto a New Delhi, ma in India non avevo un buon impiego e neppure acqua e cibi sani. La mia opinione è che non dobbiamo lasciare l'Ue. Se ci separiamo, ne risentiranno gli affari. Questo Paese beneficia in maniera significativa dei lavoratori stranieri».

Personaggi
CONDIVIDI
Kate Middleton arriva in Canada con William, Charlotte e George
La famiglia reale al gran completo è in Canada per un tour ufficiale: guardate come è cresciuta Charlotte!​
Tania Cagnotto: il matrimonio e l'abito da sposa
Personaggi
CONDIVIDI
Tania Cagnotto si è sposata all'isola d'Elba
​​All'Isola d'Elba la campionessa ha detto sì al commercialista Stefano Parolin: ecco le foto delle nozze e dell'abito​ da sposa
milano fashion week: le star e le modelle alle sfilate
Personaggi
CONDIVIDI
Le star e le modelle famose alla Milano fashion week
​Top model e celeb sfilano sulle passerelle della primavera estate 2017: ecco chi non è voluto mancare alla Milano fashion week
A due mesi dalle elezioni presidenziali americane, la candidata democratica pubblica le sue condizioni di salute: sta bene, ma forse non basta per vincere.
Personaggi
CONDIVIDI
Come sta Hillary Clinton?
Benone, per essere una signora di 68 anni in campagna elettorale da una vita. Ma una femmina che va a comandare mette sempre un po' a...
Adam Levine e Behati Prinsloo genitori figlia Dusty Rose
Personaggi
CONDIVIDI
Adam Levine: prima foto con la figlia
​​Il cantante ha condiviso su Instagram il primo scatto con la figlia nata dall'amore con la modella Behati Prinsloo​
Firme
CONDIVIDI
Se un figlio ti dice: «Aiutami a morire»
Era belga, aveva 17 anni e una malattia incurabile: i genitori hanno chiesto e ottenuto per lui l'eutanasia, un gesto che nessuno deve...
Angelina Jolie e Brad Pitt divorzio
Personaggi
CONDIVIDI
Angelina Jolie si rifugia a Parma
​Dopo l'annuncio del divorzio: l'attrice si rifugia in Italia, Brad Pitt indagato dall'Fbi e intanto la loro casa viene presa d'assalto​
Milano fashion week: le star in front row e ai party
Personaggi
CONDIVIDI
Le star in prima fila alla Milano fashion week
Ecco le celeb avvistate nei front row, nonché nei party più cool della settimana​ della moda milanese per la primavera estate 2017
adam-levine-behati-prinsloo-figlia
Personaggi
CONDIVIDI
Fiocco rosa per Adam Levine e Behati Prinsloo
Lieto evento per il frontman dei Maroon 5 e l'angelo di Victoria's secret, genitori per la prima volta: è nata Dusty Rose​
Brad Pitt e Angelina Jolie: tradimento marion cotillard
Personaggi
CONDIVIDI
Perché Angelina ha deciso di lasciare Brad?
Secondo alcune voci avrebbe scoperto ​la relazione del marito con Marion Cotillard, per altri il motivo sono i figli​