I 18 momenti top dello spettacolo nel 2016

Cinema, televisione, musica, letteratura: gli eventi che hanno segnato l'anno, dall'Oscar a Leo DiCaprio a Lemonade di Beyoncé, dalle tante serie tv nuove al ritorno di Una mamma per amica, Harry Potter e Bridget Jones

Cultura pop 2016

Il 2016 è stato l'anno della nostalgia, con la tv che ha celebrato il ritorno di Una mamma per amica, mentre sul grande schermo sono riapparsi Bridget Jones, Harry Potter e Darth Vader. Ma è stato anche l'anno delle novità, nella musica per esempio, con Lemonade di Beyoncé e Leo DiCaprio che si è finalmente portato a casa l'Oscar grazie all'interpretazione in Revenant - Redivivo. Ripercorriamo insieme i momenti top della cultura fra gennaio e dicembre 2016.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Il fenomeno: Lemonade di Beyoncé

Se sembrava che il tempo si fosse fermato quando Beyoncé a sorpresa ha lanciato il suo album omonimo nel 2013, l'uscita di Lemonade nel 2016 è stata una sorpresa annunciata come uno strappo nel tessuto della costruzione dell'universo. Molto più di un album, Lemonade è composto da un film di 60 minuti e ha scatenato un movimento che celebra #BlackGirlMagic in tutte le sue forme. Tutto è iniziato il 6 febbraio con l'uscita del video di Formation, omaggio alla femminilità afroamericana. Il giorno dopo, Bey ha partecipato con i Coldplay e Bruno Mars a un'iconica esibizione al Super Bowl per celebrare un tributo a Michael Jackson e alle Black Panthers; pochi istanti dopo, ha annunciato il suo tour mondiale. Due mesi e mezzo più dopo, Beyoncé ha lanciato Lemonade in prima serata. L'album è stato accolto da critiche positive e ha ricevuto il supporto entusiastico dei fans, oltre ad aver guadagnato 4 nomination agli Emmy, 8 Video Music Awards e 9 nomination ai Grammy.

Advertisement - Continue Reading Below

2 L'Oscar: Leonardo DiCaprio per Revenant - Redivivo

Dopo una pesante campagna meme, un febbrile sostegno via Internet guidato da Kate Winslet e il costante richiamo alla barba, Leonardo DiCaprio ha finalmente portato a casa il suo Oscar, come Miglior attore nel 2015 in Revenant - Redivivo. Durante il momento più tweetato nella storia dello show (non offenderti Ellen DeGeneres), DiCaprio ha ringraziato i suoi amici («Voi sapete chi siete»), la famiglia e la co-star Tom Hardy. Più tardi, ricevendo la sua statuetta, l'attore ha avuto l'occasione di prodursi in piacevoli battute. Il resto è storia del cinema.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Il binge watching: Stranger things

Se il 2015 ha segnato l'ascesa di Netflix, il sito di streaming è stato dichiarato dominatore incontrastato nel 2016. La sua serie originale Stranger things prosegue la moda della nostalgia con un'ode agli anni '80 e ha scatenato, fra l'altro, una vera e propria caccia ai waffles Eggo.

Advertisement - Continue Reading Below

4 I libri: L'amica geniale e The Underground Railroad

Anche se Elena Ferrante ha pubblicato L'amica geniale, primo dei suoi quattro romanzi napoletani, nel 2011 e ha concluso la serie nel 2014, la pubblicità che accompagna i libri ha raggiunto il suo picco quest'anno con la potenziale rivelazione dell'identità della misteriosa autrice lo scorso mese di ottobre.

Per quanto riguarda i nuovi libri usciti negli Usa, The Underground Railroad di Colson Whitehead ha ottenuto in anteprima il plauso universale nel mese di agosto, entrando nell'ambito club del libro di Oprah. Il romanzo reinventa una ferrovia sotterranea come una vera e propria rete di treni, binari e stazioni, che portano Cora, schiava in una piantagione di cotone, in uno spaventoso viaggio verso nord.

Advertisement - Continue Reading Below

5 La polemica: #OscarsSoWhite

La stagione dei premi ha preso una svolta deludente il 14 gennaio, quando, per il secondo anno di fila, tutti i 20 candidati all'Oscar risultavano essere bianchi. A seguito di una reazione dei social media e dei membri della comunità dello spettacolo, il 27 gennaio l'Academy ha annunciato piani per ristrutturare i requisiti di adesione. Nel corso della trasmissione televisiva del 28 febbraio sulla cerimonia si è fatto cenno più volte alla polemica e nel mese di giugno, l'Accademia ha invitato 683 membri del settore ad aderire. Con lo slogan «più grande, più varia che mai» l'Academy ha visto cambiare la propria composizione con il 46% di donne e il 41% di afroamericani. La mossa di certo non ha risolto tutti i problemi di diversità dell'Accademia, ma è sicuramente un passo nella giusta direzione. 

Advertisement - Continue Reading Below

6 Gli album: Views di Drake e The Life of Pablo di Kanye West

Il tanto atteso Views del rapper Drake è uscito il 29 aprile facendo saltare il banco. È stato il primo album a raggiungere 1 miliardo di download su Apple Music e Views è rimasto tra i primi cinque brani nella classifica Billboard 200 per i suoi primi sei mesi dopo il lancio. Ha ricevuto cinque nomination ai Grammy.

Per quanto riguarda The Life of Pablo di Kanye West, nessun album ha creato tanto scalpore nel 2016 come questo. Dopo aver cambiato più volte il titolo, West ha debuttato con The Life of Pablo alla sfilata di moda Yeezy Stagione 3 al Madison Square Garden il 12 febbraio. Subito il testo di Famous ha causato numerose polemiche per via della strofa «sento di poter ancora fare sesso con Taylor / Perché? Ho reso famosa quella puttana». Taylor Swift ha condannato pubblicamente la canzone ai Grammy tre giorni più tardi, ma nel mese di luglio, la moglie di West, Kim Kardashian, ha chiesto a Swift di permettere a West di usare i testi. West ha sostenuto il lancio di The Life of Pablo con un tour di 41 date a partire dal mese di agosto, ma il 19 novembre ha annullato tutti gli spettacoli rimanenti e il 23 novembre è stato ricoverato in ospedale per la privazione del sonno e stanchezza.

Advertisement - Continue Reading Below

7 Le miniserie: The Night Manager e The Night Of

Tra le tante mandate in onda, due miniserie hanno avuto un enorme successo nel 2016. The Night Manager è un buon dramma vecchio stile con protagonista Tom Hiddleston, mentre The Night of ha fatto innalzare la pressione degli spettatori con le sue atmosfere ansiogene: racconta la situazione di un giovane (Riz Ahmed) accusato del brutale assassinio di una ragazza appena conosciuta.

Advertisement - Continue Reading Below

8 La canzone: Closer di The Chainsmokers

Impossibile toglierselo dalla testa. Closer era praticamente ovunque nel 2016. La canzone è stata per 12 settimane in vetta alla classifica Hot 100 di Billboard e ha avuto il suo culmine in una performance agli American Music Awards di novembre ed è in nomination per i Grammy 2017: quindi aspettatevi di continuare a sentirlo anche nel quest'anno.

Advertisement - Continue Reading Below

9 Il film: Moonlight

Potente rappresentazione della lotta intima di un uomo giovane, nero, gay per riconciliare la propria identità con l'educazione ricevuta. Moonlight di Barry Jenkins (basato sul progetto Moonlight Black Boys Look Blue di  Tarell Alvin McCraney ) guarda la realtà da un punto di vista abbastanza inconsueto per i mass media.

Advertisement - Continue Reading Below

10 La tv: Westworld e This Is Us

Due serie tv si sono imposte su tutte nel 2016. Una è Westworld, che ha ridisegnato i contorni della fiction, mescolando realtà e fantasia, esseri umani e robot, intelligenza umana e artificiale fino a un finale che apre nuovi interrogativi.

L'altra è This is us, che ha portato gli spettatori attraverso una serie di salti temporali, nel seguire il dramma della famiglia Pearson (Mandy Moore, Milo Ventimiglia, Sterling K. Brown, Chrissy Metz e Justin Hartley) lungo i decenni.

More from Gioia!:
Ho 13 anni e sono una bulla
Storie
CONDIVIDI
"Ho 13 anni e sono una bulla": la testimonianza shock
Mentre Amnesty International lancia una campagna contro il bullismo, una ragazza ci ha raccontato come ci si ammala di violenza
Violenza sulle donne denuncia
Storie
CONDIVIDI
Violenza sulle donne: "Lo denuncio, e dopo?"
Molte vittime si rivolgono all'autorità giudiziaria, ma per proteggerle ci vorrebbe un processo veloce e adeguato: ne parla un corto
Molestie sessuali metoo confessione
Storie
CONDIVIDI
"Non sapevo con che occhi guardarmi: vittima o carnefice di me stessa"
La testimonianza di una lettrice all'insegna dell'hashtag #metoo: "A 24 anni non avevo chiaro che stavo subendo una molestia"
Millennials calo nascite Italia motivi
Storie
CONDIVIDI
Cosa fa paura alle millennial che non fanno figli?
Lo abbiamo chiesto alle dirette interessate, mentre le statistiche consegnano l'Italia a un destino di culle vuote
Molestie sessuali  campagna dauomoauomo
Storie
CONDIVIDI
Violenza di genere: l'invito agli uomini a dirsi contro
Il terremoto Weinstein ha aperto ovunque crepe profonde: anche in Italia, dove arriva una campagna che passa il testimone ai maschi
influencer-dalle-uova-d-oro-danielle-bernstein-camila-coehlo-aimee-song
Storie
CONDIVIDI
Influencer dalle uova d'oro
Basta che in un post indossino un abito perché diventi subito sold out: viaggio tra i nuovi guru del fashion system
Vita segreta delle mucche
Storie
CONDIVIDI
Perché il libro che racconta la vita segreta delle mucche può sorprendervi
Un'allevatrice inglese ha raccontato in un libro la vita dei bovini, che hanno caratteri e sentimenti: ce ne parla qui
Storie
CONDIVIDI
Elle Decor Grand Hotel The Open House, le foto della festa
Ha aperto a Palazzo Morando di Milano Elle Decor Grand HotelThe Open House, il progetto espositivo di Elle Decor Italia dedicato al...
Storie
CONDIVIDI
Esquire Italia, il cocktail party di presentazione dell'edizione italiana del maschile di casa Hearst
Hearst ha presentato l'edizione italiana del maschile Esquire durante un cocktail party alle Gallerie D'Italia in Piazza Scala per dare il...
Gala Hearst, il video della serata al Teatro alla Scala di Milano
Storie
CONDIVIDI
Gala Hearst: il video della serata esclusiva
Hearst Italia ha festeggiato gli anniversari di Gioia!, Gente, Elle Italia e Marie Claire con un evento speciale: Placido Domingo ha...