2016, ecco le 5 notizie più belle dell'anno che sta per finire

Da Barack Obama in visita a Cuba alla, tanto attesa, legge italiana sulle unioni civili, ecco quali sono state le 5 notizie più belle di questo 2016 agli sgoccioli

Caro 2016, sei stato tosto. Anche troppo. Ma non vogliamo ricordarti solo con la copertina del Times che ha incoronato il neo presidente Trump come persona dell'anno, e nemmeno con la malinconia per i grandi che abbiamo perso lungo i tuoi 365 giorni. No, stavolta vogliamo celebrare le, non molte ma significative, notizie che ci hai regalato. Giusto una manciata, ma di enorme importanza. Perché, caro 2016, sei stato tosto e a volte crudele, ma qualche sospiro di sollievo anche tu ce lo hai fatto tirare.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Disgelo tra Usa e Cuba

Nell'anno della morte di Fidel Castro abbiamo anche assistito allo storico disgelo, dopo 54 anni di tensione, tra Cuba e Usa, con tanto di riapertura delle ambasciate e visita del presidente degli Stati Uniti Barack Obama a La Havana. 

Advertisement - Continue Reading Below

2 Fabiola Gianotti

Dal primo gennaio 2016 la scienziata italiana Fabiola Gianotti è alla direzione del Cern di Ginevra. Una buona notizia non da poco, visto che sul sito del World Economic Forum si può calcolare quanti anni si avranno quando ci sarà la parità di salario. Risultato: per la parità in Italia occorrono più di 170 anni.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Diritti civili

Il 2016, grazie al cielo, rimarrà per sempre l'anno in cui finalmente anche  in Italia sono state riconosciute le Unioni Civili, anche fra coppie dello stesso sesso, grazie all'approvazione della legge Cirinnà. Certo, manca ancora la possibilità di adozione del figlio del partner nelle coppie gay, ma è comunque un primo passo storico per il nostro, che è tra i Paesi europei più indietro in materia. 

Advertisement - Continue Reading Below

4 Il cognome della madre

A novembre 2016 c'è stata una fondamentale sentenza della Corte Costituzionale che ha deciso di accogliere le ragioni di una coppia italo – brasiliana di Genova a cui era stata negata la possibilità di dare al figlio il cognome di entrambi i genitori. Una sentenza rivoluzionaria che permetterà anche ai bambini italiani di portare il cognome della madre accanto a quello del padre, se entrambi i genitori sono d'accordo.

Advertisement - Continue Reading Below

5 Premio Nobel per la Pace

Chiudiamo con l'importante Premio Nobel per la Pace, vinto quest'anno dal presidente colombiano Juan Manuel Santos. Santos è stato premiato per l'accordo di pace raggiunto fra il suo paese e le Farc, le forze armate rivoluzionare. Un accordo firmato a novembre 2016 e che ha siglato un'intesa raggiunta dopo 52 anni di conflitto. 

More from Gioia!:
Storie
CONDIVIDI
Empowerment femminile ovvero l'alleanza tra donne che va oltre l'impossibile (e che farebbe tanto bene a tutte)
In tema di empowerment femminile, la più preziosa delle alleanze è tra quelle che ce l'hanno fatta e quelle che mollano il colpo
Storie
CONDIVIDI
Questo è il lavoro ideale che tutti vorrebbero fare nel 2018. Ah, non è il più pagato
O quello che dura tutta la vita? No, sono altre le garanzie che oggi giovani e meno giovani desiderano
Massimo Bottura refettori stellati
Storie
CONDIVIDI
Cibo per tutti! Addio spreco con i refettori stellati dello chef Massimo Bottura
Gettiamo un terzo del cibo che produciamo: una legge e uno chef cercano di cambiare la mentalità dello spreco alimentare
Il principe Harry e l'attrice americana Meghan Markle si sposeranno nella cappella del castello di Windsor a maggio dell'anno prossimo, e quello sarà solo l'inizio: l'obiettivo è portare la monarchia britannica nel futuro.
Storie
CONDIVIDI
Meghan Markle e il principe Harry coppia dell'anno! Ma come andrà a finire la loro favola?
Ovvero: riuscirà la nostra eroina a diventare la nuova principessa del popolo?
Bambini scomparsi
Storie
CONDIVIDI
Dove finiscono le migliaia di bambini scomparsi?
In Europa ogni 2 minuti sparisce un minore, in Italia più di 2.000 non sono mai stati ritrovati, e il dolore delle loro famiglie non ha...
Storie
CONDIVIDI
5 cose che Meghan Markle e Harry non possono assolutamente fare in pubblico secondo l'etichetta reale
Divieti royal in piena regola. L'obiettivo? Mantenere intatto l'understatement di Palazzo
Storie
CONDIVIDI
Quelle che Gomorra non è solo una serie tv
A Scampia non ci sono solo droga e criminalità, come nella serie di Sky, ci sono anche donne straordinarie, che abbiamo incontrato
Storie
CONDIVIDI
6 artigiane del gioiello al Maker Faire di Roma raccontano il futuro del made in Italy
6 artiste che ci dimostrano che quando si parla di gioielli, non sempre (e non solo) i diamanti sono i migliori amici delle donne
Donne belle diverse
Storie
CONDIVIDI
Fra unicità e perfezione non c'è gara! Oggi vincono le bellezze diverse, da Ashley Graham a Bebe Vio
L'unicità oggi vince sulla perfezione e il mondo sdogana canoni di bellezza non più assoluti ma "plurali"
Molestie Fausto Brizzi
Storie
CONDIVIDI
Molestie: con Brizzi lo scandalo arriva in Italia, e ora?
I nomi emersi fin qui sono solo la punta di un iceberg, che non riguarda solo il cinema: come difenderci? Ripartendo da noi