5 motivi per cui Kate Middleton veste i suoi figli sempre allo stesso modo

La famiglia reale è come tutte le altre: è questo il messaggio subliminale della duchessa di Cambridge, che comunque è tradizionalista nelle sue scelte, anche quando si tratta di abbigliamento per bambini

Più Popolare

Kate Middleton indossa spesso gli stessi abiti, o versioni molto simili tra di loro, e questo è ben documentato da molte foto. E sembra che stia adottando lo stesso approccio anche con i vestiti dei figli. Naturalmente, ha le sue ragioni per comportarsi così. Che sono 5, per la precisione, almeno secondo alcuni esperti intervistati dal Daily Mail, giornale che ha documentato la cosa con le foto sotto.

Advertisement - Continue Reading Below

1. Vuole evitare che ci sia la corsa all'acquisto di una marca indossata dai suoi figli

Anche se qualunque cosa i piccoli indossino va poi immediatamente a ruba. Nessuna sorpresa, comunque, visto che secondo la società di analisi di mercato Rakuten Marketing George e Charlotte occupano rispettivamente la seconda e la quarta posizione tra le celebrità più influenti nella moda dei bambini.

Più Popolare

2. Intende mostrare al mondo che i reali sono come tutti gli altri 

Pure loro indossano lo stesso vestito più di una volta, anche nei ritratti ufficiali di Stato. Per questo Kate veste solitamente i suoi pargoli con abiti dai prezzi accessibili e non considera le grandi marche, come fanno invece Kim Kardashian e Beyoncé.

3. Vuole limitare l'attenzione mediatica sui bambini

L'ultima cosa che Kate desidera è la fila di fotografi che cercano di immortalare l'ultimo capo indossato dai principini. 

4. È tradizionalista e cerca di tenere lontani i figli da qualunque cosa effimera o alla moda.

In altre parole, vuole che i suoi figli siano figli, non trendsetter. Naturalmente, la sua predilezione per un certo tipo di abbigliamento ha portato a un revival di quei vestitini nel Regno Unito, ma non c'è nulla da fare al riguardo: George e Charlotte potrebbero far diventare di tendenza anche i sacchetti della spazzatura! In ogni caso, Kate cerca di favorire i marchi meno noti e gli stilisti locali invece che delle grandi multinazionali.

5. Per mezzo degli abiti vuole creare un collegamento ideale tra i suoi figli e il passato.

Spesso veste George con abiti simili a quelli indossati da William quando aveva l'età del piccolo. Per il battesimo di Charlotte, per esempio, lo ha vestito con un paio di pantaloncini rossi e una camicina quasi simili a quelli indossati da William quando andò in visita per la prima volta al neonato principe Harry, nel 1984.

Per fortuna, Kate non ha ancora deciso di abbracciare l'amore della principessa Diana per gli abiti appaiati mamma/figli: è probabile che quando William e Harry guardino quelle foto rabbrividiscano ancora oggi!

Da: GoodHousekeeping
Read Next:
giornata mondiale per abolizione schiavitù
Storie
CONDIVIDI
2 dicembre, Giornata mondiale per l'abolizione della schiavitù: storia di Faith
Arrivano piene di speranza e finiscono in strada, sono le ragazze nigeriane vittime del racket: Faith si è salvata, ma le altre?
violenze sulle donne leggi
Storie
CONDIVIDI
Ma chi difende le donne?
Esistono le leggi per contrastare la violenza di genere, ma il problema è come vengono applicate: l'opinione dell'avvocato
violenza domestica
Storie
CONDIVIDI
Storie di ordinaria violenza domestica
Tre sopravvissute raccontano le violenze subite da fidanzati, ex, padri, con un monito: l'unico modo per salvarsi è parlare
Storie
CONDIVIDI
Donne migranti: niente ospitalità a Gorino
Sono arrivate stremate via mare con i loro bambini ma non hanno ricevuto accoglienza: noi avremmo voluto un altro finale, eccolo
time foto famose
Storie
CONDIVIDI
100 foto famose che hanno cambiato il mondo
Hanno influenzato il nostro modo di pensare e di vivere: la rivista Time le ha raccolte in un libro
Video di Natale Heathrow
Storie
CONDIVIDI
Questo video natalizio è tenerissimo
«Tornare a casa è il regalo più bello»: il messaggio dello spot dell'aeroporto londinese di Heathrow con 2 adorabili orsachiotti
Storie
CONDIVIDI
Pedofilia: noi, sopravvissuti agli orchi
Nella Giornata nazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza parliamo di abusi sui bambini, dando volce a quelli che ne sono usciti
Storie
CONDIVIDI
Il futuro del pianeta è in mano alle bambine
Secondo l'Onu, le bambine di 10 anni sono l'indicatore del benessere globale: sono 60 milioni e da loro dipende il domani di tutti
congedo matrimoniale lavoratori licenza di matrimonio
Storie
CONDIVIDI
Congedo matrimoniale: chi ne ha diritto?
Se sei prossima alle nozze e vuoi sapere di più sulla licenza di matrimonio, leggi qui: ti spieghiamo come funziona e a chi spetta
Terremoto Centro Italia: le storie di chi da Camerino a Visso vuole ricominciare
Storie
CONDIVIDI
Terremoto, ma la vita continua
Nei borghi dell'Italia centrale si convive con la paura, la quotidianità interrotta, la tentazione di andarsene e il bisogno di...