Il compagno di George Michael: «Un Natale che non dimenticherò mai»

È stato il compagno Fadi Fawaz a svelare le circostanze della morte insieme a tutto il suo dolore, ma non è il solo grande amore di George Michael: ripercorriamo la sua vita sentimentale

Più Popolare

«Non mandano Colombo, mandano dei tipi veramente carini». Così George Michael, ironicamente, se ne uscì quando fu arrestato nel 1998 a Beverly Hills da un poliziotto in borghese con l'accusa di avergli fatto proposte sessuali. Da lì il cantante aveva raccontato ciò che nascondeva da sempre: di essere stato innamorato sia di uomini che di donne, soprattutto da giovane, ma non fece coming out fino al 1998. Il suo compagno Anselmo Feleppa morì nel 1993 a causa dell'HIV, Michael gli dedicò la canzone Jesus to a Child. Tra il 1991 e l'inizio degli anni Duemila, avrebbe raccontato Michael nel 2005, attraversò un lungo periodo di depressione, aggravato dalla morte di Feleppa e di sua madre, poco dopo. Dopo la scomparsa di George Michael, avvenuta il 25 dicembre 2016, i suoi più grandi amori - Fadi Fawaz e Kenny Goss - hanno espresso il loro dolore per la sua morte e l'amore che li ha legati al cantante.

Advertisement - Continue Reading Below

Fadi Fawaz

«È un Natale che non potrò mai dimenticare quello in cui la prima cosa che mi è successa la mattina è stata trovare il mio partner morto serenamente nel letto. Non smetterai mai di mancarmi».

Più Popolare

Il compagno di George Michael, Fadi Fawaz, con un tweet chiarisce le circostanze della morte del cantante ed esprime il dolore per la perdita del compagno. È stato proprio il parrucchiere, assunto da George Michael nel suo staff di hair stylist per poi, invece, diventare l'ultimo amore della sua vita, a trovare il corpo del cantante.

George Michael e il compagno Fadi Fawaz.

Kenny Goss

Tredici anni insieme per lasciarsi nel 2011 dopo diverse indiscrezioni che parlavano di matrimonio. Senza dubbio, Kenny Goss è stato un grande amore per il cantante: il business man ha conosciuto George due anni prima del coming out e solo dal 1998 è stata resa pubblica la loro relazione. Anche Kenny ha espresso tutto il suo dolore per la scomparsa di George Michael: «La notizia della morte del mio caro amico, per un lungo periodo amore, mi ha spezzato il cuore», ha detto a E! News.

«L'ho amato tantissimo, era un uomo estremamente gentile e generoso. I bei ricordi e la musica che ha dato al mondo saranno sempre una parte importante della mia vita e di tutti coloro che lo hanno amato e ammirato».

La generosità di George Michael, praticata con estrema discrezione, con milioni di sterline donati per beneficenza nel corso degli anni, è emersa soltanto dopo la sua morte.

George Michael e Kenny Goss.

Anselmo Feleppa

Il primo grande amore di George Michael è stato il designer di moda brasiliano Anselmo Feleppa, scomparso a causa dell'Aids cinque anni prima del coming out. A lui il cantante dedicò la canzoneJesus to a child (1995), anche se la dedica allo stilista non era esplicita.

More from Gioia!:
Baby modella in sfilata
Storie
CONDIVIDI
Baby modelle, luci e ombre del backstage
C'è chi comincia da piccolissima, chi sogna di farlo anche da grande: un libro (e questa inchiesta) racconta le loro infanzie «da catalogo»
Storie
CONDIVIDI
Manterrupting: come liberarsi dalla brutta abitudine maschile di interrompere i nostri discorsi
Avete presente quella volta che un collega o un amico vi ha interrotte per dire la sua e voi siete rimaste lì, mortificate? Ebbene, siete...
Sbarchi migranti Italia navi Marina militare reportage: il soccorso ai profughi
Storie
CONDIVIDI
Migranti: siamo stati sulla nave che presta soccorso
Oltre 12mila profughi in 48 ore: noi eravamo a bordo delle navi della Marina Militare, ecco il reportage esclusivo di Gioia!
Storie
CONDIVIDI
Che cos'è il manspreading e perché, almeno una volta, ne sei stata vittima anche tu
L'invasione machista dello spazio altrui è diventata tema di dibattito, al punto che in alcune città del mondo si stanno attivando divieti...
Storie
CONDIVIDI
Cosa succederebbe se Facebook sparisse?
Quali sarebbero le reali conseguenze se il social network più famoso al mondo d'improvviso non esistesse più? Beh, che non rimarrebbe...
Storie
CONDIVIDI
Gioia! Smart awards 2017: tutti i premiati
I personaggi e i prodotti che hanno avuto quest'anno il premio di Gioia!
Storie
CONDIVIDI
La grande festa dei Gioia! Smart Awards 2017
Il Ballo di Brera e il party di Gioia!, che ha voluto premiare personalità con qualcosa in più...decisamente smart!
Storie
CONDIVIDI
Gioia! Let's dance: l'exhibition per gli 80 anni
8 decenni di moda e costume raccontati attraverso il ballo e le pagine del nostro giornale, nato nel 1937: a Milano dal 21 al 24 giugno
Storie
CONDIVIDI
Cannabis: legalizzarla o no?
Dimenticate il mite spinello: oggi è 25 volte più forte di un tempo, ma quasi nessuno lo sa, e in Italia l'ha provata un adolescente su...
Storie
CONDIVIDI
«Come mia sorella mi ha rubato il fidanzato»
Una pubblica umiliazione davanti alla famiglia intera è una sofferenza immensa, ma utile: ti insegna a perdere senza andare in pezzi