Donne migranti: un miracolo che poteva succedere

Sono arrivate stremate dall'Africa con i figli, ma gli abitanti di Gorino, nella provincia di Ferrara, le hanno respinte: noi abbiamo immaginato un'altra storia, eccola

Tutto è cominciato per caso, quando s'è sparsa voce che sarebbero arrivate in paese 12 donne stremate, in fuga da fame e violenza - una all'ottavo mese di gravidanza - insieme ai loro bambini. In un attimo l'aria s'è fatta elettrica, una pioggia festosa di messaggi WhatsApp ha spazzato via il malumore autunnale. Come far sentire un po' di calore italico e solidarietà a quelle donne, a quei bambini sopravvissuti a un viaggio disperato e spaventoso, è stata la prima preoccupazione di tutti; la proverbiale concretezza padana ha fatto il resto.

Advertisement - Continue Reading Below

L'accoglienza ai migranti

Chi è corso a casa a raccogliere qualche abito caldo, chi ha messo in una borsa i giocattoli venuti a noia ai figli, chi ha preferito presentarsi all'arrivo del pullman, per un sorriso che rendesse meno spaesante l'approdo. Quando poi s'è scoperto che i titolari dell'ostello che avrebbe ospitato le donne e i bambini, non a caso chiamato Amore-Natura, erano stati informati all'ultimo momento dell'arrivo delle migranti (e si sa che non è facile mettere a tavola con così poco preavviso venti persone affamate), gli amici del bar hanno avuto un'idea: perché non organizzare una grigliata di benvenuto invitando tutto il paese? In fondo sono così poche, soprattutto con la cattiva stagione, le occasioni per uscire e sentirsi parte di una comunità. Detto fatto: s'è messo su un gruppo Facebook e in centinaia hanno voluto contribuire portando qualcosa da casa.

Più Popolare

Sarebbe stato un bel Natale

E come spesso capita con le feste improvvisate, la serata italo-africana imprevista, con la sua miracolosa moltiplicazione dei pani e dei pesci, è stata magnifica: gli adulti commossi, i piccoli eccitati e nell'aria, per tutti, la promessa d'un Natale memorabile, illuminato dalla magia d'un bambino venuto da lontano per nascere proprio lì, in una qualunque comunità di culle vuote. Un bambino che, ovunque crescerà, potrà un giorno dire che in Italia esiste un paese, piccolo, sconosciuto ai più, ma gentile e accogliente, dov'è stato bello venire al mondo. Peccato solo che i giornali e la tv non ne abbiano parlato.

Read Next:
giornata mondiale per abolizione schiavitù
Storie
CONDIVIDI
2 dicembre, Giornata mondiale per l'abolizione della schiavitù: storia di Faith
Arrivano piene di speranza e finiscono in strada, sono le ragazze nigeriane vittime del racket: Faith si è salvata, ma le altre?
violenze sulle donne leggi
Storie
CONDIVIDI
Ma chi difende le donne?
Esistono le leggi per contrastare la violenza di genere, ma il problema è come vengono applicate: l'opinione dell'avvocato
violenza domestica
Storie
CONDIVIDI
Storie di ordinaria violenza domestica
Tre sopravvissute raccontano le violenze subite da fidanzati, ex, padri, con un monito: l'unico modo per salvarsi è parlare
Famiglia Reale inglese
Storie
CONDIVIDI
100 anni di famiglia reale inglese, scandali compresi
La serie tv di Netflix The crown ha riportato l'attenzione sulla royal family britannica: un secolo di storia in immagini
time foto famose
Storie
CONDIVIDI
100 foto famose che hanno cambiato il mondo
Hanno influenzato il nostro modo di pensare e di vivere: la rivista Time le ha raccolte in un libro
Video di Natale Heathrow
Storie
CONDIVIDI
Questo video natalizio è tenerissimo
«Tornare a casa è il regalo più bello»: il messaggio dello spot dell'aeroporto londinese di Heathrow con 2 adorabili orsachiotti
Storie
CONDIVIDI
Pedofilia: noi, sopravvissuti agli orchi
Nella Giornata nazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza parliamo di abusi sui bambini, dando volce a quelli che ne sono usciti
Storie
CONDIVIDI
Il futuro del pianeta è in mano alle bambine
Secondo l'Onu, le bambine di 10 anni sono l'indicatore del benessere globale: sono 60 milioni e da loro dipende il domani di tutti
congedo matrimoniale lavoratori licenza di matrimonio
Storie
CONDIVIDI
Congedo matrimoniale: chi ne ha diritto?
Se sei prossima alle nozze e vuoi sapere di più sulla licenza di matrimonio, leggi qui: ti spieghiamo come funziona e a chi spetta
Terremoto Centro Italia: le storie di chi da Camerino a Visso vuole ricominciare
Storie
CONDIVIDI
Terremoto, ma la vita continua
Nei borghi dell'Italia centrale si convive con la paura, la quotidianità interrotta, la tentazione di andarsene e il bisogno di...