Maratona di New York: in gara il San Patrignano Running team

Al grande evento della Grande Mela,​ in calendario per il 6 novembre​ 2016, parteciperanno anche gli atleti del famoso centro di recupero dalle tossicodipendenze ​

Più Popolare

Correre può aiutare a superare le difficoltà, dato che permette di lanciare sempre nuove sfide con se stessi: ne è la prova il San Patrignano Running Team (sanpatrignano.org), che anche quest'anno partecipa alla maratona di New York.

Advertisement - Continue Reading Below

Non è il primo anno che gli atleti che provengono dal grande centro di recupero dalle tossicodipendenze partecipano alla gara più famosa del mondo: la prima volta infatti risale al novembre 2013, dopo aver disputato piccole gare a livello locale e nazionale.

#Run4Sanpa è l'hashtag

In occasione del grande appuntamento del 6 novembre 2016 i ragazzi, che in Comunità praticano numerosi sport, in quanto l'attività educativa passa anche attraverso le discipline del calcio, basket, pallavolo e corsa, in grado di trasmettere valori di vita fondamentali, voleranno nella Grande Mela insieme agli accompagnatori.

Più Popolare

#wefreedays2016 11 e 12 ottobre!! 😀😀😀😀😀😀🎤🎻🎸

A post shared by Comunità San Patrignano (@sanpatrignano) on

La squadra di San Patrignano conta una trentina di membri, e tra questi, 12 correranno la maratona di New York: correre non significa solo misurare se stessi ma è l'entusiasmo di uscire fuori, nel mondo, per dimostrare che vincere le dipendenze è possibile.

Non solo New York per il team SanPa

Nessuno dei ragazzi di SanPa prima di entrare in comunità praticava la corsa: la passione per questo sport è venuta solo successivamente, con il tempo, la costanza e la fatica.

La squadra di running di San Patrignano è nata ufficialmente nel 2006 con la partecipazione alla maratona di Venezia: da allora la squadra conta una media di 30 atleti, 25 maschi e 5 femmine, e pesca da un gruppo di oltre 400 persone che praticano la corsa a scopo ricreativo dentro la comunità. Per i ragazzi di San Patrignano anche la Maratona di Londra è da 3 anni una tappa obbligata dove oltre a correre sotto al Big Ben c'è l'occasione di rincontrare altri ex SanPa oggi reinseriti nella City.

#sonoproprioio #wefree #sanpatrignano #webstangram

A post shared by Comunità San Patrignano (@sanpatrignano) on

Maratona di New York, le altre sfide

Insieme al San Patrignano Running Team, la maratona di New York è lo scenario di altre storie di rivincita, di atleti che combattono contro una malattia: da Leonardo Cenci, il primo italiano e il secondo atleta nella storia che corre pur essendo malato di tumore, a Marion Bartoli, campionessa di Wimbledon 2013, che arriva negli Usa dopo aver superato gravi problemi di salute, passando per Luca Colosio, il primo atleta italiano di Special Olympics, e il team Run for Iov, formato da 11 donne tra i 30 e i 60 anni che hanno sconfitto il cancro al seno.

More from Gioia!:
Storie
CONDIVIDI
Violenza sulle donne: ai raptus di gelosia non crediamo più
Dietro ai femminicidi c'è una cultura che rende possibile arrabbiarsi e ferire a morte: ecco perché serve fare prevenzione nelle scuole
Storie
CONDIVIDI
Abby Stein, nata due volte: da rabbino a donna attivista transgender
Non si è mai sentita un maschio, ma non sapeva cosa significasse «transgender»: l'ha imparato diventando donna, come ci racconta qui
The Weekend bazaar icons
Storie
CONDIVIDI
Harper's BAZAAR Icons: The Weeknd protagonista
L'incontro tra musica e moda sul numero speciale di Harper's BAZAAR firmato da Carine Roitfeld per raccontare lo stile del prossimo inverno
Storie
CONDIVIDI
Quello che nessuna madre osa dire sul proprio figlio (ma che pensa davvero)
L'ironia langue quando una madre parla dei propri figli, per cui se non ne potete più di ritratti irreali di bambini perfetti, leggete qui...
Baby modella in sfilata
Storie
CONDIVIDI
Baby modelle, luci e ombre del backstage
C'è chi comincia da piccolissima, chi sogna di farlo anche da grande: un libro (e questa inchiesta) racconta le loro infanzie «da catalogo»
Storie
CONDIVIDI
Manterrupting: come liberarsi dalla brutta abitudine maschile di interrompere i nostri discorsi
Avete presente quella volta che un collega o un amico vi ha interrotte per dire la sua e voi siete rimaste lì, mortificate? Ebbene, siete...
Sbarchi migranti Italia navi Marina militare reportage: il soccorso ai profughi
Storie
CONDIVIDI
Migranti: siamo stati sulla nave che presta soccorso
Oltre 12mila profughi in 48 ore: noi eravamo a bordo delle navi della Marina Militare, ecco il reportage esclusivo di Gioia!
Storie
CONDIVIDI
Che cos'è il manspreading e perché, almeno una volta, ne sei stata vittima anche tu
L'invasione machista dello spazio altrui è diventata tema di dibattito, al punto che in alcune città del mondo si stanno attivando divieti...
Storie
CONDIVIDI
Cosa succederebbe se Facebook sparisse?
Quali sarebbero le reali conseguenze se il social network più famoso al mondo d'improvviso non esistesse più? Beh, che non rimarrebbe...
Storie
CONDIVIDI
Gioia! Smart awards 2017: tutti i premiati
I personaggi e i prodotti che hanno avuto quest'anno il premio di Gioia!