Colin Farrell, 6 curiosità sull'ex bad boy di Hollywood

A 40 anni l'attore irlandese ha ancora fascino da vendere: ripercorriamo qui le tappe più importanti della sua (scandalosa) vita

Non si ferma Colin Farrell, nè nella vita nè nella sua carriera costantemente in ascesa. A 40 anni l'attore irlandese non nega il suo passato da cattivo ragazzo, ma ha intrapreso da tempo la via della redenzione lontano da alcol, donne e droghe. In questi giorni è nelle sale cinematografiche statunitensi con The Lobster, il film di Yorgos Lanthimos vincitore del Premio della Giuria al Festival di Cannes 2015, che racconta un futuro distopico che minaccia i single. In Italia, invece, è atteso per il prossimo 17 novembre con Animali fantastici e dove trovarli, pellicola tratta dall'omonimo libro di J.K. Rowling, primo capitolo di una trilogia spin-off della saga cinematografica di Harry Potter, incentrata sul magizoologo Newt Scamandro. E se la carriera è al centro della sua vita, non parlategli d'amore. Allergico alle relazioni che funzionano, nega qualsiasi coinvolgimento emotivo da ben 4 anni. Dovremo chiedergli?

Ripercorriamo la vita dell'ormai ex bad boy di Hollywood:

Advertisement - Continue Reading Below

1 Il suo sogno? Diventare un calciatore

Colin James Farrell è nato il 31 maggio 1976 a Castleknock, un quartiere residenziale alla periferia di Dublino, ultimogenito dei quattro figli di Eamon Farrell e di Rita Monaghan. Il padre è un ex calciatore che negli anni sessanta giocò negli Shamrock Rovers. La madre, nell'intento di dare un'educazione artistica al figlio, lo iscrive a un corso di danza. Ma il sogno del giovane Colin è quello di diventare calciatore come il padre.

2 Leave Colin Alone

Nel 2005 ha lavorato nella versione cinematografica della serie tv Miami Vice, interpretando il ruolo di Sonny Crockett. Durante le riprese, i paparazzi cominciarono a seguire Colin ovunque. Così l'assistente di produzione Angie Lee Cobbs ebbe l'idea far indossare all'intera troup delle magliette con la scritta "Leave Colin Alone". Il progetto ottenne un successo tale da diventare una linea di abbigliamento in difesa delle star Brad Pitt, Angelina Jolie, Reese Witherspoon, George Clooney, David Beckham, Victoria Adams e Naomi Watts.

Advertisement - Continue Reading Below

3

Nel 2003 ha il suo primo figlio, James, avuto dalla modella Kim Bordenave. Farrell ha dichiarato che il figlio è affetto da un raro disordine genetico chiamato sindrome di Angelman. Il 7 ottobre 2009 diventa padre per la seconda volta, con la nascita di Henry Tadeusz, frutto della relazione con l'attrice polacca Alicia Bachleda-Curus: i due si separeranno pochi mesi dopo.

4 Sex symbol

Nel 2015 è volto e testimonial della fragranza Intenso di Dolce & Gabbana. L'anno prima, nel 2014, Colin è stato testimonial ufficiali della campagna Yes Equality per far riconoscere i matrimoni gay in Irlanda e spingere il Parlamento all'approvazione. Il fratello dell'attore, Eamon Farrell, omosessuale, è stato vittima in passato di attacchi omofobi.

Advertisement - Continue Reading Below

5 Scandaloso Colin

Nel 2005, terminate le riprese di Miami Vice, è volontariamente entrato in un centro di riabilitazione. In un'intervista per la rivista GQ inglese, ha parlato delle cause che lo hanno indotto a disintossicarsi: abuso di cocaina, ecstasy e alcolici. Se è allergico agli amori, Colin non lo è degli scandali a luci rosse. Nel 2006 intenta una causa contro Nicole Narain, modella di Playboy e sua ex amante, per aver diffuso senza il suo consenso su internet un video hard girato nel 2003.

6 Gran cuore

Dopo la prematura morte dell'attore australiano Heath Ledger, Colin Farrell è stato uno dei tre attori, insieme a Johnny Depp e Jude Law, ad essere stato ingaggiato dal regista Terry Gilliam per portare a termine il film Parnassus - L'uomo che voleva ingannare il diavolo. Al termine delle riprese i tre attori hanno deciso di donare il proprio cachet per il film alla figlia di Heath Ledger, Matilda. Ma Colin è impegnato socialmente con organizzazioni internazionali per raccogliere fondi da devolvere per cause sociali.

More from Gioia!:
Personaggi
CONDIVIDI
Pippa Middleton va a nozze ed è subito gossip
La sorella minore di Kate Middleton si sposa il 20 maggio e il suo matrimonio conserva elementi di sostanziale interesse
Valentino Rossi e Giorgia Crivello
Personaggi
CONDIVIDI
La misteriosa Giorgia che incanta Valentino Rossi
Il cuore del Dottore batterebbe per una sexy blogger: questo e altri gossip sentimentali sulle coppie famose
Personaggi
CONDIVIDI
Chi si somiglia si piglia: 10 coppie uguali!
Stessi occhi o stessi volti: due persone simili si mettono insieme, ci sarà un perché
Personaggi
CONDIVIDI
20 foto che ci fanno amare Tom Hardy
Bravo, simpatico e soprattutto figo: ripercorriamo la carriera dell'attore attraverso le foto scattate sui red carpet
victoria beckham harper nome figlia marchio
Personaggi
CONDIVIDI
Victoria Beckham, un marchio di nome Harper
L'ex Spice girl ha registrato i nomi dei figli, compresa l'ultima nata, per usarli come brand di lusso e non è una pazzia
Personaggi
CONDIVIDI
Come sarà la festa della principessa Charlotte?
Charlotte di Cambridge compie 2 anni il 2 maggio 2017: li festeggerà con la famiglia, ma dove si terrà il party e chi sarà invitato?
23 aprile 2017 - Sarah Jessica Parker e Matthew Broderick a Broadway con i figli.
Personaggi
CONDIVIDI
Ma quanto sono grandi i figli di Sarah?
Metti una sera a teatro con Sarah Jessica Parker e la sua bellissima famiglia: il red carpet è tutto per loro!
La Regina Elisabetta e Rihanna
Personaggi
CONDIVIDI
Solo Rihanna può ridere di Elisabetta II
Per i 91 anni della regina Elisabetta la popstar ha postato una serie di foto pop di sua maestà: ma non tutti hanno gradito
Ciara
Personaggi
CONDIVIDI
In arrivo il secondo figlio di Ciara
La cantante non sta nella pelle per la gravidanza e riempie Instagram di foto con il suo pancione: ma non è l'unica vip in dolce attesa
Personaggi
CONDIVIDI
Come mai Kate Middleton non va a cavallo?
Alla duchessa di Cambridge non piace proprio il passatempo favorito della famiglia reale, ecco il motivo