Lady Diana aveva un debole per John Travolta? 17 segreti molto intimi della principessa

Credete di conoscere tutto su Lady D? Fate la prova con queste chicche sulla vita della principessa scomparsa nel 1997

Adoriamo guardare foto e ascoltare storie sul principe William, sulla duchessa Kate e sui loro piccoli, George e Charlotte. Ma, della famiglia reale inglese, è stata la principessa Diana a non essere mai uscita dai cuori di tutti per il suo impegno in attività umanitarie, per essere stata una mamma "normale" nonostante il suo ruolo, per il suo stile e per essere stata una ribelle nei confronti dell'etichetta regale inglese. E anche se la sua vita (privata e pubblica) sia sempre stata sotto i riflettori, esistono 17 fatti poco noti sulla principessa Diana che abbiamo deciso di rivelare.

Advertisement - Continue Reading Below

1 Fino a 9 anni ha studiato a casa

A quei tempi era comune per i bambini non andare a scuola ma seguire le lezioni a casa e studiare con un tutor che li seguiva in ogni materia. Dopo il divorzio dei suoi genitori, Diana ha cominciato a frequentare Riddlesworth Hall a Norfolk. A 12 anni venne iscritta a un college esclusivo, la West Heath School.

Advertisement - Continue Reading Below

2 Non era una studentessa brillante

Dopo non aver superato due esami, lasciò la West Heath School. Il padre la iscrisse a una scuola svedese, ma poi Diana decise di lasciare anche questa.

Advertisement - Continue Reading Below

3 Era una maestra d'asilo

Dopo aver lasciato gli studi in Svezia, Diana lavorò part-time come donna delle pulizie e come baby sitter prima di diventare maestra all'asilo Young England School.


Advertisement - Continue Reading Below

4 Sognava di diventare una ballerina

Ha studiato danza classica da bambina ma per colpa della sua altezza ha dovuto smettere. Il suo amore per il balletto l'ha portata a diventare una grande sostenitrice del National Ballet. In foto, Lady D saluta le ballerine alla Royal Albert Hall prima della performance Il lago dei cigni.

Advertisement - Continue Reading Below

5 La nonna era dama di compagnia di Queen Elizabeth

La nonna di Diana, Ruth Fermoy, ha servito la famiglia reale per quasi 40 anni. Era un'amica fedele della regina Elisabetta e in molti sono convinti che le due abbiano incoraggiato il matrimonio dei loro nipoti.

Advertisement - Continue Reading Below

6 Sua sorella Sarah frequentava Carlo prima di lei

Nel 1977, quando aveva 16 anni, durante una battuta di caccia Diana conobbe Carlo che allora frequentava sua sorella maggiore, Lady Sarah.

Advertisement - Continue Reading Below

7 Il fidanzamento con Carlo a 19 anni

Si fidanzò con il principe all'età di 19 anni e lo sposò l'anno seguente. Dal fidanzamento al matrimonio trascorse solo un anno per le pressioni che subiva Carlo, che aveva 12 anni più di lei, nel trovare moglie.


Advertisement - Continue Reading Below

8 Ha scelto il suo anello di fidanzamento da un catalogo

Anche se gli anelli di fidanzamento reali sono di solito realizzati su misura, Diana lo selezionò dal catalogo della collezione di gioielli Garrard. L'anello, composto da 14 diamanti solitari intorno a uno zaffiro da 12 carati in oro bianco, ora appartiene alla duchessa Kate Middleton.

Advertisement - Continue Reading Below

9 Lo strascico di 7 metri è uno dei più lunghi della storia

L'abito è stato decorato con paillettes, ricami e 10.000 perle. Per camminarci Diana ha dovuto esercitarsi nelle settimane precedenti il giorno delle nozze.

Advertisement - Continue Reading Below

10 Nessuna promessa di obbedienza al principe Carlo

Ha scelto di non seguire la tradizione reale del voto di nozze in cui la donna promette obbedienza al marito, pronunciando "obey" all'altare. Trent'anni dopo anche William e Kate hanno seguito l'esempio della principessa Diana.

More from Gioia!:
Michael Caine 1965
Personaggi
CONDIVIDI
La mitica Swinging London raccontata da un personaggio molto speciale: Michael Caine
L'attore ripercorre in un film-evento nella Londra degli anni 60, quando nacque la pop revolution
Personaggi
CONDIVIDI
James Franco #youtoo? Un altro attore accusato di molestie
Lo scandalo delle molestie sessuali ha travolto anche lui, smascherato subito dopo aver ricevuto un Golden globe
Personaggi
CONDIVIDI
Fabio Rovazzi al cinema e lo slogan diventa "andiamo a lavorare"
L'idolo dei teenager è un laureato in cerca di impiego nel film Il vegetale, con un messaggio: sono tempi precari, ma pieni di opportunità
Personaggi
CONDIVIDI
Jeanette Madsen è la fashion editor più popolare della Danimarca. Cosa dovremmo imparare da lei? Tutto
Fashion Editor di Costume Magazine e universalmente riconosciuta come icona di stile, la Brigitte Bardot dei Nord ha classe da vendere
Woody Harrelson Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Personaggi
CONDIVIDI
Woody Harrelson ci parla di Tre manifesti, il film più vicino agli Oscar (e dell'America più gretta e razzista)
La storia straziante di un poliziotto sotto accusa nella provincia americana più razzista e rancorosa, ago della bilancia tra bene e male
L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Ricky Martin ed Édgar Ramírez raccontano L'assassinio di Gianni Versace, la serie tv in onda su Sky
Intervista esclusiva a Ricky Martin ed Édgar Ramírez che vedremo sullo schermo nella serie L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Mastroianni a noi due: la storia da sceneggiatura della figlia d'arte che ha vissuto mille vite in una
Papà Marcello si assicurava sempre che lei mangiasse, per questo, anche sul set, le portava dei panini!
Personaggi
CONDIVIDI
Rosa Fanti e Carlo Cracco in love: la loro serenata social pre matrimonio è più unica che rara
Lo chef più famoso della televisione e la compagna diventeranno molto presto marito e moglie (c'è chi assicura che il wedding day sarà...
Personaggi
CONDIVIDI
La vita rosa pastello di Faye Dunaway: dalla gaffe agli Oscar al suo amore incondizionato per l'Italia e Marcello Mastroianni
Forse la più grande attrice della sua generazione, a Faye il cinema americano deve tanto, tutto
Personaggi
CONDIVIDI
Isabella Rossellini nel nome del padre, della madre, e del suo spirito rivoluzionario
Cinema, passerelle tv, è perfetta sempre ma il suo ruolo in Velvet Blu è storia