Il matrimonio di Beatrice (e Pierre, sullo sfondo)

​Dopo 15 giorni terminano infine le nozze tra il Casiraghi terzogenito e la giornalista Borromeo. Ha vinto lei

Più Popolare

Per tutto questo tempo mi sono ostinata a credere che Beatrice Borromeo non fosse poi intelligente come voleva farci credere. Per carità: il Berchet, la Bocconi, il master alla Columbia, AnnoZero con Santoro, Il fatto quotidiano con Travaglio, e pure il documentario sulle donne della 'Ndrangheta – sapevo tutto, ma la credevo una secchiona di buona famiglia con uso di amicizie intellettuali.

Advertisement - Continue Reading Below

Invece Beatrice Borromeo è un genio. O almeno: lo è la sua wedding planner, tra le cui mansioni c'è senz'altro «dare tutto il merito alla sposa, sempre».

Dopo il primo fine settimana nuziale a Montecarlo, in Valentino rosa antico come le spose romantiche e civili, Beatrice ha invitato tutti sul lago Maggiore per dimostrare come si sposa una Borromeo. Innanzitutto: a lungo.

Più Popolare

I (secondi) festeggiamenti sono iniziati venerdì sera, con una cena cui si è presentata in bucolico Ferretti di pizzo candido, sandali rasoterra e fiori tra i capelli, in segno di continuità con la colazione monegasca sur l'herbeLe invitate sono state costrette ad adeguarsi: poche cose sono umilianti come una sposa slanciata senza tacchi.

Il sabato, in Armani Privé per la cerimonia religiosa, e composto velo sullo chignon, Borromeo ha stabilito una verità definitiva: l'abito col corpetto di pizzo primigenio era quello di Grace Kelly – incidentalmente la nonna dello sposo, quel ragazzetto in tight sullo sfondo – e meglio di tutte sta a certe bionde dal profilo aristocratico: Kate Middleton se ne faccia una ragione.

Advertisement - Continue Reading Below

A seguire gran ballo al castello di papà, raggiunto in barca – il vento nei capelli, come i Clooney a Venezia, fa cafone – sempre vestiti Armani: lui in frac; lei con fotogenici strati di tulle, e strascico da liceo classico. A questo servono le scuole migliori del mondo.

I settecento ospiti si sono tutti graziosamente mostrati all'altezza dei rispettivi (ancorché spesso dolorosamente inesistenti) account Instagram: Lapo Elkann con la Cinquecento cabrio per trasportare nipoti vestiti alla marinara; Charlotte col sorriso e Gad Elmaleh, ché mica puoi mettere il broncio al matrimonio di tuo fratello; Lana del Rey con Francesco Carrozzini, e Franca Sozzani nel ruolo dell'impeccabile suocera; Caroline in cappello e/o guanti lunghi; Marta Marzotto in trionfo; e tutte le ragazze ricche del mondo a far cornice.

Ma la riuscita di una maratona di nozze si riconosce nella disinvoltura del giorno dopo: la domenica mattina, con una colazione al des Iles Borromées – quasi casa – sufficientemente informale da consentire capello bagnato, abituccio corto smanicato – giallo, a prova di occhiaia – e clutch personalizzata Mrs Casiraghi.

Perché sì, in effetti c'era anche lui, lo sposo: Pierre Casiraghi. Per sentirsi un po' protagonista, alla fine s'è dovuto far fotografare mentre si tuffava in piscina a volo d'angelo. Scarso l'impegno, ma buona l'impressione artistica.

More from Gioia!:
Michael Caine 1965
Personaggi
CONDIVIDI
La mitica Swinging London raccontata da un personaggio molto speciale: Michael Caine
L'attore ripercorre in un film-evento la Londra degli anni 60, quando nacque la pop revolution
Personaggi
CONDIVIDI
James Franco #youtoo? Un altro attore accusato di molestie
Lo scandalo delle molestie sessuali ha travolto anche lui, smascherato subito dopo aver ricevuto un Golden globe
Personaggi
CONDIVIDI
Fabio Rovazzi al cinema e lo slogan diventa "andiamo a lavorare"
L'idolo dei teenager è un laureato in cerca di impiego nel film Il vegetale, con un messaggio: sono tempi precari, ma pieni di opportunità
Personaggi
CONDIVIDI
Jeanette Madsen è la fashion editor più popolare della Danimarca. Cosa dovremmo imparare da lei? Tutto
Fashion Editor di Costume Magazine e universalmente riconosciuta come icona di stile, la Brigitte Bardot dei Nord ha classe da vendere
Woody Harrelson Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Personaggi
CONDIVIDI
Woody Harrelson ci parla di Tre manifesti, il film più vicino agli Oscar (e dell'America più gretta e razzista)
La storia straziante di un poliziotto sotto accusa nella provincia americana più razzista e rancorosa, ago della bilancia tra bene e male
L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Ricky Martin ed Édgar Ramírez raccontano L'assassinio di Gianni Versace, la serie tv in onda su Sky
Intervista esclusiva a Ricky Martin ed Édgar Ramírez che vedremo sullo schermo nella serie L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Mastroianni a noi due: la storia da sceneggiatura della figlia d'arte che ha vissuto mille vite in una
Papà Marcello si assicurava sempre che lei mangiasse, per questo, anche sul set, le portava dei panini!
Personaggi
CONDIVIDI
Rosa Fanti e Carlo Cracco in love: la loro serenata social pre matrimonio è più unica che rara
Lo chef più famoso della televisione e la compagna diventeranno molto presto marito e moglie (c'è chi assicura che il wedding day sarà...
Personaggi
CONDIVIDI
La vita rosa pastello di Faye Dunaway: dalla gaffe agli Oscar al suo amore incondizionato per l'Italia e Marcello Mastroianni
Forse la più grande attrice della sua generazione, a Faye il cinema americano deve tanto, tutto
Personaggi
CONDIVIDI
Isabella Rossellini nel nome del padre, della madre, e del suo spirito rivoluzionario
Cinema, passerelle tv, è perfetta sempre ma il suo ruolo in Velvet Blu è storia