Violetta è diventata grande e Martina Stoessel la porta in un film

Violetta, il personaggio Disney della famosa serie tv, è cresciuta e adesso si fa chiamare Tini, ma anche l'attrice si è evoluta: ha inciso un album e girato un film, Tini-La nuova vita di Violetta​, ora nelle sale

Più Popolare

L'idolo delle teenager di tutto il mondo, la 19enne Martina Stoessel, famosa per il personaggio Disney Violetta nella serie tv, ha un sacco di novità: incide il suo primo album da solista, debutta al cinema con il film Tini-La nuova vita di Violetta e disegna anche una linea di moda. 

Si era stancata della tv?

Dopo cinque anni, tre stagioni e oltre 200 episodi, abbiamo voluto coronare l'amore tra me e Leon con questo film, Tini-La nuova vita di Violetta. La pellicola celebra inoltre una nuova fase della vita del personaggio: Violetta diventa Tini. È l'inizio di una grande avventura!. 

Advertisement - Continue Reading Below

Qual è il messaggio del film?

Vogliamo dare speranza. Pur raccontando la crisi di Violetta, la pellicola mostra che è possibile andare avanti e lottare per ciò in cui si crede. Violetta non si chiude infatti in camera, per piangere tutte le sue lacrime, ma cerca di reagire e, in questo modo, scopre la verità su se stessa.

Ora che è terminata la serie, la nuova Tini si dedicherà solo alla musica?

In realtà, se mi verrà data la possibilità, mi piacerebbe lavorare sia nel campo musicale sia al cinema. Questo film mi ha fatto letteralmente innamorare della Settimana Arte! La musica resta comunque la mia grande passione, che coltivo fin da quando sono bambina.

Più Popolare

Dobbiamo aspettarci anche da lei una svolta aggressiva, come è accaduto con le altre ex star Disney?

Non credo che avrò una tale deriva: non è nelle mie corde. Tanto meno provo il  bisogno di mettere in mostra parte del mio corpo per sentirmi adulta. Per esempio, per quanto riguarda il mio look, ho sempre indossato quello che mi piaceva, senza forzare la mano.

Avrà però anche lei un lato ribelle: qual è stato il suo più grande colpo di testa?

Tingermi i capelli di biondo senza l'autorizzazione della produzione! Fin da bambina ho sempre desiderato essere bionda. Così, ho fatto (letteralmente) questo colpo di testa e mi sono tinta. Per poi pentirmene...

A soli 19 anni deve essere dura reggere il peso della fama…

Devo dire che essere famosa mi piace perché vuol dire che il lavoro svolto è buono. Inoltre la notorietà ti apre il cuore delle persone: ricevo tantissimo amore dai fan e questo è meraviglioso.

Nel film però Violetta ha bisogno di prendere le distanze dal mondo per ritrovare se stessa. Lei dove si rifugia per ricaricarsi?

A casa mia. Giro sempre per il mondo: oggi sono in Giappone , domani in Europa. Così, quando mi fermo, mi piace tornare a casa mia oppure andare a Carilo, insieme alla mie amiche.

Cosa ha dovuto rinunciare per diventare la star che è oggi?

Alle lezioni in classe. Come accade anche a molti sportivi e artisti, ho dovuto terminare gli studi per via telematica. Mi rendo conto che non ho avuto un'adolescenza normale ma è stata una scelta che ho preso col cuore, per cui sono contenta.

More from Gioia!:
Personaggi
CONDIVIDI
James Franco #youtoo? Un altro attore accusato di molestie
Lo scandalo delle molestie sessuali ha travolto anche lui, smascherato subito dopo aver ricevuto un Golden globe
Personaggi
CONDIVIDI
Fabio Rovazzi al cinema e lo slogan diventa "andiamo a lavorare"
L'idolo dei teenager è un laureato in cerca di impiego nel film Il vegetale, con un messaggio: sono tempi precari, ma pieni di opportunità
Personaggi
CONDIVIDI
Jeanette Madsen è la fashion editor più popolare della Danimarca. Cosa dovremmo imparare da lei? Tutto
Fashion Editor di Costume Magazine e universalmente riconosciuta come icona di stile, la Brigitte Bardot dei Nord ha classe da vendere
Woody Harrelson Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Personaggi
CONDIVIDI
Woody Harrelson ci parla di Tre manifesti, il film più vicino agli Oscar (e dell'America più gretta e razzista)
La storia straziante di un poliziotto sotto accusa nella provincia americana più razzista e rancorosa, ago della bilancia tra bene e male
L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Ricky Martin ed Édgar Ramírez raccontano L'assassinio di Gianni Versace, la serie tv in onda su Sky
Intervista esclusiva a Ricky Martin ed Édgar Ramírez che vedremo sullo schermo nella serie L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Mastroianni a noi due: la storia da sceneggiatura della figlia d'arte che ha vissuto mille vite in una
Papà Marcello si assicurava sempre che lei mangiasse, per questo, anche sul set, le portava dei panini!
Personaggi
CONDIVIDI
Rosa Fanti e Carlo Cracco in love: la loro serenata social pre matrimonio è più unica che rara
Lo chef più famoso della televisione e la compagna diventeranno molto presto marito e moglie (c'è chi assicura che il wedding day sarà...
Personaggi
CONDIVIDI
La vita rosa pastello di Faye Dunaway: dalla gaffe agli Oscar al suo amore incondizionato per l'Italia e Marcello Mastroianni
Forse la più grande attrice della sua generazione, a Faye il cinema americano deve tanto, tutto
Personaggi
CONDIVIDI
Isabella Rossellini nel nome del padre, della madre, e del suo spirito rivoluzionario
Cinema, passerelle tv, è perfetta sempre ma il suo ruolo in Velvet Blu è storia
Ben Affleck e Jennifer Garner news
Personaggi
CONDIVIDI
Ben Affleck distrutto è la prova di quanto fare la parte di quello che lascia sia uno schifo. Ma la tristezza?
Se Jennifer Garner fosse cattiva potrebbe essere fiera di aver vinto la guerra lasciando che diventasse Ben Affleck il meno figo dei due