Perché Emily Ratajkowski ci insegna che questo è (ancora) un mondo maschilista

La più hot delle supermodelle ha di recente confessato di essere stata più volte danneggiata, nella sua carriera da aspirante attrice, da un aspetto così seducente: in particolare, ha dichiarato, è il seno prosperoso a farle perdere le parti

Più Popolare

Guarda te se tocca pure empatizzare con una semi dea, totalmente priva di qualunque tratto somatico simile a noi comuni mortali, e dal cognome impronunciabile come è Emily Ratajkowski. Sì, proprio quella che, come molte prima di lei, finge spudoratamente di assomigliare a noi, e ci prova a raccontarcela con tanto di foto in cui posa davanti a tavole imbandite. Il che, apriamo e chiudiamo parentesi, non vi rende più simpatiche ai nostri occhi, fanciulle baciate in fronte dalla chiamiamola fortuna, anzi, perché se hai un corpo del genere che, giustamente, ami mostrare al mondo, almeno dicci che ti fai un mazzo tanto per mantenerlo vicinissimo alla perfezione. Nonostante ciò, nonostante la sana e giusta ed esprimibile invidia che si prova di fronte a cotanto angelo di Victoria's Secret, oggi prendiamo le sue parti e il perché è molto semplice: anche le divine cadono vittime del sempre, tristemente verde maschilismo.

Advertisement - Continue Reading Below

I fatti sono questi: la 26enne londinese, che più di una volta ha fatto esplodere Instagram con i suoi nudi, ha dichiarato ad Harper's Bazaar come spesso le capiti «che mi dicano di essere troppo sexy, ma questo è un atteggiamento contro le donne in generale, un atteggiamento maschilista. La gente non vuole lavorare con me perché ho il seno troppo grosso, ma, mi chiedo, che cosa c'è di sbagliato col fatto di avere le tette? È un bellissimo segno distintivo della femminilità e va celebrato. E poi, chi se ne importa! Sono fantastiche grandi, piccole, perché dovrebbero rappresentare un problema?». Beh, non fa una piega. E se ci arrabbiamo perché Lena Dunham è vittima di bodyshaming sia che sia grassa sia che dimagrisca, allo stesso modo è giusto stare dalla parte, stavolta, di Emily-praticamente-perfetta, perché è facile mettere un braccio intorno alle spalle della bruttina simpatica, lo è molto meno farlo se di fianco si ha la Venere del Botticelli. Che, a quanto pare, ha anche un bella testolina pensante e ci dice che «è davvero stupido e frustrante che la società maschilista di oggi pensi che tu non possa essere allo stesso tempo una donna che ne sa di politica, una femminista e sì, anche un sex symbol». Cara Emily, una piccola parte di noi continuerà a non trovarti, diciamo, adorabile e presentabile con nonchalance al proprio partner, ma speriamo di cuore di vederti presto sfoggiare tette e tutto il resto in un film degno del tuo bel cervello.

Bang bang 💥

A post shared by Emily Ratajkowski (@emrata) on

More from Gioia!:
Bianca Balti matrimonio con Matthew McRae, i preparativi
Personaggi
CONDIVIDI
Bianca Balti e Matthew McRae, matrimonio in vista
Preparativi di matrimonio su Instagram per la super top model: Bianca Balti dirà sì al compagno
Personaggi
CONDIVIDI
Daniela Ferolla, da Miss Italia al giornalismo: l'ascesa di una conduttrice italiana
Conosciamo meglio Daniela Ferolla, Miss Italia 2001, giornalista e conduttrice televisiva
Personaggi
CONDIVIDI
Perché dovremmo essere grate a Mariah Carey
Scegliendo di mostrarsi per quello che è, senza trucco e senza inganno, la cantante ha detto la sua sul body shaming che poi è quella di...
Gabriella Pession
Personaggi
CONDIVIDI
Perché Gabriella Pession è la regina delle serie tv?
La biografia di Gabriella Pession ci racconta la storia di un'attrice che è diventata nel tempo la regina della fiction italiana
Principessa Charlotte foto tenere
Personaggi
CONDIVIDI
Più Charlotte per tutti!
Se il fratello maggiore, il principe George, mette simpatia, la piccola di casa Windsor ti strappa il cuore dalla tenerezza
Sofia Vergara
Personaggi
CONDIVIDI
Perché Sofia Vergara è l'attrice più pagata della tv?
L'attrice di Modern Family ha lo stipendio più alto di tutte: come è riuscita a arrivare a questa meta così ambiziosa?
Chiara Biasi influencer confessioni
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Biasi: «A 60 anni non sarò così ridicola da mettermi la minigonna»
La fashion influencer si racconta, tra progetti futuri e numeri su Instagram: la certezza? Non sarà mai una donna alla Brigitte Macron
David Beckham ha un nuovo tatuaggio dedicato ai figli
Personaggi
CONDIVIDI
L'ultimo tatuaggio di David Beckham dimostra che è il papà più bravo del mondo
Sul collo dell'ex calciatore c'è una nuova scritta: è l'ennesima dedica speciale ai suoi 4 figli
Jane Fonda storia e stile di un'icona
Personaggi
CONDIVIDI
Perché domani mattina vorrei svegliarmi ed essere Jane Fonda
Al Festival del Cinema di Venezia riceverà il Leone d'oro alla carriera ma ci sono N(mila) ragioni che dimostrano che è la donna più giusta...
La Regina Elisabetta ha un nuovo corgi
Personaggi
CONDIVIDI
La Regina Elisabetta ha un nuovo corgi
La passione per i cani di Lilibet non ha eguali e la storia dell'ultimo arrivato è davvero tenerissima