Principe George: «Mamma, quanto è noiosa la vita di corte!»

Musi lunghi e facce sprezzanti, il principe George era adorabile (e annoiatissimo) sul balcone di Buckingham Palace in occasione del Trooping The Colour

Più Popolare

L'occasione era solenne, il Trooping The Colour, eppure il principe George sembrava voler essere ovunque tranne che sul balcone di Buckingham Palace.

Ormai tutti, inteso come sudditi e universo mondo, hanno imparato a conoscere il piccolo di casa Windsor. A niente servono le cure della premurosissima Kate Middleton (che diciamocelo finalmente può gongolare grazie alla principessa Charlotte sempre sorridente e carinissima, che sia in posa o meno) e nemmeno le parole che il papà, sua altezza reale il principe William, sussurra all'orecchio del piccolo George per ingaggiarlo e divertirlo. Principe o meno George ha grande personalità e noi lo amiamo per questo.

Advertisement - Continue Reading Below

In un clima teso, le ultime settimane sono state molto dure per il Regno Unito tra attacchi terroristici e la tragedia dell'incendio alla Grenfell Tower, il Trooping The Colour ovvero la tradizionale parata per il compleanno della regina Elisabetta II aveva tutta la volontà di essere un nuovo punto di partenza all'insegna della gioia e della speranza, senza naturalmente dimenticare le vittime a cui la regina ha dedicato un minuto di silenzio.

Più Popolare

Dell'edizione 2017 però quello che rimarrà nell'immaginario comune sono i figli dei duchi di Cambridge, adorati dalla regina e non solo. Sul balcone tra divise d'ordinanza e look confetto rimarranno indelebili le guanciotte dorate della principessa Charlotte e le facce annoiate del principe George.

Il principe George insegna che come tutti i bambini di questo mondo anche lui nel weekend vorrebbe andare a giocare al parco... che la Regina si organizzi per cambiare il calendario delle feste comandate, è o non è la Regina?

More from Gioia!:
Personaggi
CONDIVIDI
James Franco #youtoo? Un altro attore accusato di molestie
Lo scandalo delle molestie sessuali ha travolto anche lui, smascherato subito dopo aver ricevuto un Golden globe
Personaggi
CONDIVIDI
Fabio Rovazzi al cinema e lo slogan diventa "andiamo a lavorare"
L'idolo dei teenager è un laureato in cerca di impiego nel film Il vegetale, con un messaggio: sono tempi precari, ma pieni di opportunità
Personaggi
CONDIVIDI
Jeanette Madsen è la fashion editor più popolare della Danimarca. Cosa dovremmo imparare da lei? Tutto
Fashion Editor di Costume Magazine e universalmente riconosciuta come icona di stile, la Brigitte Bardot dei Nord ha classe da vendere
Woody Harrelson Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Personaggi
CONDIVIDI
Woody Harrelson ci parla di Tre manifesti, il film più vicino agli Oscar (e dell'America più gretta e razzista)
La storia straziante di un poliziotto sotto accusa nella provincia americana più razzista e rancorosa, ago della bilancia tra bene e male
L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Ricky Martin ed Édgar Ramírez raccontano L'assassinio di Gianni Versace, la serie tv in onda su Sky
Intervista esclusiva a Ricky Martin ed Édgar Ramírez che vedremo sullo schermo nella serie L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Mastroianni a noi due: la storia da sceneggiatura della figlia d'arte che ha vissuto mille vite in una
Papà Marcello si assicurava sempre che lei mangiasse, per questo, anche sul set, le portava dei panini!
Personaggi
CONDIVIDI
Rosa Fanti e Carlo Cracco in love: la loro serenata social pre matrimonio è più unica che rara
Lo chef più famoso della televisione e la compagna diventeranno molto presto marito e moglie (c'è chi assicura che il wedding day sarà...
Personaggi
CONDIVIDI
La vita rosa pastello di Faye Dunaway: dalla gaffe agli Oscar al suo amore incondizionato per l'Italia e Marcello Mastroianni
Forse la più grande attrice della sua generazione, a Faye il cinema americano deve tanto, tutto
Personaggi
CONDIVIDI
Isabella Rossellini nel nome del padre, della madre, e del suo spirito rivoluzionario
Cinema, passerelle tv, è perfetta sempre ma il suo ruolo in Velvet Blu è storia
Ben Affleck e Jennifer Garner news
Personaggi
CONDIVIDI
Ben Affleck distrutto è la prova di quanto fare la parte di quello che lascia sia uno schifo. Ma la tristezza?
Se Jennifer Garner fosse cattiva potrebbe essere fiera di aver vinto la guerra lasciando che diventasse Ben Affleck il meno figo dei due