Perché tutte dovremmo essere grate a Mariah Carey

Scegliendo di mostrarsi per quello che è, senza trucco e senza inganno, la cantante ha detto la sua sul body shaming che poi è quella di tutte: «Fatevi gli affari vostri»

Più Popolare

Mariah Carey ha 47 anni, 2 figli e, a chi pensa che sia solo quella delle canzoni di Natale va detto che: è la cantante con più dischi venduti negli anni Novanta in assoluto. La sua ultima performance live, avvenuta al Caesar's Palace di Las Vegas pochi giorni fa, è rimbalzata nell'universo mondo più per le sue curve esplosive che per la sua voce potentissima e la domanda che ci poniamo tutti è: ma davvero siamo ancora a questo punto?? La risposta, purtroppo, è sì!

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Sono anni che le donne si colpevolizzano per qualche chilo in più, guardano le copertine dei giornali e si sentono inadeguate, parlano di diete più che di vacanze e c'è persino chi perde follower (che se si parla di Kim Kardashian sono l'equivalente del pane) solo perché un giorno si permette il lusso di non cedere alla ricerca della perfezione (modificata al Photoshop) per mostrare un po' di verità.

Sono anni insomma in cui, a dispetto di slogan sensazionalistici, ma poco veritieri, e del fenomeno curvy che però è appannaggio di pochissime, il corpo delle donne rimane un soggetto/oggetto di dominio pubblico di cui tutti, maschi e femmine indistintamente, possono tranquillamente disporre per dire la propria. E invece: «Chi te l'ha chiesto?».

Ha iniziato Rihanna a dire agli haters di farsi i fatti propri che al suo sedere ci pensava tranquillamente da sola, poi c'è stata Vanessa Incontrada che, a chi criticava le sue curve, ha risposto con un candido «Besitos Amigos» e adesso arriva lei, Mariah Carey, ed è subito standing ovation.

Mariah Carey non è di certo una novellina. Su quel palco a Las Vegas sapeva perfettamente che tutti avrebbero notato la pancia tonda e le cosce tornite ma ha indossato comunque il suo costume di scena, badate bene coperto di paillettes mica nero, e con questo gesto ci ha liberate.

Ci ha liberate non perché essere fuori forma sia una cosa da sbandierare ai 4 venti ma piuttosto, a dover essere urlato a testa alta, è la consapevolezza di essere quello che si è, senza trucco e senza inganno, è la risolutezza di accettarsi e piacersi, è l'orgoglio di sorridersi allo specchio senza se e senza ma. Scendere a patti con sé stessi è il più grande sforzo che si deve fare quotidianamente, ma volersi bene è anche da sempre la miglior risposta da dare a chi ci vuole male.

È l'estate della fierezza, insomma, e in mezzo a tante, troppe, brutte notizie questa sì che è una cosa di cui parlare! Go Mariah, Go!

Climb every mountain 👊🏾😘 @gunnarfitness

A post shared by Mariah Carey (@mariahcarey) on

More from Gioia!:
Personaggi
CONDIVIDI
James Franco #youtoo? Un altro attore accusato di molestie
Lo scandalo delle molestie sessuali ha travolto anche lui, smascherato subito dopo aver ricevuto un Golden globe
Personaggi
CONDIVIDI
Fabio Rovazzi al cinema e lo slogan diventa "andiamo a lavorare"
L'idolo dei teenager è un laureato in cerca di impiego nel film Il vegetale, con un messaggio: sono tempi precari, ma pieni di opportunità
Personaggi
CONDIVIDI
Jeanette Madsen è la fashion editor più popolare della Danimarca. Cosa dovremmo imparare da lei? Tutto
Fashion Editor di Costume Magazine e universalmente riconosciuta come icona di stile, la Brigitte Bardot dei Nord ha classe da vendere
Woody Harrelson Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Personaggi
CONDIVIDI
Woody Harrelson ci parla di Tre manifesti, il film più vicino agli Oscar (e dell'America più gretta e razzista)
La storia straziante di un poliziotto sotto accusa nella provincia americana più razzista e rancorosa, ago della bilancia tra bene e male
L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Ricky Martin ed Édgar Ramírez raccontano L'assassinio di Gianni Versace, la serie tv in onda su Sky
Intervista esclusiva a Ricky Martin ed Édgar Ramírez che vedremo sullo schermo nella serie L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Mastroianni a noi due: la storia da sceneggiatura della figlia d'arte che ha vissuto mille vite in una
Papà Marcello si assicurava sempre che lei mangiasse, per questo, anche sul set, le portava dei panini!
Personaggi
CONDIVIDI
Rosa Fanti e Carlo Cracco in love: la loro serenata social pre matrimonio è più unica che rara
Lo chef più famoso della televisione e la compagna diventeranno molto presto marito e moglie (c'è chi assicura che il wedding day sarà...
Personaggi
CONDIVIDI
La vita rosa pastello di Faye Dunaway: dalla gaffe agli Oscar al suo amore incondizionato per l'Italia e Marcello Mastroianni
Forse la più grande attrice della sua generazione, a Faye il cinema americano deve tanto, tutto
Personaggi
CONDIVIDI
Isabella Rossellini nel nome del padre, della madre, e del suo spirito rivoluzionario
Cinema, passerelle tv, è perfetta sempre ma il suo ruolo in Velvet Blu è storia
Ben Affleck e Jennifer Garner news
Personaggi
CONDIVIDI
Ben Affleck distrutto è la prova di quanto fare la parte di quello che lascia sia uno schifo. Ma la tristezza?
Se Jennifer Garner fosse cattiva potrebbe essere fiera di aver vinto la guerra lasciando che diventasse Ben Affleck il meno figo dei due