Cara Diane, ho smesso di mettermi la cravatta

E sciarpe, bombette, colli alti e calze grosse: tutto insieme. Perché il tuo stile funziona solo su di te

Più Popolare

Cara Diane,

ho smesso di mettermi la cravatta.

Non me la posso permettere, ci ho provato per anni: con la giacca a simulare ambizioni di carriera, col gilet «che la sdrammatizza» – nella lingua segreta delle commesse vuol dire: non lo vendo neanche a metà prezzo – o a papillon per le feste di mezza gala. Niente. Qualunque età avessi, ero sempre fuori tempo: una decrepita canaglia alla quale si sono dimenticati di dire che l'infanzia è finita. Per non parlare delle bombette, delle sciarpe, dei colli alti, delle stringate con le calze grosse.

Advertisement - Continue Reading Below

Ci ho provato, ci abbiamo provato tutte: soltanto tu ci riesci, dal 1972. Ci ha provato pure Meryl Streep, l'altra sera, alla cerimonia di consegna del tuo premio alla carriera all'American Film Institute. Ma se è riuscita a sembrare brillante, invece che ridicola, imitando il tuo permanente essere Annie Hall – «la persona più coperta nella storia dell'abbigliamento» – è solo perché lei è Meryl Streep, e ha il superpotere di rendere credibile qualunque mascherata.

Durante la serata sono state naturalmente dette molte cose carine sul tuo conto – cosa si prova ad avere «il flusso di coscienza di un colibrì»? – ma la più precisa rimane quella di Woody Allen (ma dai!) che non solo è arrivato fino a Los Angeles per omaggiarti, ma è pure rimasto lì abbastanza lungo da farsi portare a cena due giorni dopo. Certi amori, quando finiscono, poi migliorano. La tua è «una bellezza non convenzionale», ha detto, «dove "convenzionale" sta per: piacevole allo sguardo». Era una battuta, era per far ridere; ma è anche vero: è il talento specifico delle signore inimitabili.

Più Popolare

Qualche giorno dopo, con Jimmy Kimmel, hai commentato gli ospiti della serata. Attori illustri, e tutti assai gentili – hai detto – ma mica sono veramente amici tuoi. Meryl Streep? Le vuoi un gran bene, ma non vi sentite spesso. Reese Whiterspoon? L'hai conosciuta che aveva 14 anni: bellissima, bravissima, un successo inevitabile. Ma no, non è un'amica. «Io non ho amici», hai detto. Era una battuta, era per far ridere; ma è anche vero: è la libertà specifica delle signore di successo.

Le regole dell'amicizia in pubblico sono per tutta la vita le stesse della scuola media, le stesse di Mean Girls: bisogna fare gruppo, onorare le api regine, il mercoledì vestirsi di rosa. Bisogna ostentare familiarità di lungo corso, ove necessario inventarla. Bisogna controllare Facebook due volte al giorno, e distribuire cuori di ammirata consuetudine. In tempi di gestione professionale della socievolezza, il vero privilegio è dichiararsi periferici, eccentrici e contenti.

More from Gioia!:
Personaggi
CONDIVIDI
Stella Bossari è la figlia che tutti vorrebbero avere e la sua educazione lo dimostra
Stella di nome e di fatto, la figlia di che sa brillare di luce propria
Personaggi
CONDIVIDI
Kylie Jenner ha solo 20 anni ma una biografia da fare invidia a Cher
Ai tempi della scuola è stata una cheerleader, oggi è la Kardashian più al passo con i tempi
Personaggi
CONDIVIDI
Riassunto breve ma intenso della puntata di ieri del GFVip. Doveroso per chi se la fosse persa
*Spoiler*. A due settimane dal termine abbiamo un preferito, è ufficiale
Victoria Beckham ha una sorella e si chiama Louise Adams
Personaggi
CONDIVIDI
Ci siamo persi la sorella di Victoria Beckham che è la sua fotocopia. Anche se è meno ricca e meno snob
Diverse, diversissime ma anche uguali, ugualissime tanto da sembrare impossibile che si amino e invece si amano
Alexis Ohanian chi è il marito di Serena Williams
Personaggi
CONDIVIDI
Serena Williams ha sposato Alexis Ohanian il patatone con un patrimonio da nababbo
Il loro è stato un matrimonio da un milione di dollari e se di lei sappiamo quasi tutto di lui non sappiamo quasi niente ed è ora di...
Alessandra Ambrosio pronta per il Victoria's Secrets Fashion Show
Personaggi
CONDIVIDI
Perché Victoria's Secrets sta pensando di escludere Alessandra Ambrosio dallo show?
Oppure è proprio la top che ha bisogno di prendersi una pausa? Rumors a parte, save the date il 28 novembre quando la CBS manderà in onda...
Personaggi
CONDIVIDI
Vanessa Incontrada "Ebbene sì, non sarò mai una taglia 36. E allora?"
Bella, sorridente e soprattutto fiera delle sue morbide forme, Vanessa Incontrada torna in tv nella serie Scomparsa, dal 20 novembre 2017...
Personaggi
CONDIVIDI
Come abbiamo fatto a non accorgerci prima di Mamie Gummer la figlia identica di Meryl Streep?
Tale madre, tale figlia?
Personaggi
CONDIVIDI
Impossibile non riconoscere in Ludmilla Radchenko il "mi metto in testa una cosa e la faccio"
Ludmilla Radchenko da letterina ad artista d'avanguardia, è lei l'esempio di rivincita perfetto?
anna-valle-posato
Personaggi
CONDIVIDI
Anna Valle più unica che rara! La sua bellezza al naturale è straordinaria
La star di Sorelle debutta alla conduzione presentando, il 18 novembre 2017 su Rai Uno, il talent show Prodigi