Perché Julia Roberts è un modello per tutte le donne (di ogni età)

Alla vigilia dei 50 anni (li compie a ottobre 2017), People l'ha nominata «la più bella del mondo» per la quinta volta, mai nessuna prima di lei: ora è ufficiale, è un esempio per tutte noi

Julia Roberts è la più bella del mondo. Lo dice la rivista People e non è una novità. Roberts - 3 figli, un Oscar, nonché testimonial di Lancôme e paladina della bellezza naturale senza ritocchi - era già stata eletta la più bella nel 1991, subito dopo Pretty woman, e nel 2000, l'anno di Erin Brockovich. Aveva vinto una terza volta nel 2005, fresca dei suoi gemelli, e dopo essersi messa in tasca la quarta vittoria, a 43 anni, la credevamo ormai pronta a cedere lo scettro. Neanche a pensarci.

Advertisement - Continue Reading Below

Sta diventando un po' come con Meryl Streep agli Oscar: se non la premiano, dev'esserci un errore nelle buste. Nessuna ha mai vinto questo titolo più di due volte, nessuna tranne lei: un premio per la bellezza a ogni decade d'età, come se i cambiamenti che gli anni hanno assestato al suo corpo l'avessero modellato azzeccando ogni volta la forma migliore. Come se fossimo cresciute tutte quante, dagli anni Novanta a oggi, tenendo 
il suo poster in camera. Intendo: senza mai staccarlo dal muro. Un giorno la ricorderemo così: Julia Roberts, il canone.

Più Popolare

E nel dirlo non ci sarà frustrazione, perché la sua bellezza è frutto di un'armonica imperfezione: il naso affilato, la bocca grande, gli occhi scuri e le forme da anti-Barbie. Ci piace perché da trent'anni eleva il concetto vagamente consolatorio dell'essere «un tipo» alla categoria suprema dell'essere modello. 
Ci piace perché a pochi mesi dai suoi cinquant'anni, con due figli alle soglie dell'adolescenza (chi ne ha, sa), accetta il premio e dice: «E adesso spero di invecchiare con eleganza». Ovvero: caro People preparati, che tanto ci rivediamo a sessant'anni.

More from Gioia!:
Michael Caine 1965
Personaggi
CONDIVIDI
La mitica Swinging London raccontata da un personaggio molto speciale: Michael Caine
L'attore ripercorre in un film-evento la Londra degli anni 60, quando nacque la pop revolution
Personaggi
CONDIVIDI
James Franco #youtoo? Un altro attore accusato di molestie
Lo scandalo delle molestie sessuali ha travolto anche lui, smascherato subito dopo aver ricevuto un Golden globe
Personaggi
CONDIVIDI
Fabio Rovazzi al cinema e lo slogan diventa "andiamo a lavorare"
L'idolo dei teenager è un laureato in cerca di impiego nel film Il vegetale, con un messaggio: sono tempi precari, ma pieni di opportunità
Personaggi
CONDIVIDI
Jeanette Madsen è la fashion editor più popolare della Danimarca. Cosa dovremmo imparare da lei? Tutto
Fashion Editor di Costume Magazine e universalmente riconosciuta come icona di stile, la Brigitte Bardot dei Nord ha classe da vendere
Woody Harrelson Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Personaggi
CONDIVIDI
Woody Harrelson ci parla di Tre manifesti, il film più vicino agli Oscar (e dell'America più gretta e razzista)
La storia straziante di un poliziotto sotto accusa nella provincia americana più razzista e rancorosa, ago della bilancia tra bene e male
L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Ricky Martin ed Édgar Ramírez raccontano L'assassinio di Gianni Versace, la serie tv in onda su Sky
Intervista esclusiva a Ricky Martin ed Édgar Ramírez che vedremo sullo schermo nella serie L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Mastroianni a noi due: la storia da sceneggiatura della figlia d'arte che ha vissuto mille vite in una
Papà Marcello si assicurava sempre che lei mangiasse, per questo, anche sul set, le portava dei panini!
Personaggi
CONDIVIDI
Rosa Fanti e Carlo Cracco in love: la loro serenata social pre matrimonio è più unica che rara
Lo chef più famoso della televisione e la compagna diventeranno molto presto marito e moglie (c'è chi assicura che il wedding day sarà...
Personaggi
CONDIVIDI
La vita rosa pastello di Faye Dunaway: dalla gaffe agli Oscar al suo amore incondizionato per l'Italia e Marcello Mastroianni
Forse la più grande attrice della sua generazione, a Faye il cinema americano deve tanto, tutto
Personaggi
CONDIVIDI
Isabella Rossellini nel nome del padre, della madre, e del suo spirito rivoluzionario
Cinema, passerelle tv, è perfetta sempre ma il suo ruolo in Velvet Blu è storia