Sai chi era Maria Montessori e quali particolarità ha il suo metodo educativo?

La storia della famosa educatrice e del suo sistema per crescere i bambini forti emotivamente

Più Popolare

Quando si parla di come educare i bambini e la discussione si espande è molto probabile che venga tirata in ballo anche Maria Montessori. Ma chi era questa brillante donna che i meno giovani ricorderanno anche sulle vecchie banconote da mille lire? Sicuramente un personaggio interessante, visto che oltre a una educatrice è stata pedagogista e filosofa. Ma è chiaro però che a renderla nota a tutti è stato il suo metodo educativo, che merita un approfondimento per essere compreso meglio.

Advertisement - Continue Reading Below

Maria Montessori metodo educativo

Basato sulla stimolazione e il rispetto per i bambini, gode di grande popolarità in tutto il mondo. Anche se spesso associato con l'istruzione d'élite, si tratta di un metodo che ha cominciato ad essere applicato con gli studenti svantaggiati, e che può essere praticato a casa. Di fronte alle idee tradizionali della disciplina nella scuola il metodo Montessori enfatizza la capacità innata dei bambini di imparare, grazie alla loro curiosità. Perciò sostiene che l'insegnamento sia per quanto possibile molto libero e che sappia sfruttare i tempi in cui il bambino è più ricettivo per introdurre nuovi materiali ed esperienze.

Più Popolare

Maria Montessori credeva che fino ai sei anni i bambini fossero in una fase di mente assorbente, con periodi in cui l'interesse si sveglia appositamente. Normalmente, nelle scuole Montessori si fanno sessioni di tre ore in cui i bambini possono sperimentare liberamente con i materiali che più gli interessano e imparare attraverso l'esperienza e il gioco. È possibile lavorare individualmente o in gruppi, e si varia di attività quando lo si ritiene opportuno, non vi è un ordine stabilito. In questo senso il ruolo tradizionale dei docenti viene anche ridefinito: in realtà non sono chiamati insegnanti ma «guide». Essi non sono trasmettitori d'informazioni, ma facilitatori che guidano i bambini nel processo di apprendimento: devono migliorare il loro entusiasmo e osservare quando sono pronti a sperimentare cose nuove. Ogni bambino impara al proprio ritmo e viene valutato in modo personalizzato.

Uno dei requisiti della metodologia Montessori è uno spazio sufficiente, un ambiente adatto che permette al bambino di muoversi liberamente senza rischi. Tutti i mobili e le attrezzature devono essere interessanti anche per i bambini per fari si che vogliano prendersene cura naturalmente. Infatti i materiali Montessori contano con un design molto attento e distintivo, che si basa in gran parte sulle osservazioni fatte dalla stessa Maria Montessori sul comportamento dei bambini. Lo scopo della metodologia Montessori è lo sviluppo dell'autonomia personale in tutti i settori.

Maria Montessori frasi

Non solo il metodo, ma anche alcune frasi che sono rimaste nell'immaginario collettivo e che vengono spesso citate da chi si occupa di pedagogia. Di citazioni Maria Montessori ce ne ha lasciate tante.

Se v'è per l'umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà venire che dal bambino, perché in lui si costruisce l'uomo.

È una delle sue frasi più celebri, unita a questa.

I bambini sono così capaci di distinguere fra le cose naturali e le cose soprannaturali, che la loro intuizione ci ha fatto pensare ad un periodo sensitivo religioso: la prima età sembra congiunta con Dio come lo sviluppo del corpo è strettamente dipendente dalle leggi naturali che lo stanno trasformando.

Maria Montessori film

Sulla vita dell'educatrice è stato girato nel 2007 anche un film, anzi, più precisamente una miniserie televisiva che è stata suddivisa in due puntate, dal titolo Maria Montessori, una vita per i bambini. A vestire i panni della protagonista è stata una eccezionale Paola Cortellesi, che ha raccolto ottimi consensi fra i critici e che ha saputo portare sul piccolo schermo quello che era il personaggio della Montessori.

More from Gioia!:
Personaggi
CONDIVIDI
Come abbiamo fatto a non accorgerci prima di Mamie Gummer la figlia identica di Meryl Streep?
Tale madre, tale figlia?
Personaggi
CONDIVIDI
Impossibile non riconosce in Ludmilla Radchenko il "mi metto in testa una cosa e la faccio"
Ludmilla Radchenko da letterina ad artista d'avanguardia, è lei l'esempio di rivincita perfetto?
anna-valle-posato
Personaggi
CONDIVIDI
Anna Valle più unica che rara! La sua bellezza al naturale è straordinaria
La star di Sorelle debutta alla conduzione presentando, il 18 novembre 2017 su Rai Uno, il talent show Prodigi
Arturo Muselli è Enzo in Gomorra 3
Personaggi
CONDIVIDI
Arturo Muselli è Enzo, il nuovo crudele boss di Gomorra 3 ma, in realtà, quanta tenerezza...
34 anni, napoletano Arturo Muselli è il nuovo protagonista di Gomorra 3 e ha una storia diversa, ma simile a quella di Enzo, il personaggio...
Personaggi
CONDIVIDI
Natalia Vodianova non è tutto oro quello che luccica! 10 curiosità sulla sua vita che forse non sai
Dall'infanzia poverissima al presente da top: tutto su vita, presente e miracoli di Natalia Vodianova
Personaggi
CONDIVIDI
Gabrielle Caunesil è molto di più che la rivale in amore di Chiara Ferragni
Tutto quello che c'è da sapere su quell'angelo che è Gabrielle Caunesil la ragazza che ha stregato il cuore di Riccardo Pozzoli
Personaggi
CONDIVIDI
Cesare Cremonini ai tempi del Festivalbar al suo massimo splendore. Ripassino con foto memorabili
Di Cesare mi piace tutto e Ce mi piace sempre ma nel 2006, oh cielo nel 2006, era qualcosa di indescrivibile
Cantante dei Maneskin: di nome damiano di fatto coatto
Personaggi
CONDIVIDI
Damiano dei Maneskin, bello, dannato o semplicemente coatto?
Se i Maneskin sono il gruppo rivelazione di X-Factor 2017 Damiano, il frontman, è il personaggio rivelazione dell'anno, del decennio, del...
Personaggi
CONDIVIDI
Moran Atias, la modella gitana bella e complessa quanto e forse più di Bar Refaeli
Dalla malattia brutale che è riuscita a sconfiggere, ai successi come star del piccolo e grande schermo, la vita di Moran è bella come un...
Personaggi
CONDIVIDI
"Quasi quasi mi prendo una pausa!" Lino Guanciale, l'attore gentile del cinema italiano
Ma non disperate, non succederà nell'immediato: dal 16 novembre 2017 l'attore è al cinema con La casa di famiglia mentre in tv lo attendono...