Sai chi era Maria Montessori e quali particolarità ha il suo metodo educativo?

La storia della famosa educatrice e del suo sistema per crescere i bambini forti emotivamente

Più Popolare

Quando si parla di come educare i bambini e la discussione si espande è molto probabile che venga tirata in ballo anche Maria Montessori. Ma chi era questa brillante donna che i meno giovani ricorderanno anche sulle vecchie banconote da mille lire? Sicuramente un personaggio interessante, visto che oltre a una educatrice è stata pedagogista e filosofa. Ma è chiaro però che a renderla nota a tutti è stato il suo metodo educativo, che merita un approfondimento per essere compreso meglio.

Advertisement - Continue Reading Below

Maria Montessori metodo educativo

Basato sulla stimolazione e il rispetto per i bambini, gode di grande popolarità in tutto il mondo. Anche se spesso associato con l'istruzione d'élite, si tratta di un metodo che ha cominciato ad essere applicato con gli studenti svantaggiati, e che può essere praticato a casa. Di fronte alle idee tradizionali della disciplina nella scuola il metodo Montessori enfatizza la capacità innata dei bambini di imparare, grazie alla loro curiosità. Perciò sostiene che l'insegnamento sia per quanto possibile molto libero e che sappia sfruttare i tempi in cui il bambino è più ricettivo per introdurre nuovi materiali ed esperienze.

Più Popolare

Maria Montessori credeva che fino ai sei anni i bambini fossero in una fase di mente assorbente, con periodi in cui l'interesse si sveglia appositamente. Normalmente, nelle scuole Montessori si fanno sessioni di tre ore in cui i bambini possono sperimentare liberamente con i materiali che più gli interessano e imparare attraverso l'esperienza e il gioco. È possibile lavorare individualmente o in gruppi, e si varia di attività quando lo si ritiene opportuno, non vi è un ordine stabilito. In questo senso il ruolo tradizionale dei docenti viene anche ridefinito: in realtà non sono chiamati insegnanti ma «guide». Essi non sono trasmettitori d'informazioni, ma facilitatori che guidano i bambini nel processo di apprendimento: devono migliorare il loro entusiasmo e osservare quando sono pronti a sperimentare cose nuove. Ogni bambino impara al proprio ritmo e viene valutato in modo personalizzato.

Uno dei requisiti della metodologia Montessori è uno spazio sufficiente, un ambiente adatto che permette al bambino di muoversi liberamente senza rischi. Tutti i mobili e le attrezzature devono essere interessanti anche per i bambini per fari si che vogliano prendersene cura naturalmente. Infatti i materiali Montessori contano con un design molto attento e distintivo, che si basa in gran parte sulle osservazioni fatte dalla stessa Maria Montessori sul comportamento dei bambini. Lo scopo della metodologia Montessori è lo sviluppo dell'autonomia personale in tutti i settori.

Maria Montessori frasi

Non solo il metodo, ma anche alcune frasi che sono rimaste nell'immaginario collettivo e che vengono spesso citate da chi si occupa di pedagogia. Di citazioni Maria Montessori ce ne ha lasciate tante.

Se v'è per l'umanità una speranza di salvezza e di aiuto, questo aiuto non potrà venire che dal bambino, perché in lui si costruisce l'uomo.

È una delle sue frasi più celebri, unita a questa.

I bambini sono così capaci di distinguere fra le cose naturali e le cose soprannaturali, che la loro intuizione ci ha fatto pensare ad un periodo sensitivo religioso: la prima età sembra congiunta con Dio come lo sviluppo del corpo è strettamente dipendente dalle leggi naturali che lo stanno trasformando.

Maria Montessori film

Sulla vita dell'educatrice è stato girato nel 2007 anche un film, anzi, più precisamente una miniserie televisiva che è stata suddivisa in due puntate, dal titolo Maria Montessori, una vita per i bambini. A vestire i panni della protagonista è stata una eccezionale Paola Cortellesi, che ha raccolto ottimi consensi fra i critici e che ha saputo portare sul piccolo schermo quello che era il personaggio della Montessori.

More from Gioia!:
Personaggi
CONDIVIDI
James Franco #youtoo? Un altro attore accusato di molestie
Lo scandalo delle molestie sessuali ha travolto anche lui, smascherato subito dopo aver ricevuto un Golden globe
Personaggi
CONDIVIDI
Fabio Rovazzi al cinema e lo slogan diventa "andiamo a lavorare"
L'idolo dei teenager è un laureato in cerca di impiego nel film Il vegetale, con un messaggio: sono tempi precari, ma pieni di opportunità
Personaggi
CONDIVIDI
Jeanette Madsen è la fashion editor più popolare della Danimarca. Cosa dovremmo imparare da lei? Tutto
Fashion Editor di Costume Magazine e universalmente riconosciuta come icona di stile, la Brigitte Bardot dei Nord ha classe da vendere
Woody Harrelson Tre manifesti a Ebbing, Missouri
Personaggi
CONDIVIDI
Woody Harrelson ci parla di Tre manifesti, il film più vicino agli Oscar (e dell'America più gretta e razzista)
La storia straziante di un poliziotto sotto accusa nella provincia americana più razzista e rancorosa, ago della bilancia tra bene e male
L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Ricky Martin ed Édgar Ramírez raccontano L'assassinio di Gianni Versace, la serie tv in onda su Sky
Intervista esclusiva a Ricky Martin ed Édgar Ramírez che vedremo sullo schermo nella serie L'assassinio di Gianni Versace
Personaggi
CONDIVIDI
Chiara Mastroianni a noi due: la storia da sceneggiatura della figlia d'arte che ha vissuto mille vite in una
Papà Marcello si assicurava sempre che lei mangiasse, per questo, anche sul set, le portava dei panini!
Personaggi
CONDIVIDI
Rosa Fanti e Carlo Cracco in love: la loro serenata social pre matrimonio è più unica che rara
Lo chef più famoso della televisione e la compagna diventeranno molto presto marito e moglie (c'è chi assicura che il wedding day sarà...
Personaggi
CONDIVIDI
La vita rosa pastello di Faye Dunaway: dalla gaffe agli Oscar al suo amore incondizionato per l'Italia e Marcello Mastroianni
Forse la più grande attrice della sua generazione, a Faye il cinema americano deve tanto, tutto
Personaggi
CONDIVIDI
Isabella Rossellini nel nome del padre, della madre, e del suo spirito rivoluzionario
Cinema, passerelle tv, è perfetta sempre ma il suo ruolo in Velvet Blu è storia
Ben Affleck e Jennifer Garner news
Personaggi
CONDIVIDI
Ben Affleck distrutto è la prova di quanto fare la parte di quello che lascia sia uno schifo. Ma la tristezza?
Se Jennifer Garner fosse cattiva potrebbe essere fiera di aver vinto la guerra lasciando che diventasse Ben Affleck il meno figo dei due