Perché il principe William non mette mai la fede nuziale al dito?

C'è un motivo (e non è quello che pensate!): ce lo spiega un esperto di etichetta dei reali inglesi

Più Popolare

Per molti uomini è tradizione portare la fede nuziale al dito dopo il matrimonio. Non così per i reali di sesso maschile, come il principe William, che preferiscono non portarla: una decisione che affonda le sue radici nella storia dell'etichetta aristocratica.

Advertisement - Continue Reading Below

Per le donne, la tradizione dell'anello nuziale si può far risalire all'antico Egitto quando canne e giunchi venivano intrecciati a mo' di anello; gli uomini, invece, hanno iniziato a mettersi la fede al dito solo durante la Seconda guerra mondiale, quando i soldati che combattevano all'estero si portavano dietro questo ricordo della donna che avevano sposato.

Tuttavia è una consuetudine che la famiglia reale non ha mai adottato ufficialmente. Il principe Carlo porta la fede accanto al suo anello con il sigillo, ma il duca di Edimburgo e il duca di Cambridge non hanno anelli.

Più Popolare

Nella upper class questa è la norma. «Non è insolito per gli uomini della classe alta britannica non mettere la fede nuziale», spiega William Hanson, esperto di etichetta. «Tale scelta non significa che gli uomini sposati vogliano sentirsi liberi quando sono lontani da casa, ma perché non è tradizione che gli uomini indossino gioielli. Tempo fa, tra i gioielli da non portare c'erano pure gli orologi, ma ora anche i più conservatori si sono ammorbiditi su questo fronte».

Poi continua: «Non portare la fede è uno di quei silenziosi ed eccentrici segnali di nobiltà propri dei britannici, come il colore delle scarpe il giovedì o il modo in cui è piegato il fazzoletto nella giacca».

Tuttavia, c'è un'eccezione alla regola di non portare gioielli ed è l'anello con il sigillo. «Tale anello mostra il lignaggio, che è ovviamente molto più importante di qualunque segno che evochi romanticismo», chiosa Hanson. «Gli anelli con il sigillo riproducono lo stemma della famiglia: se ci sono le proprie iniziali, desta un po' di sospetto».

Da: HarpersBazaarUK
More from Gioia!:
paris hilton amore
Personaggi
CONDIVIDI
Un attore ruba il cuore di Paris Hilton
L'ereditiera si è innamorata di Chris Zylka, ecco chi è: scopri tutti i flirt, colpi di fulmine e rotture del 2017
Personaggi
CONDIVIDI
Andrew Garfield pacifista verso l'Oscar?
L'attore ha avuto una nomination per il suo ruolo di un medico obiettore nel film La battaglia di Hacksaw Ridge, regia di Mel Gibson
lana del rey
Personaggi
CONDIVIDI
Che fine ha fatto Lana Del Rey?
Più famosa per lo stile che per le sue canzoni, la cantante torna con un nuovo singolo che è già un successo
Personaggi
CONDIVIDI
Cindy Crawford, splendida cinquantenne
In onore del compleanno della supermodel, che cade oggi 21 febbraio, scopri le sue foto più iconiche
zoe saldana mamma
Personaggi
CONDIVIDI
Zoe Saldana è diventata mamma
L'attrice e il marito Marco Perego hanno annunciato la nascita del erzo figlio, ma anche Geri Halliwell e Janet Jackson hanno un bebè
Bebe Vio premio sportiva dell'anno con disabilità
Personaggi
CONDIVIDI
Il ballo di Gabbani porta fortuna a Bebe Vio
L'atleta imita la danza del vincitore di Sanremo prima di ricevere il premio come sportiva dell'anno con disabilità: ecco il video
kaia gerber: curiosità figlia di Cindy Crawford
Personaggi
CONDIVIDI
Chi è Kaia Gerber, l'erede di Cindy Crawford
È il volto destinato a prendere il testimone dalla top anni '90 che, se non lo sapessi già, è sua mamma!
Personaggi
CONDIVIDI
14 coppie famose con figli gemelli
Amal e George Clooney, ma anche Beyoncé e Jay-Z, saranno in ottima compagnia: le celeb dai parti gemellari
Personaggi
CONDIVIDI
Chi è il modello di cui tutti parlano?
Ha sfilato per Philipp Plein e c'è un motivo per cui non è passato inosservato (e non solo perché è figo)
ivanka trump e trudeau donne imprenditrici
Personaggi
CONDIVIDI
Ivanka Trump e quell'occhiata a Justin Trudeau
All'incontro su donne e lavoro la First daughter sembra interessata a ben altro, e la Rete la nota immediatamente