Cara Amy Schumer, nel film sarai una Barbie meravigliosa

La comica americana è stata a scelta per dare alla Barbie, nel film che si girerà nel 2017, un corpo curvy: finalmente diverso

Più Popolare

Cara Amy Schumer,

è tutto meraviglioso.

Lo cantavano i pupazzetti Lego nel film dell'anno scorso, lo affermerai con qualche brillantemente appiccicoso tormentone pure tu nel film di Barbie che girerai l'anno prossimo, storia di riscatto e libertà in cui una bionda paffuta – guai a darti della cicciona, per essere una paladina del "mi piaccio come sono" sei permalosissima – viene cacciata da bambole magre (in quanto) conformiste e scopre, dopo debite peripezie, che la perfezione non esiste: ogni creatura è speciale a modo suo. Evviva.

Advertisement - Continue Reading Below

Il film, sono sicura, piacerà moltissimo alle ragazzine. Anche a quelle con i capelli rossi, la pelle nera o gli occhiali da miope, ché l'identificazione non ha molto a che fare con le caratteristiche organolettiche: più col nostro bisogno di validazione. Non sono altrettanto sicura che aiuterà a vendere bambole con la cellulite e il doppio mento – non che questi siano problemi che ti riguardano, Amy, per carità – ma forse non è questo il punto.

Più Popolare

Forse per vendere bambole longilinee è sufficiente trattarle da ripudiate. Lo scorso gennaio, dopo un paio d'anni di crisi, Mattel ha lanciato con spirito di rivalsa una linea di Barbie diverse – alte, grasse, magre, basse – e il fatturato ha ripreso a crescere. Però io queste bambole realistiche nelle case delle bambine reali non le ho mai viste – figuriamoci se conto di vedere quelle fatte a forma di Ashley Graham, la modella per taglie forti e contente – né menzionate nelle letterine al Babbo Natale di mia competenza. Eppure ho fatto propaganda spudorata: mi sembrava un regalo così engagé.

Non sono bambine particolarmente intelligenti, le mie. Però sono viziatissime: hanno voluto tutto, e tutto subito ottenuto: ogni capriccio è vocazione precoce, quando sei una madre senza nerbo ma con Amazon Prime. Scatole per costruire castelli rosa e Morti Nere, piccoli chimici e macchine da cucire, il vestito da Elsa di Frozen e il cappello con frusta di Indiana Jones. Ma la Barbie di ogni futuro possibile – astronauta, bagnina, prestigiatrice, oculista, domatrice di droni – è sempre quella: alta, bionda e snella. Quella sbagliata. Quella senza personalità.

Ma dimmi la verità, Amy, a te piacerebbe Beyoncé se fosse secca? Madonna se fosse pudica? Kim Kardashian spontanea? Se uno vale uno, la Barbie è quella cosa lì: decolorazione impossibile e proporzioni incompatibili con la vita. D'altra parte, è una bambola di plastica. Dobbiamo imparare ad accettarla per quello che è: finta, gnocca, dozzinale. Meravigliosa, a modo suo.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Ai figli mitomani spiegate cos'è una bolletta
I figli delle mie amiche, anche se sono fuori casa, elemosinano ricariche e paghette
Mamme famose 2017 - Myriam Catania
Personaggi
CONDIVIDI
Myriam Catania è diventata mamma
Grande gioia per l'attrice 37enne che ha dato alla luce il suo primogenito: ma è solo l'ultima nascita vip di quest'anno
Personaggi
CONDIVIDI
Pippa & James: dove sono in luna di miele?
Un luogo da sogno: dopo un matrimonio in grande stile, il viaggio di nozze non poteva essere da meno
Firme
CONDIVIDI
Quando sposarsi era meglio che lavorare
Oggi il concetto stesso di «tenore di vita» è ridicolmente antiquato: chi può denunciare in tribunale la crisi economica?
Firme
CONDIVIDI
Nel degrado di Roma nessuno è innocente
Cambiano i sindaci ma la capitale è sempre sporca, i cittadini non fanno la raccolta differenziata e i politici si rimpallano le...
Personaggi
CONDIVIDI
Altezza: chi vince fra i fratelli Hemsworth?
Una classifica tutta particolare, che va dal metro e 85 in su, per scoprire chi a Hollywood guarda gli altri dall'alto al basso
matteo-maffucci-zero-assoluto-foto
Firme
CONDIVIDI
Benvenuti a Milano, dove le minicar NON esistono
Mi sono ripromesso di non fare paragoni tra Milano e Roma: ma come si fa a non soffermarsi su alcuni dettagli?
Personaggi
CONDIVIDI
6 cose che forse non sai sulle sorelle Middleton
Come mai Kate non parteciperà al party di matrimonio della sorella Pippa? Se vuoi questa risposta, e non solo, leggi qui
La principessa giapponese rinuncia al titolo per sposare il suo vero amore, non nobile
Personaggi
CONDIVIDI
Impero addio, la principessa sceglie l'amore
Caro nonno, rinuncio al titolo e sposo il mio compagno di università: è successo in Giappone
Firme
CONDIVIDI
Per fare la moglie ci vuole una certa vocazione
Non ho simpatia per le ex mogli che spremono i mariti, ma ho a cuore le altre gettate via dopo tante rinunce