Pokemon Go: più che un gioco, una mania

Sembrava un videogioco per smartphone basato su realtà aumentata e geolocalizzazione, è diventato un'ossessione di massa

Più Popolare

Pokémon GO è un gioco per smartphone della Niantic uscito in Italia lo scorso 15 luglio. Ma anche una mania che coglie i più insospettabili.

Advertisement - Continue Reading Below

Domenica di luglio: che caldo fa. Sono sdraiata al buio, determinata a rimanere immobile. «Vado a prenderti un gelato?», si offre mio marito. Che gentile, ma non preoccuparti: andiamo dopo il tramonto. «È finita la carta igienica», insiste, «faccio un salto all'Esselunga?». Guarda che muori, penso, e c'è ancora un rotolo nel bagno piccolo. «Si è svegliata la bambina», annuncia infine, «La porto al parco». Spalanco gli occhi: c'è qualcosa di innaturale in tutta questa vivacità.

Più Popolare

Sento il portone sbattere, mi precipito alla finestra – oddio, la luce! – e lo vedo ergersi sul marciapiede arroventato: con una mano tiene il passeggino (al suo interno, una bambina già paonazza), con l'altra il telefono ad altezza occhi. Procede sicuro, come un segugio che ha annusato il suo tartufo. Intorno a lui, altri esemplari da punta: maschi e femmine, vecchi e giovani. Hanno il telefono in una mano, nell'altra la scusa con cui sono usciti a quest'ora (cani, neonati, mazzi di fiori, casse d'acqua) e in testa un unico obiettivo: catch' em all. Acchiapparli tutti.

Ve li ricordate i Pokémon? Erano quei pupazzetti, orrendi nella deliziosa maniera giapponese, inventati a metà degli anni Novanta per essere catturati in un giochino del Game Boy, e poi tracimati al cinema, in tv, sui fumetti e altra cartoleria. Se avete frequentato un minorenne negli ultimi vent'anni, ne avete visto uno. Se siete stati minorenni negli ultimi vent'anni, ne conoscete per nome almeno cinque.

Adesso Pokémon GO è un gioco per smartphone uscito il 6 luglio negli Stati Uniti, e progressivamente nel resto del mondo, che ha frantumato qualunque record di vendita e diffusione. Il principio è sempre lo stesso: bisogna acchiappare mostriciattoli. Solo che, per farlo, si sfruttano le tecnologie di geolocalizzazione – John Hanke, il CEO di Niantic, è un veterano delle mappe di Google – e di realtà aumentata.

Nella pratica: sullo schermo del telefonino, sovraimpressi alla realtà circostante, compaiono Pokémon di ogni colore e misura. Con precisi gesti delle dita bisogna combatterli, catturarli, allenarli e farli evolvere. Insomma: collezionarli. Non si vince niente, e nel frattempo naturalmente si cedono dati e informazioni – ma che cos'è la privacy, quando in cambio ti danno Vaporeon?

Intanto mio marito è tornato. «Ce ne hai uno sul tavolo», mi informa. Che schifo. E il gelato? L'ha lasciato su una panchina. «Devo uscire a ricomprarlo?» Sì, grazie. Ma la bambina, per sicurezza, stavolta rimane a casa con me.

More from Gioia!:
Vita segreta delle mucche
Storie
CONDIVIDI
Perché il libro che racconta la vita segreta delle mucche può sorprendervi
Un'allevatrice inglese ha raccontato in un libro la vita dei bovini, che hanno caratteri e sentimenti: ce ne parla qui
Perché Kate Middleton e il principe William non si tengono mai per mano?
Personaggi
CONDIVIDI
Perché Kate e William non si tengono mai per mano?
Tutta colpa della regina Elisabetta
Il matrimonio tra Grace Kelly e il principe Ranieri di Monaco
Personaggi
CONDIVIDI
L'abito da sposa di Grace Kelly, un sogno in rosa
Rosa, di pizzo, a due pezzi: Grace la sapeva moooolto lunga...
Firme
CONDIVIDI
6 cose che ci ha insegnato il caso Weinstein
Dalla triste vicenda del produttore abbiamo imparato parecchio, per esempio che le donne sono spesso le peggiori nemiche delle donne
Kim Cattrall ha deciso di non partecipare alla riesumazione di Sex and the City, e quindi il terzo film della serie non si farà: sarah Jessica Parker e le altre non l'hanno presa bene.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, nessuna smette quando vuole
Messaggio per l'attrice di Sex and the City: e se avere dei figli ritardasse la presa in carico della propria libertà?
Kate Moss in rehab per disintossicarsi, cambiare vita e fare un figlio
Personaggi
CONDIVIDI
Kate Moss: se vuoi avere un figlio, vai in rehab
Anche di andare a party ci si stanca, parola di Kate Moss che da oggi mette la testa a posto: ci crediamo?
Dario Argento parla della figlia Asia vittima di abusi
Personaggi
CONDIVIDI
Dario Argento sul caso Weinstein: «Asia vuole combattere da sola. Ma io sono con lei»
Il regista parla per la prima volta dopo le denunce di Asia contro Harvey Weinstein e dimostra di essere solo un padre
Angelia Jolie ha scritto una lettera dalla Namibia sui diritti delle donne e la responsabilità verso il clima (per i 150 anni di Harper's Bazaar)
Personaggi
CONDIVIDI
Angelina Jolie ti ha scritto una lettera dalla Namibia (e dovresti leggerla)
L'attrice ha celebrato il 150° anniversario di Harper's Bazaar con una storia (la sua) bellissima
Alicia Vikander e Michael Fassbender, matrimonio segreto a ibiza
Personaggi
CONDIVIDI
Alicia e Fassbender sposi in segreto
Pochi amici e un'isola incantata: Alicia Vikander e Michael Fassbender si sono giurati amore eterno a Ibiza (ma noi non dovremmo saperlo)
Personaggi
CONDIVIDI
Flavio Briatore: «Ma vi pare che io vado a baciare una ragazza in un bar?»
L'imprenditore commenta per la prima volta lo scoop del presunto tradimento a Elisabetta Gregoraci