Cappelli, tre celebrità per tre modelli

Per ogni tipo di donna c'è un cappello, e il momento perfetto per indossarlo​

Il cappello non passa mai di moda, e per ogni tipo di donna c'è un modello da scegliere secondo occasione e personalità.

Kate Middleton, Beyoncé e la regina Elisabetta sono le tre donne più famose del pianeta, e sanno benissimo che per attirare l'attenzione e/o mandare precisi messaggi, basta saper scegliere il cappello giusto al momento giusto.

Advertisement - Continue Reading Below

Un cappello per domarli

È quello che Beyoncé ha indossato per ritirare il premio come Fashion Icon ai CFDA Awards, seminando il panico in platea: quando Rachel Roy (tre le presunte amanti di Jay Z) ha saputo dell'apparizione a sorpresa, ha abbandonato la sala e non è più tornata.

Advertisement - Continue Reading Below

Un cappello per ghermirli

La scelta dell'abito (riciclato dal battesimo di Charlotte) vorrebbe dare un'impressione di rispettosa umiltà, ma a Kate basta un dettaglio per catalizzare l'interesse, figuriamoci una rosa tra i capelli grande quanto la testa di un principino.

Advertisement - Continue Reading Below

Un cappello per stupirli, e (di tigna) incatenarli

Con lo sguardo, certo. Ma se hai 90 anni, e fai la regina da 64, qualche trucco su come attirare l'attenzione lo conosci anche tu. Ed Elisabetta, sul balcone per le celebrazioni del suo compleanno vestita di verde fluo, non lascia dubbi su chi sia l'anima della festa.

Advertisement - Continue Reading Below
More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni
Donnarumma esame di maturità: se i figli fanno come lui è solo colpa vostra
Firme
CONDIVIDI
Se i figli fanno come Donnarumma è solo colpa vostra
Io da piccola somigliavo a Drew Barrymore, non per questo ritenevo fosse congruo sottrarmi all'esame di quinta elementare
Pharrell Williams e sua moglie Helen Lasichanh sono diventati da poco genitori di tre gemelli, ma il cantante di Happy dice di non aver mai cambiato un pannolino: ecco come convincere anche i padri più pigri ad alzarsi di notte.
Firme
CONDIVIDI
Cara Helen, bisogna addestrare i padri (come Pharrell)
Soprattutto di notte: non importa quanto stanchi siano, per fare alzare i maschi dal letto dopo la mezzanotte funziona un solo argomento
Esodo estate vacanza anziani in città
Firme
CONDIVIDI
È iniziato l'esodo estivo, ma qualcuno non parte
Mentre felici prepariamo la fuga, pensiamo a chi non andrà in vacanza: gli anziani, lasciati in balia del Ferragosto, e i precari a vita