Anche le star si innamorano degli uomini sbagliati

​Sono belle, brave, ricche e famosissime, eppure si innamorano degli uomini sbagliati

Charlize Theron, Kate Winslet, Gwen Stefani: anche le star si innamorano di uomini impresentabili, e poi devono rimediare.

È un errore che abbiamo fatto tutte, le migliori di noi più di una volta. Perdere la testa per uomini discutibili, e poi non ritrovarla per un numero di anni drammaticamente sufficiente a costruire una carriera o una famiglia. Succede anche alle celebrità, ché la fama mica protegge dalla scemenza. Solo che a loro tocca rinsavire in favore di paparazzo, e lasciarsi immortalare nel momento di lucidità. Per evitare ricadute, può servire questa fenomenologia del cretino in tre atti, e altrettanti sguardi disgustati.

Advertisement - Continue Reading Below

Lo scoppiato

Puoi fare la signora quanto ti pare. Puoi raccontare che prima di tutto vengono i bambini, e che resterete per sempre amici. Se sei Gwen Stefani, e di mestiere fai la cantante (o almeno: la facevi nel secolo scorso) puoi pubblicare il tuo primo disco nuovo in dieci anni, intitolarlo This is what the truth feels like – è così che suona la verità – e provare a raccontare con tutto lo struggimento che serve cosa si prova a divorziare dopo 13 anni, tre figli, una tata rampicante. Ma quando passa il periodo delle valigie e dei cerotti, dei ricordi e delle retromarce, quello che rimane è un calendario condiviso di impegni scolastici di fine anno. Nessuno dei quali è mai abbastanza avvincente da risparmiarti di osservare quell'ex-marito con ritrovato distacco, e domandarti: ma com'è che ci sono finita, io, con uno scemo così?

Il sopravvalutato

Certo meno di un figlio, ma comunque più del sopportabile, lega un film progettato insieme nell'euforia dell'innamoramento e distribuito dopo il crollo delle illusioni. Nello sguardo di Charlize Theron che abbraccia Sean Penn, a Cannes per The last face, si legge il destino del maschio sopravvalutato. Ve li ricordate l'anno scorso? Lei raggiante, lui abbacinato: sembravano felici. Ma là dove c'era un divo con privilegi da intellettuale adesso c'è un regista confuso, e in procinto di essere definitivamente fischiato.

Advertisement - Continue Reading Below

L'impresentabile

A volte l'amore è più forte del biasimo, e sono casi faticosissimi. Kate Winslet nel 2012 ha sposato uno che – da adulto – ha legalmente deciso di farsi chiamare Ned Rocknroll, e da allora lo tiene nascosto in una tenuta nel Sussex. È persino riuscita a ottenere un ordine di non pubblicazione per certe sue foto giovanili piuttosto imbarazzanti, che però è valido solo in Inghilterra. Al resto del mondo è concesso sapere: Kate Winslet ha sposato un cretino.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Un po' di Xanax e passa tutto
Un secolo dopo il Prozac che ci tirava su, ci serve una cosa che ci tiri giù (dall'ansia)
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, il nuovo Apple store dimostra che questa è una città pulsante
Lo stanno ancora costruendo, ma il negozio del colosso hi tech che sorgerà in Piazza Liberty mi ha acceso l'anima: Milano non resta ferma,...
Firme
CONDIVIDI
A proposito del matrimonio di Jessica Chastain
I giornali americani hanno esaltato il fatto che il marito è nobile: contessa è un titolo più monetizzabile di star di Hollywood?
Firme
CONDIVIDI
Litigare per lo ius soli non è Smart
L'Italia è il Paese della burocrazia, però a noi di Gioia! piace la gente sveglia, che fa: per loro abbiamo creato gli Smart awards
Dopo la nascita dei gemelli Elle e Alexander, Amal e George Clooney si accorgeranno che le altre mamme hanno sempre ragione: sono uscite dai forum di internet e hanno conquistato il mondo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Amal, difendici dalle mamme
Ti accorgerai presto che il mondo è diventato un gigantesco circolo di madri che sanno tutto, prima, e meglio di te
Firme
CONDIVIDI
Perché gli alberghi sono peggio degli amanti
Ho tradito il mio solito hotel con un cinque stelle lusso e, come tutte le fedifraghe, mi sono pentita
Milano Zucchero e catrame come sopravvivere al caldo (la triste verità)
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, ma allora fa caldo!
«Milano città del nord e quindi fresca» mai luogo comune è stato più errato e lo scopri (tristemente) solo vivendoci
Firme
CONDIVIDI
Multitasking non è un complimento
Andare in corto circuito, fino a dimenticare un bambino in auto: ma a mandarci in tilt sono le aspettative sociali
Dopo anni passati a essere considerata una rovinafamiglie, la duchessa di Cornovaglia Camilla Parker Bowles ha guadagnato il titolo di regina d'Inghilterra e dei modelli da imitare.
Firme
CONDIVIDI
Cara Camilla, sei la nostra regina
Perché ci hai insegnato le virtù della pazienza, e il segreto della felicità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, le cose che odio di questa città che amo
Mi fa sentire a casa, ma ci sono certe questioni di questo posto che proprio non mi vanno giù: i citofoni tecnologici, le zanzare, i numeri...