Separazione Angiolini/Renga, istruzioni per l'uso

Dalla parte di Ambra: tre suggerimenti al neoseparato per allontanarsi con eleganza

È «il più grande gesto d'amore che ci siamo regalati», dice Ambra Angiolini della sua separazione da Francesco Renga dopo 12 anni e due figli.


Il che è probabile
, ma si può sempre migliorare. E siccome io ad Ambra ci tengo, e mica può fare tutto lei, per aiutare Renga a disaccoppiarsi con grazia ho messo insieme alcuni consigli illustrati.

Advertisement - Continue Reading Below

1 STAI AL TUO POSTO (CHE È: IN DISPARTE)

Blake Shelton è un cantante country, quindi qui non lo conosce nessuno. Gwen Stefani, invece, la conoscono tutti: da giovane era nei No Doubt, e quest'estate ha divorziato da Gavin Rossdale, musicista. Anche Blake Shelton quest'estate ha divorziato: la ex-moglie è Miranda Lambert, pure nel ramo country. Blake e Gwen sono stati giudici di The Voice, e adesso stanno insieme. Insomma: una specie di The Affairmusicarello.


Come insegna la serie tv
: la figura migliore la fa chi si vede meno.

Advertisement - Continue Reading Below

2 NON FARE IL RAGAZZINO (MA RACCONTACI TUTTO NEL PROSSIMO DISCO)

Dopo aver fatto perdere la pazienza persino a Jennifer Lawrence, Chris Martin ha ripiegato su una bionda di basso profilo – Annabelle Wallis, attrice non protagonista – con la quale balla per le capitali del mondo.


Lo stesso approccio da adolescente passatello
è anche alla base del nuovo disco dei Coldplay che – dice lui – suona come «noi che siamo liberi e felici». Si chiama A Head Full Of Dreams: una testa piena di sogni. E cappellini inadatti a un pubblico adulto.

Advertisement - Continue Reading Below

3 NON TI BUTTARE GIÙ (OGNI CANZONE D'AMORE VERRÀ USATA CONTRO DI TE)

So che per campare fa l'attore, so che gli attori recitano, so che per essere preso sul serio quando reciti è indispensabile governare il corpo che cambia nella forma e nel colore.


Ciononostante, quando ho visto le foto di Ben Affleck imbolsito
e con i capelli bianchi, non ho potuto evitare di figurarmelo davanti alla tv a guardare vecchi episodi di Alias, ingurgitare pollo fritto dal cartone, e darsi ripetutamente del cretino.


Mangia come se ti vedesse lei
, e butta le videocassette di Non è la Rai.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità
Figli calo nascite
Firme
CONDIVIDI
Ma tu un figlio lo vorresti?
Se è vero che i giovani rinunciano ad avere bambini per cause di forza maggiore, perché 
non sono arrabbiati?
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Cara Blythe, le figlie devono imparare a difendersi da sole
Se Gwyneth è in grado di badare a se stessa, che bisogno aveva di una lettera della sua mamma al giornale che l'ha criticata?