Il vero trofeo delle ex culone

​Il successo definitivo di una dieta non è aver perso peso, ma il fatto che nessuno dica «Sei dimagrita»

Più Popolare

C'è una cosa che tutte le ex culone sanno, che sanno e tacciono, che sanno e tacciono e fingono di non riconoscere se la vedono scritta. Una cosa che tutte quelle che sono state prima o poi più grasse di come sono (cioè tutte: mica sarete di quelle che non hanno mai cambiato taglia, e trillano «Mi vanno i jeans del liceo»?), tutte quelle che hanno vestiti di diverse taglie riconoscono come verità. La scrive Chiara Lalli in All you can eat (Fandango): «In ogni "sei dimagrita" c'è il fantasma dell'"allora ero grassa". Pur essendo l'unico complimento che vogliamo sentire, siamo macchine costruite per schermirci e per allontanare l'atroce sospetto di essere state culone: "Ma no, ero così anche la volta scorsa. Ma no, mi sono solo sgonfiata"».

Advertisement - Continue Reading Below

Shonda Rhimes è una signora afroamericana che sta in cima a tutte le classifiche di potere hollywoodiano. È quella che si è inventata Grey's anatomy, e Scandal, e Le regole del delitto perfetto (e un tot di altre serie che debutteranno quest'inverno e dai cui personaggi e intrighi impareremo presto a sviluppare dipendenza). Shonda Rhimes è una culona. Adesso. Una taglia 46, a giudicare dalle foto. Non certo una che, incontrandola senza saperne niente, valutereste come particolarmente magra. Ma se guardate le foto o le interviste televisive di uno o due anni fa, scoprirete che sì, produce interi palinsesti, e ha delle figlie, e un fidanzato (com'è mai possibile che io, per scrivere quattro scemenze a settimana, non trovi il tempo di fare una lavatrice, e lei invece vada alle recite dell'asilo e s'inventi anche tutti quei guai per Olivia Pope?) – ma in quest'ultimo anno è anche riuscita a perdere qualche decina di chili. Passando da grande obesa a formosa.

Più Popolare

Il grande non detto del mondo dello spettacolo americano è: Shonda Rhimes è dimagrita. Nessuno lo rimarca, in nessuna intervista o ritratto, nessuno lo scrive (probabilmente per non sembrare superficiale: stiamo parlando di una potenza dell'industria televisiva, mica di una fashion blogger), nessuno le chiede come abbia fatto (probabilmente per non essere preso a schiaffi o anche solo trafitto da uno sguardo che dica «Sei sicuro di non volermi fare una domanda più intelligente?»).

Certo, si potrebbe pensare che nessuno ci faccia caso, non fosse che siamo (noi che facciamo i giornali) ossessionati dalle mutazioni corporee: Shonda Rhimes è dimagrita quattro o cinque volte più di quanto Johnny Depp sia ingrassato, vi sembra plausibile che nessuno se ne accorga?No, non è quello: è il potere. Il silenzio è il trofeo definitivo: mica tutte le classifiche nelle quali si dice che fai e disfi come ti pare i destini di Hollywood, ma il fatto che nessuno osi buttar lì l'atroce sospetto che prima fossi grassa.

Foto: Getty

More from Gioia!:
Ivanka Trump candidata presidente Usa
Firme
CONDIVIDI
Ivanka Trump, da first daughter a prima presidente donna degli Stati Uniti nel giro di un anno?
Le vittorie improbabili sono un talento di famiglia: la figlia favorita di Trump potrebbe anche diventare il primo presidente donna degli...
Firme
CONDIVIDI
Vi racconto come sono diventata la più grande esperta di capelli vivente e vi svelo tutto quello che ho imparato
Altro che sacchetti biodegradabili: voto il primo partito che faccia una legge per cui lo shampoo è incluso nel costo della piega
Oprah Winfrey Golden globes 2018
Firme
CONDIVIDI
Perché il discorso di Oprah sulle donne dovrebbe farci riflettere
Ma non occorre la molestia sessuale, basta la rinuncia costante 
alle nostre ambizioni a renderci ancora "sesso debole"
Rivoluzione bacio
Firme
CONDIVIDI
La strategia vincente per ottenere tutto quello che si vuole? Far sbroccare l'interlocutore
Così passa dalla parte del torto, come sa fare bene Stefania Sandrelli con Vittorio Gassman nel film La terrazza
Sessantotto anniversario 50 anni
Firme
CONDIVIDI
Il Sessantotto 50 anni dopo e le nuove rivoluzioni possibili
Abbiamo ripreso lo spirito creativo del '68, che ha appena compiuto 50 anni, per immaginare un mondo diverso
vestiti costosi
Firme
CONDIVIDI
Noi, che l'abito costoso vogliamo ammortizzarlo
Da quando ci sono i cellulari con fotocamera quel completo risolutivo non puoi più indossarlo senza sembrare una che non si cambia mai
scrivere gratis
Firme
CONDIVIDI
Scrivete solo se qualcuno vi paga
Conosco gente che scrive decine di cartelle non retribuite su siti senza budget: come mai non distinguono un hobby da un mestiere?
Fine anno 2017 cosa tenere cosa buttare
Firme
CONDIVIDI
Cosa vuoi tenere e cosa vuoi buttare del 2017?
Butto le frasi retoriche e le parole a vanvera, tengo le battaglie delle donne e la loro forza inesauribile
Angela Lansbury, in un'intervista a Radio Times, ha parlato di donne, molestie e responsabilità: la reazione del web è stata immediata e scomposta
Firme
CONDIVIDI
Cara Angela, con noi giovani bisogna avere pazienza (siamo scemi)
Per quanto complessa sia la questione delle molestie, la nostra reazione è sempre a misura di tweet
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi