Virginia Raggi è la nuova scommessa di Roma

Virginia Raggi, avvocata, 37 anni, ha sbaragliato tutti i candidati al primo turno delle elezioni amministrative a Roma con un programma che parla "solo" di normalità: cioè, per i romani, quasi un sogno

In fondo c'è sempre una logica di ferro dietro le scelte degli elettori. Chi si stupisce del successo travolgente della candidata di M5S Virginia Raggi al primo turno non vive a Roma. Non cammina per strada, non rasenta i cassonetti, non fa la fila in municipio. Non assiste, quotidianamente, al collasso di una capitale, la nostra. Una città della quale, non esagero, ci si vergogna quando si invitano amici forestieri. 

Advertisement - Continue Reading Below

Sulle macerie di questa metropoli spolpata dall'indifferenza e dal malaffare, dalle clientele e mafie locali, è salita questa giovane donna di 37 anni, avvocato, sposata con un figlio. Dichiara un reddito annuo di 25.000 euro, lo stipendio di un'impiegata, e ostenta in tv una distaccata normalità. Ha qualche discutibile vezzo: «Mi viene da ridere», risponde spesso ai giornalisti che le pongono domande sgradite. Ma anche una sicurezza piuttosto impressionante per una novizia della politica. Stretta di mano decisa, uso accurato del "lei", una precoce malizia politica nell'aggirare le questioni più spinose. 

Più Popolare

Il suo programma è di buon senso, non così diverso sulla carta da quello degli avversari. Ma la credibilità della sua offerta politica è moltiplicata dal fallimento dei predecessori. Se la destra di Alemanno ha fatto a brandelli Roma e il Pd di Marino non è stato capace di riscattarla, perché i romani avrebbero dovuto votare diversamente? Ora c'è il ballottaggio con Giachetti, politico onesto e non coinvolto nel disastro delle amministrazioni precedenti. Ma la vittoria di Virginia è quasi certa. Poi, un anno per governare Roma e risollevarla dall'abisso. 

Ai suoi cittadini basterebbe poco − via la monnezza dalle strade, autobus in orario, un po' di decoro urbano −per vedere nel nuovo sindaco un novello Winston Churchill. Roma è l'appuntamento decisivo per il movimento di Grillo. Se la risolleva, potrebbe seriamente vincere le prossime elezioni politiche. Se delude, l'effetto boomerang sarebbe micidiale. Il doppio taglio affilato e crudele di ogni regola dell'alternanza.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, cosa ho capito dopo 1 anno in questa città
Milano mi ha cambiato il metabolismo e anche i pensieri, mettendoli tutti in fila, ordinati, uno dietro l'altro, come un domino, come una...
Hillary Clinton con Anna Wintour
Firme
CONDIVIDI
Anche Hillary Clinton ha il suo complesso (come noi)
Ci sono quelle che ti umiliano a forza di plank per gli addominali e quelle cui basta uno sguardo, come Anna Wintour
Femminicidio e libertà delle ragazze
Firme
CONDIVIDI
Femminicidi, le ragazze devono essere libere
L'amore non ordina e non vieta, le ragazze non devono avere padroni
Nessun avevva dubbi su quale fosse la natura della relazione di Katie Holmes e Jamie Foxx, ma dopo quattro anni l'embargo è stato sollevato, e ora possono farsi fotografare in pubblico.
Firme
CONDIVIDI
Katie e Jamie: storia di un amore segreto
Dopo quattro anni di smentite la storia con Jamie Foxx è confermata, ma riuscirà l'amore a sopravvivere all'ufficialità?
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame: il potere dell'amore renderà possibile l'integrazione
Calcolando che già ad oggi il cognome più diffuso a Milano non è Brambilla, ma Hu e ormai iniziano a esserci generazioni di cinesi milanesi...
serie-tv-problema-di-coppia-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Le serie tv ora sono un problema di coppia
Le mie amiche si annoiano con Narcos, i mariti si addormentano con Fleabag, ma divani separati mai: cominci con Netflix e poi...
Firme
CONDIVIDI
Figli: fino a che età è giusto mantenerli?
I figli hanno diritto ad essere mantenuti fino a una certa età, i genitori, d'altra parte, a scaricarli dopo una certa età
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, l'agonia dell'ascoltare i racconti delle vacanze altrui
Armati di sorriso standard e tanta pazienza iniziamo a giro antiorario, con telefono per un supporto fotografico, a sentire gli...
Insieme al marito Mark Zuckerberg, Priscilla Chan ha scritto su Facebook una lettera, alla neonata figlia secondogenita, piena di buoni sentimenti e riassumibile in: stai lontana da Facebook
Firme
CONDIVIDI
Cara Priscilla, devi comprare un giardino più grande (per Mark)
O qualunque altra cosa possa servire a tenerlo lontano da Facebook
Bruce Springsteen concerto Broadway
Firme
CONDIVIDI
Quando il desiderio rimane in standby
E poi cerchi di consolarti dicendoti che lo spettacolo di Bruce Springsteen sarà insignificante