Alfio Marchini è la nuova destra moderata che piace a Berlusconi

Alfio Marchini non vincerà le elezioni di Roma, ma dopo potrà raccogliere il voto dei moderati che non amano la destra populista, e Berlusconi lo sa

La battaglia fra Alfio Marchini e Giorgia Meloni a Roma non è una sfida per governare la capitale: entrambi rischiano di non arrivare al ballottaggio. È la sfida decisiva per il centrodestra italiano. Berlusconi, rifiutando di convergere sulla giovane Giorgia come gli chiedeva Salvini, ha segnato un confine e lanciato la corsa per la sua successione.  Oggi, in Europa, si confrontano due destre: una liberale ed europeista, favorevole a restare nell'euro. L'altra populista e antieuropeista, favorevole al ritorno degli Stati nazione e delle frontiere. La seconda vola nei sondaggi e nei primi test elettorali, dalla Francia di Marine Le Pen all'Austria di Hofer. La prima, spaventata dai successi dell'altra, oscilla: a volte la combatte, altre la imita. 

Advertisement - Continue Reading Below

Basti pensare alla Merkel, che in Germania prima ha aperto le frontiere ai profughi poi, dopo aver visto il calo nei sondaggi, le ha richiuse. Arrivando a invocare la sospensione del trattato di Schengen. In Italia, Forza Italia è confusa: alterna toni salviniani contro Bruxelles e gli immigrati a toni moderati ed eurocentrici, come quelli che nelle ultime settimane ascoltiamo dallo stesso Berlusconi, da Brunetta o dal loro luogotenente in Europa Tajani. Il caos è grande, ma una cosa è certa: da quando Gianfranco Fini è sparito dal panorama politico, in Italia manca un progetto di destra liberale. 

Più Popolare

Oggi Berlusconi, lanciando Alfio Marchini, cerca un nuovo spazio politico e un leader nazionale. Ma Marchini non è uomo di destra, casomai un centrista con una storia familiare a sinistra. Scegliendolo come suo possibile successore, Berlusconi sembra aver capito che a destra la sfida sarà vinta da Salvini. E che, in futuro, l'elettorato moderato di Forza Italia assomiglierà sempre più a quello del Pd renziano. Per questo il Cavaliere si scaraventa al centro. Facendo di Marchini un'alternativa se l'attuale premier dovesse cadere. 

More from Gioia!:
Razzismo società multirazziale
Firme
CONDIVIDI
Che senso ha il razzismo in un'epoca che ha scelto la globalizzazione?
Colori, razze e altre categorie troppo rigide non sono più in grado di descrivere la nostra realtà complessa
Firme
CONDIVIDI
Gisele Bündchen forza della natura alias: come reagire benissimo alle sconfitte
Ciò nonostante, anche quando piangi sei uno schianto: è la regola Bündchen dell'infallibilità
Firme
CONDIVIDI
Fate uno sforzo e provate a mettervi nei panni (e a vivere i casini) di Woody Allen e Mia Farrow
Ma siamo sicuri che se fossero successe le stesse cose a noi, gente normale, avremmo reagito più compostamente?
Firme
CONDIVIDI
Domanda: ma il Festival di Sanremo di Claudio Baglioni non doveva andare malissimo?
Perché Baglioni è un classico, il jukebox delle nostre vite, uno che ci fa saltare sul divano con le prime quattro note di La vita è adesso
Firme
CONDIVIDI
Cosa insegneranno mai a Yale a chi frequenta il corso sulla felicità (per la cronaca: il più seguito nella storia dell'Ateneo)?
Laura Santos ha dato il via al corso più seguito nella storia di Yale: Psychology and the good life, in poche parole come essere felici
Dissenso comune attrici italiane
Firme
CONDIVIDI
Contro le molestie ci vogliono i fatti: l'appello delle attrici italiane
124 firme nella lettera-manifesto "Dissenso comune" per riscrivere il rapporto tra i sessi: è la sfida del secolo e non possiamo perderla
Firme
CONDIVIDI
In che modo Gabriele Muccino ci rovinerà anche questo San Valentino?
Il regista di A casa tutti bene, al cinema dal 14 febbraio, sa delle cose di noi e delle nostre relazioni, e passa i film a sputtanarci
Firme
CONDIVIDI
Ci vuole insolenza per essere una principessa inglese e decidere di sposarsi quest'anno: Eugenia siamo con te
Ci vuole coraggio per decidere di sposarsi quest'anno nella cappella del castello di Windsor, esattamente come Harry e Meghan
Firme
CONDIVIDI
Le regole della coppia aperta? Sono fatte per essere infrante (come tutte le regole dell'umanità)
Nel suo libro La promessa, Sarah Dunn parla di relazioni extraconiugali, felicità e condizionatori
Firme
CONDIVIDI
Cos'è l'amore e perché rimane un mistero bellissimo che la scienza non sa spiegare
Aumentano le app di incontri, ma ci s'innamora sempre meno: è che abbiamo confuso la chimica dell'attrazione con le affinità