Bruce Springsteen: che fatica andare al suo concerto

Biglietti esauriti, cerco di entrare con un escamotage, ma le cose si complicano: per fortuna ho trovato un genio dell'imprenditoria, in grado di risolvere il mio problema subito e per soli per 5 dollari

Ho finalmente trovato la risposta  alla domanda di Amici miei, «Che cos'è il genio?». L'ho trovata a Brooklyn, a un concerto di Springsteen. Grazie tante, dirà chiunque sia mai stata a un concerto di Bruce: era quello sul palco. E invece no. Cioè: sì, certo – ma questo lo sapevamo. O almeno lo sapevo io, che infatti quella mattina, scoprendo che la sera il mio preferito avrebbe chiuso il tour americano, mi ero precipitata a comprare un costosissimo biglietto, nonostante ne avessi già uno per uno dei concerti che farà a Milano a luglio. 

Advertisement - Continue Reading Below

Erano esauriti, ma si trovavano su un sito che, mi hanno spiegato amici competenti, fa il secondary ticketing per il gestore ufficiale. Cioè chi l'ha già comprato e se lo vuole rivendere lo dà a loro. E infatti il biglietto che mi hanno venduto, nominativo, era intestato a una certa Carol Edell. Che aveva rinunciato a un posto magnifico a un concerto che di certo sarebbe stato fighissimo. Gli amici mi hanno rassicurato e io ho smesso di interrogarmi sulla rinuncia di Carol. Non avrei dovuto. 

Più Popolare

Arrivata lì, i controlli hanno sancito che il codice a barre sul mio biglietto era già stato letto. Cioè, Carol ci aveva ripensato ed era entrata con una copia del mio biglietto. Cioè, io stavo per farmi venire una crisi isterica. Dopo 25 minuti di insulti, la signorina che avevo fin lì insolentito al telefono mi ha mandato per email un nuovo biglietto; non poteva però risolvere il problema cartaceo: lì non ti fanno entrare se il biglietto non è stampato – niente display del telefono, niente modernità. Dove lo stampo, un biglietto, fuori da un palasport? È stato allora che mi hanno indicato il genio. 

Il genio mi ha spiegato che gli era capitato lo stesso guaio, a un concerto di Stevie Wonder. Ha capito l'opportunità commerciale: gente che ha urgente bisogno di stampare biglietti. Si è piazzato lì fuori, con una stampante: per 5 dollari ti salva la vita. Quando tra qualche anno il genio dell'imprenditoria avrà una catena di stampatori fuori dai concerti di tutto il mondo e verrà giustamente celebrato, io dirò che mi ricordo di lui da piccolo. Era un ragazzino che mi permise di sentire Thunder road. Era l'uomo più indispensabile, risolutivo e prezioso che avessi mai incontrato.

More from Gioia!:
compiti-delle-vacanze-estive-ozio
Firme
CONDIVIDI
Perché l'ozio è il miglior compito delle vacanze
Perché se non hai più spazi vuoti, quand'è che trovi il tempo per la libertà, la memoria, i desideri, il sogno?
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, il nuovo Apple store dimostra che questa è una città pulsante
Lo stanno ancora costruendo, ma il negozio del colosso hi tech che sorgerà in Piazza Liberty mi ha acceso l'anima: Milano non resta ferma,...
Firme
CONDIVIDI
A proposito del matrimonio di Jessica Chastain
I giornali americani hanno esaltato il fatto che il marito è nobile: contessa è un titolo più monetizzabile di star di Hollywood?
Firme
CONDIVIDI
Litigare per lo ius soli non è Smart
L'Italia è il Paese della burocrazia, però a noi di Gioia! piace la gente sveglia, che fa: per loro abbiamo creato gli Smart awards
Dopo la nascita dei gemelli Elle e Alexander, Amal e George Clooney si accorgeranno che le altre mamme hanno sempre ragione: sono uscite dai forum di internet e hanno conquistato il mondo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Amal, difendici dalle mamme
Ti accorgerai presto che il mondo è diventato un gigantesco circolo di madri che sanno tutto, prima, e meglio di te
Firme
CONDIVIDI
Perché gli alberghi sono peggio degli amanti
Ho tradito il mio solito hotel con un cinque stelle lusso e, come tutte le fedifraghe, mi sono pentita
Milano Zucchero e catrame come sopravvivere al caldo (la triste verità)
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, ma allora fa caldo!
«Milano città del nord e quindi fresca» mai luogo comune è stato più errato e lo scopri (tristemente) solo vivendoci
Firme
CONDIVIDI
Multitasking non è un complimento
Andare in corto circuito, fino a dimenticare un bambino in auto: ma a mandarci in tilt sono le aspettative sociali
Dopo anni passati a essere considerata una rovinafamiglie, la duchessa di Cornovaglia Camilla Parker Bowles ha guadagnato il titolo di regina d'Inghilterra e dei modelli da imitare.
Firme
CONDIVIDI
Cara Camilla, sei la nostra regina
Perché ci hai insegnato le virtù della pazienza, e il segreto della felicità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, le cose che odio di questa città che amo
Mi fa sentire a casa, ma ci sono certe questioni di questo posto che proprio non mi vanno giù: i citofoni tecnologici, le zanzare, i numeri...