Panama papers: questa gente davvero non paga le tasse

La lista dei titolari di società offshore pubblicata dai giornali è una lista di evasori fiscali: quale altro motivo c'è di aprire una società a Panama senza dichiararlo all'agenzia delle entrate?

Ogni articolo che tratti dei cosiddetti Panama papers, ovvero la lista dei titolari di società offshore panamensi trafugata da un hacker e distribuita a varie testate giornalistiche, precisa quanto segue: «Di per sé non è vietato controllare una società offshore. Basta segnalarlo nella dicharazione dei redditi». È una normale prudenza giornalistica per evitare cause legali. Ma chi di noi davvero pensa che qualcuno dei titolari di società nascoste negli archivi dello studio legale centramericano Mossack Fonseca lo abbia comunicato al fisco? Diciamolo: aprire società offshore a Panama, uno degli Stati più caparbiamente refrattari a ogni accordo di trasparenza bancaria, serve soprattutto a eludere le tasse. (Nella foto, manifestazione di protesta dopo la pubblicazione delle liste).

Advertisement - Continue Reading Below

Si prendono dei soldi e li si affida a qualche vispo consulente o commercialista abile a farli sparire. Sono denari per lo più al nero, o comunque destinati a finanziare attività al riparo da occhi indiscreti. Nella rete della fonte anonima che ha svelato i Panama papers sono cadute società estere riconducibili, per esempio, ai tesorieri di boss mafiosi desiderosi di nascondere capitali frutto di traffici illeciti. Quanto ai nomi del jet set italiano, da Montezemolo a Verdone, dallo stilista Valentino al pilota Jarno Trulli a Barbara D'Urso, c'è chi rivendica totale estraneità e chi dichiara di avere le carte in regola. 

Più Popolare

Vedremo come si muoverà il fisco italiano. Per ora il direttore dell'Agenzia delle entrate Rossella Orlandi, interpellata da L'Espresso, il settimanale che ha pubblicato per l'Italia in esclusiva le liste, si limita a ripetere la stessa frase di noi giornalisti: «Avere società estere è lecito, ma bisogna dichiararlo». Ma poi, alla domanda su quanti italiani abbiano denunciato legalmente le loro offshore, a parte i veri grossisti di frutta esotica, la sua risposta è chiara e disarmante: «Per la verità, nessuno». Appunto.

More from Gioia!:
Elisabeth Moss nella serie tv The handmaid's tale
Firme
CONDIVIDI
Il mistero delle sopracciglia dell'ancella
Nella serie tv The handmaid's tale Elisabeth Moss interpreta un'ancella privata di tutto, ma sempre più che presentabile
Miley Cyrus ha subito l'ennesima evoluzione: la popstar trasgressiva vuole riciclarsi in cantautrice perbene, ma non basta essere buone per avere successo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Miley, ci vuole metodo per fare la star
Smettere di essere cattive non basta: il lato chiaro della celebrità parimenti insidioso è
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Harvey Weinstein, l'orco è nudo
Non più intoccabile, il molestatore delle dive ci obbliga a una riflessione, e a emanciparci dal ruolo di vittime perfette
Sesso in piedi o seduti 40-anni, Louis CK
Firme
CONDIVIDI
Se stare seduti vince sul sesso in piedi
Quarant'anni è un'età schifosa, come mi ha fatto capire il comico Louis CK con il suo monologo
Firme
CONDIVIDI
6 cose che ci ha insegnato il caso Weinstein
Dalla triste vicenda del produttore abbiamo imparato parecchio, per esempio che le donne sono spesso le peggiori nemiche delle donne
Kim Cattrall ha deciso di non partecipare alla riesumazione di Sex and the City, e quindi il terzo film della serie non si farà: sarah Jessica Parker e le altre non l'hanno presa bene.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, nessuna smette quando vuole
Messaggio per l'attrice di Sex and the City: e se avere dei figli ritardasse la presa in carico della propria libertà?
Harvey Weinstein accuse stupro
Firme
CONDIVIDI
A proposito di Harvey Weinstein: quando è violenza e quando è solo vita
Se mettiamo nella categoria «stupro» chiunque ci provi e ci faccia sentire dieci minuti a disagio, prevedo l'estinzione dell'umanità
Voglio essere magra
Firme
CONDIVIDI
Io che volevo essere magra più di tutto
Ma c'è una bella differenza tra la ricerca del proprio peso forma e la fissazione per il corpo esile a tutti i costi
Ius soli autogol sinistra
Firme
CONDIVIDI
Ius soli, l'autogol della sinistra
Il disegno di legge muore in Parlamento perché Alfano non lo vuole e perché il centrosinistra si è subito arreso
Dopo un'estate di pettegolezzi, Heidi Klum ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia e smettere di cercare uomini che la facciano sentire giovane.
Firme
CONDIVIDI
Cara Heidi Klum, mollare un trentenne è sempre un'ottima idea
Dopo un'estate di pettegolezzi, la modella ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia di accoppiamento