Impariamo da Wendi Deng, la ex di Rupert Murdoch che ora punta a Putin

Dopo il divorzio dal tycoon australiano, pare abbia una relazione con il presidente della Russia: una maestra di stile per le troniste di Uomini e donne che ora apre ai gay

Sogno un format in cui Wendi insegni il mondo alle troniste. Quelle di Maria De Filippi, quelle che vanno a cercarsi un cavaliere a Uomini e donne, quelle che a settembre dovranno inventarsi qualcosa per continuare a farsi notare: nostra signora dello share ha annunciato che in autunno a Uomini e donne ci sarà finalmente il trono gay. Secoli fa le avevo chiesto come mai, essendo Amici il più gay dei programmi, non avesse pensato a una versione omo di Uomini e donne: mi pareva impossibile. E infatti ci aveva pensato e aveva un'obiezione pratica: se i corteggiatori sono uomini cui piacciono gli uomini, come fai a farli concentrare sul tronista invece che farli distrarre tra loro? Chi ti garantisce che si ricorderanno d'essere lì per il tronista e non s'innamoreranno tra corteggiatori? Evidentemente nel frattempo nostra signora della praticità ha deciso che le piazzate che nasceranno da queste distrazioni sono telegeniche, e quindi ecco Uomini e uomini, tappa fondamentale dei diritti gay. 

Advertisement - Continue Reading Below

Ma torniamo a Wendi, riassumendo le relazioni precedenti. Wendi Deng, cinese, arriva in America a vent'anni con un visto da studentessa controfirmato da una coppia americana che aveva preso a cuore i destini della piccola cinese. Ventisette anni dopo, a parte una breve e irrilevante carriera televisiva, Wendi è una di quelle donne d'una volta: quelle che si possono raccontare attraverso i mariti. Prima Jake, il marito della coppia che l'aveva portata in America (non è vero che i mariti non lasciano le mogli per le amanti, le lasciano se le amanti sono ragazzine orientali in cerca di figura paterna: guarda Jake, guarda Woody Allen). Jake è servito per la cittadinanza statunitense. 

Più Popolare

Dopo le sicurezze anagrafiche, quelle economiche: Rupert Murdoch. Quattordici anni di matrimonio, due figlie. Il padrino di una delle due è Tony Blair, la relazione col quale sarebbe stata causa del divorzio da Murdoch. Mentre Rupert si risposava (con Jerry Hall), Wendi riconquistava i giornali: avrebbe una storia con Vladimir Putin. Che tutte le troniste imparino. La cittadinanza e il conto in banca non bastano, in ogni ragazza ambiziosa dev'esserci una madame du Barry: mirare a un capo di Stato, e fare la storia. 

More from Gioia!:
Elisabeth Moss nella serie tv The handmaid's tale
Firme
CONDIVIDI
Il mistero delle sopracciglia dell'ancella
Nella serie tv The handmaid's tale Elisabeth Moss interpreta un'ancella privata di tutto, ma sempre più che presentabile
Miley Cyrus ha subito l'ennesima evoluzione: la popstar trasgressiva vuole riciclarsi in cantautrice perbene, ma non basta essere buone per avere successo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Miley, ci vuole metodo per fare la star
Smettere di essere cattive non basta: il lato chiaro della celebrità parimenti insidioso è
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Harvey Weinstein, l'orco è nudo
Non più intoccabile, il molestatore delle dive ci obbliga a una riflessione, e a emanciparci dal ruolo di vittime perfette
Sesso in piedi o seduti 40-anni, Louis CK
Firme
CONDIVIDI
Se stare seduti vince sul sesso in piedi
Quarant'anni è un'età schifosa, come mi ha fatto capire il comico Louis CK con il suo monologo
Firme
CONDIVIDI
6 cose che ci ha insegnato il caso Weinstein
Dalla triste vicenda del produttore abbiamo imparato parecchio, per esempio che le donne sono spesso le peggiori nemiche delle donne
Kim Cattrall ha deciso di non partecipare alla riesumazione di Sex and the City, e quindi il terzo film della serie non si farà: sarah Jessica Parker e le altre non l'hanno presa bene.
Firme
CONDIVIDI
Cara Kim, nessuna smette quando vuole
Messaggio per l'attrice di Sex and the City: e se avere dei figli ritardasse la presa in carico della propria libertà?
Harvey Weinstein accuse stupro
Firme
CONDIVIDI
A proposito di Harvey Weinstein: quando è violenza e quando è solo vita
Se mettiamo nella categoria «stupro» chiunque ci provi e ci faccia sentire dieci minuti a disagio, prevedo l'estinzione dell'umanità
Voglio essere magra
Firme
CONDIVIDI
Io che volevo essere magra più di tutto
Ma c'è una bella differenza tra la ricerca del proprio peso forma e la fissazione per il corpo esile a tutti i costi
Ius soli autogol sinistra
Firme
CONDIVIDI
Ius soli, l'autogol della sinistra
Il disegno di legge muore in Parlamento perché Alfano non lo vuole e perché il centrosinistra si è subito arreso
Dopo un'estate di pettegolezzi, Heidi Klum ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia e smettere di cercare uomini che la facciano sentire giovane.
Firme
CONDIVIDI
Cara Heidi Klum, mollare un trentenne è sempre un'ottima idea
Dopo un'estate di pettegolezzi, la modella ha lasciato Vito Schnabel, e adesso devo cambiare strategia di accoppiamento