«Il mio corteggiatore non è solo un lumacone: è uno stalker»

L'innamorato respinto che insiste con fiori e attenzioni non richieste non ti ama davvero: è un passivo aggressivo molto pericoloso, nonostante l'approccio (apparentemente) non violento

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it . Ecco il suo consiglio a una lettrice che ha un corteggiatore davvero troppo insistente.

La lettera

Ci conosciamo fin da piccoli, lui è sempre stato innamorato, io no. Si è iscritto alla mia stessa facoltà per starmi vicino. Un po' mi fa pena, un po' mi irrita. Piange al telefono, più gli dico di lasciar perdere più insiste, dice: «Tu mi ami ma ancora non lo sai». Per salvarmi dalle sue dichiarazioni melense ho cambiato mail, allora mi manda lettere di carta piene di frasi fatte. Appena ho una difficoltà si precipita come un avvoltoio per offrirmi il suo aiuto. La sua grande occasione sono i funerali: quando è morto mio zio si è messo in fila per baciarmi. Non l'ho mai illuso ma fa il geloso, come se avesse dei diritti su di me. Non so chi gli faccia la spia sui miei movimenti, ma deve avere una talpa di prima qualità: se vado a una festa me lo trovo fra i piedi. Il mio ragazzo mi ha piantato, era stufo di questa storia, mi chiedeva di non parlargli più, ma come faccio, lui mica è aggressivo, è sempre così gentile… (Maria Francesca)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Gentile un corno, è un aggressivo passivo che ti ricatta coi piagnistei, ti invade con fiori e pedinamenti. Non esiste solo lo stalker violento, ma anche lo stalker lumacone, con una volontà di potenza che raggiunge il massimo quando ti dice «Tu mi ami ma non lo sai», e così si arroga il diritto di starti appiccicato. La testardaggine dell'innamorato respinto non è amore, lui nemmeno ti vede, vede solo la sua ostinazione, non gli interessi tu, gli importa solo la sua sceneggiata. Questo tipo di innamorato caparbio non mi ha mai fatto pena. Frasi consigliate: «Mi ami? Beato te! Io darei un occhio per innamorarmi… Avanti, fammi innamorare! Sono qui per questo». Aspetti un po', scrutandolo. «Beh? Niente? Ma allora che vuoi? Come ti permetti? Mi ami alla faccia mia?». Quando arrivano i fiori, rispedirli al mittente, insieme alle lettere non aperte. Se no, lo minacci di azioni legali. Lumacone, ma stalker. Sempre di persecuzione si tratta.

More from Gioia!:
femminicidio: per le donne uccise dagli uomini l'allarme non scatta mai
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: per le donne l'allarme sicurezza non scatta mai
S'allunga la lista delle donne uccise dagli uomini che stavano loro accanto, ma si fa finta che le emergenze nazionali siano altre
Kaia Gerber, La figlia di Cindy Crawford è uno schianto, fa la modella, rilascia dichiarazioni ragionevolmente giudiziose, ma ecco perché non sarà mai irripetibile come la madre.
Firme
CONDIVIDI
Cara Cindy, tua figlia non sarà mai bella come te
La fotogenia si eredita, il mestiere si impara, l'irripetibilità è un accidente
Firme
CONDIVIDI
E tu dov'eri quando è morta la principessa Diana?
Lady D era il pezzetto di cultura popolare che univa noi e le nostre nonne: è scomparsa 20 anni fa, il 31 agosto 1997
nomofobia
Firme
CONDIVIDI
Compito per le vacanze: spegnere lo smartphone
Quando comincerete ad assaporare l'ebbrezza della non reperibilità vuol dire che ne siete fuori: si chiama ritorno alla vita, ed è...
Sostiene Monica Lewinski che gli uomini nuovi (come Brad Pitt o il principe Harry) sono finalmente diventati profondi, affascinanti, vulnerabili, e financo femministi: ma siamo sicure sia una vittoria?
Firme
CONDIVIDI
Cara Monica, la lagna è come l'amore: non si divide, si moltiplica
Capisco il sollievo del mal comune, ma non condivido il mezzo gaudio per l'improvvisa familiarità che certi famosi ostentano col crepacuore
Firme
CONDIVIDI
Se la celeb sembra (ma non è) una di noi
La prima fu Diana, l'ultima è Angelina Jolie che, forse per la crisi dei 40, dichiara di piangere nella doccia per non far preoccupare i...
Firme
CONDIVIDI
Vacanze: finalmente si parte!
Solo da noi l'estate viene vissuta con tale enfasi: qui si emigra letteralmente ed è tutto uno stress. Soprattutto al rientro
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, quando i saluti più veri sono quelli tra te e te
Milano si comporta come Roma, quando la lasci non ti saluta, ma devi salutarla tu: quando ero adolescente prendevo il motorino e andavo...
woody-allen-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Tutto quello che Woody Allen non ha mai detto sui gatti
«Preferirebbe stare mezz'ora in un ascensore al buio o una giornata in una suite piena di cani e gatti?». La sua risposta vi sorprenderà
Firme
CONDIVIDI
La parità come la intendono a Hollywood
«Prendere delle modelle, coprirle di lividi e farne delle eroine d'azione, da mostrare nude»: succede a Charlize Theron in Atomica bionda