«Il mio corteggiatore non è solo un lumacone: è uno stalker»

L'innamorato respinto che insiste con fiori e attenzioni non richieste non ti ama davvero: è un passivo aggressivo molto pericoloso, nonostante l'approccio (apparentemente) non violento

La scrittrice Barbara Alberti risponde alle lettrici di Gioia! che vogliono sottoporle i loro problemi di cuore: scrivetele all'indirizzo maleducazione.sentimentale@hearst.it . Ecco il suo consiglio a una lettrice che ha un corteggiatore davvero troppo insistente.

La lettera

Ci conosciamo fin da piccoli, lui è sempre stato innamorato, io no. Si è iscritto alla mia stessa facoltà per starmi vicino. Un po' mi fa pena, un po' mi irrita. Piange al telefono, più gli dico di lasciar perdere più insiste, dice: «Tu mi ami ma ancora non lo sai». Per salvarmi dalle sue dichiarazioni melense ho cambiato mail, allora mi manda lettere di carta piene di frasi fatte. Appena ho una difficoltà si precipita come un avvoltoio per offrirmi il suo aiuto. La sua grande occasione sono i funerali: quando è morto mio zio si è messo in fila per baciarmi. Non l'ho mai illuso ma fa il geloso, come se avesse dei diritti su di me. Non so chi gli faccia la spia sui miei movimenti, ma deve avere una talpa di prima qualità: se vado a una festa me lo trovo fra i piedi. Il mio ragazzo mi ha piantato, era stufo di questa storia, mi chiedeva di non parlargli più, ma come faccio, lui mica è aggressivo, è sempre così gentile… (Maria Francesca)

Advertisement - Continue Reading Below

Risponde Barbara Alberti

Gentile un corno, è un aggressivo passivo che ti ricatta coi piagnistei, ti invade con fiori e pedinamenti. Non esiste solo lo stalker violento, ma anche lo stalker lumacone, con una volontà di potenza che raggiunge il massimo quando ti dice «Tu mi ami ma non lo sai», e così si arroga il diritto di starti appiccicato. La testardaggine dell'innamorato respinto non è amore, lui nemmeno ti vede, vede solo la sua ostinazione, non gli interessi tu, gli importa solo la sua sceneggiata. Questo tipo di innamorato caparbio non mi ha mai fatto pena. Frasi consigliate: «Mi ami? Beato te! Io darei un occhio per innamorarmi… Avanti, fammi innamorare! Sono qui per questo». Aspetti un po', scrutandolo. «Beh? Niente? Ma allora che vuoi? Come ti permetti? Mi ami alla faccia mia?». Quando arrivano i fiori, rispedirli al mittente, insieme alle lettere non aperte. Se no, lo minacci di azioni legali. Lumacone, ma stalker. Sempre di persecuzione si tratta.

More from Gioia!:
Hillary Clinton con Anna Wintour
Firme
CONDIVIDI
Anche Hillary Clinton ha il suo complesso (come noi)
Ci sono quelle che ti umiliano a forza di plank per gli addominali e quelle cui basta uno sguardo, come Anna Wintour
Femminicidio e libertà delle ragazze
Firme
CONDIVIDI
Femminicidi, le ragazze devono essere libere
L'amore non ordina e non vieta, le ragazze non devono avere padroni
Nessun avevva dubbi su quale fosse la natura della relazione di Katie Holmes e Jamie Foxx, ma dopo quattro anni l'embargo è stato sollevato, e ora possono farsi fotografare in pubblico.
Firme
CONDIVIDI
Katie e Jamie: storia di un amore segreto
Dopo quattro anni di smentite la storia con Jamie Foxx è confermata, ma riuscirà l'amore a sopravvivere all'ufficialità?
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame: il potere dell'amore renderà possibile l'integrazione
Calcolando che già ad oggi il cognome più diffuso a Milano non è Brambilla, ma Hu e ormai iniziano a esserci generazioni di cinesi milanesi...
serie-tv-problema-di-coppia-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Le serie tv ora sono un problema di coppia
Le mie amiche si annoiano con Narcos, i mariti si addormentano con Fleabag, ma divani separati mai: cominci con Netflix e poi...
Firme
CONDIVIDI
Figli: fino a che età è giusto mantenerli?
I figli hanno diritto ad essere mantenuti fino a una certa età, i genitori, d'altra parte, a scaricarli dopo una certa età
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, l'agonia dell'ascoltare i racconti delle vacanze altrui
Armati di sorriso standard e tanta pazienza iniziamo a giro antiorario, con telefono per un supporto fotografico, a sentire gli...
Insieme al marito Mark Zuckerberg, Priscilla Chan ha scritto su Facebook una lettera, alla neonata figlia secondogenita, piena di buoni sentimenti e riassumibile in: stai lontana da Facebook
Firme
CONDIVIDI
Cara Priscilla, devi comprare un giardino più grande (per Mark)
O qualunque altra cosa possa servire a tenerlo lontano da Facebook
Bruce Springsteen concerto Broadway
Firme
CONDIVIDI
Quando il desiderio rimane in standby
E poi cerchi di consolarti dicendoti che lo spettacolo di Bruce Springsteen sarà insignificante
Firme
CONDIVIDI
Anche una pacca sul sedere è molestia sessuale
La popstar ha vinto in tribunale contro un dj che l'aveva palpeggiata: anche questo è un abuso, che non può essere accettato o sminuito