Terroristi per caso: i lupi solitari degli attentati di Parigi e Londra

L'attacco terroristico al Parlamento di Londra del 22 marzo 2017 è l'ultimo attentato che ha sconvolto l'Europa, ma prima c'è stato l'aeroporto d'Orly a Parigi, dove ha agito l'ennesimo balordo in bilico tra delinquenza comune e disagio psichico

L'ultimo lupo solitario in azione nell'attentato terroristico di Parigi (all'aeroporto d'Orly, il 22 marzo 2017) nel cuore di un'Europa fragile e sotto elezioni, è l'ennesimo balordo in bilico tra delinquenza comune e disagio psichico, la cui cosiddetta radicalizzazione (forse avvenuta in carcere, non una novità) assomiglia piuttosto a un definitivo buttarla in caciara.

La parabola di Zyed B., francese di origine maghrebina che prima ha reagito a un controllo di polizia aprendo il fuoco e ferendo leggermente un poliziotto, poi ha rubato l'auto a una signora «nel nome di Allah», quindi ha raggiunto l'aeroporto di Orly, ha aggredito una soldatessa strappandole l'arma e infine è stato ucciso, ci ricorda che esiste un terrorismo così, un po' di risulta.

Advertisement - Continue Reading Below

Zyed non era un foreign fighter di ritorno, ma un tipaccio con precedenti per crimini comuni. Non un fiche S, che è il codice con cui la Francia scheda gli islamisti ritenuti pericolosi, ma un pregiudicato che dopo averne combinate di cotte e di crude (furto, spaccio, rapina), s'è forse convinto che tanto valeva farsi ammazzare nel nome di dio. Questo almeno pare abbia detto ai militari prima che lo uccidessero: «Sono qui per morire per Allah». Fonti giudiziarie rivelano tuttavia la presenza di alcol e droghe nel suo sangue. E il contenuto dell'ultimo sms, mandato al padre quella mattina, non è esattamente riconducibile a uno stato d'esaltazione religiosa: «Ho fatto una cazzata».

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità
Figli calo nascite
Firme
CONDIVIDI
Ma tu un figlio lo vorresti?
Se è vero che i giovani rinunciano ad avere bambini per cause di forza maggiore, perché 
non sono arrabbiati?
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Cara Blythe, le figlie devono imparare a difendersi da sole
Se Gwyneth è in grado di badare a se stessa, che bisogno aveva di una lettera della sua mamma al giornale che l'ha criticata?