Ben Affleck, superuomo sì, ma solo part time

Mentre sullo schermo interpreta Batman, un supereroe muscolosissimo, a casa è un ex marito colpevole di aver tradito la moglie con la tata: ecco perché nelle interviste non vuole parlare della sua vita privata

Con piglio scarsamente supereroico, prima di ogni intervista a corredo di Batman V Superman: dawn of justice, Ben Affleck ha fatto sapere che non avrebbe discusso la sua vita privata. Come se le autobiografiche riflessioni sulla psicologia del più depresso tra i giustizieri in calzamaglia potessero, per un pubblico qualunque, risultare più avvincenti di tutta la verità sulla triste e assai credibile storia dell'attore in crisi di mezz'età e la babysitter snaturata. (Ripasso per le smemorate: a giugno, dopo dieci anni di matrimonio, Ben Affeck e Jennifer Garner hanno congiuntamente annunciato il divorzio; a luglio, come in un libro scritto male, abbiamo saputo che Affleck si era individualmente a lungo intrattenuto con la bionda e spigliata tata di casa).

Advertisement - Continue Reading Below

Ma con il preciso talento delle ex mogli per il dispetto, Jennifer Garner ha scelto proprio questo periodo per raccontare nel dettaglio a Vanity fair Usa la sua versione dei fatti, riassumibile con buona approssimazione in «Sì, è un cretino; ma era il mio cretino e gli ho voluto bene». Lui ha replicato confermandole immutata stima. Che altro poteva fare? Una delle fondamentali regole di Eli Gold, lo stratega della comunicazione nella serie tv The good wife, sancisce suppergiù: «Se non vuoi che una storia si sappia, devi essere il primo a raccontarla». Ben Affleck ha perso questo privilegio: per tutti ormai lui è il (fedifrago) cretino. La ragione per cui non risponde a ulteriori domande è che, sull'argomento, non c'è altro da aggiungere.  

Read Next:
Firme
CONDIVIDI
Ma Beppe Grillo è contro o pro l'Europa?
Il Movimento 5 stelle ha cercato l'alleanza con gli europeisti dell'Alde, ma si è beccato un bel rifiuto
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, mi piacciono le vite degli altri
Io quando entro in un salotto guardo dettagli. Dove sono tutti i telecomandi? La tv? La poltrona sarà comoda?
Firme
CONDIVIDI
Quel che non avevo capito dell'America
Altro che trasparenza, altro che serietà: Donald Trump 
ha demolito le mie convinzioni sulla società Usa
Firme
CONDIVIDI
Perché un figlio uccide i genitori?
Loro lo fanno sentire un fallito e la frustrazione genera odio e furia omicida, come è successo al ragazzo di 16 anni del ferrarese
tradimento fidanzato con la migliore amica
Firme
CONDIVIDI
«Lui mi ha tradito con la mia migliore amica»
Fra loro due durerà poco, perché la loro storia si nutriva del sotterfugio: la risposta a una lettrice ingannata doppiamente
Firme
CONDIVIDI
Quest'anno il cellulare si porta rétro
Anche Zadie Smith ha capito che va benissimo un telefono senza diavolerie moderne, solo sms e telefonate
Firme
CONDIVIDI
«Lui vuole una storia di sesso senza impegno»
Una lettrice scrive a Barbara Alberti: «La parte della bella trombabile non fa per me», ma il consiglio è di buttarsi
Firme
CONDIVIDI
Samantha Cristoforetti e il nome della figlia
La Cristoforetti ha partorito una bambina e l'ha chiamata Kelsey Amal, ma a qualcuno non è andato giù
milano nolo graffiti
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, mi sono perso a NoLo
Siete mai stati a NoLo? Sì, è a Milano: fateci un salto. A volte basta un po' di creatività per ridisegnare il mondo
Firme
CONDIVIDI
Lasciatemi sognare durante lo shampoo
Messaggio al parrucchiere: se cerchi di vendermi qualcosa mentre tento di rilassarmi, non verrò più nel tuo negozio