Madonna e le gemelle segrete

La coppia è l'accessorio dell'anno: dopo Beyoncé, anche Madonna e i Clooney diventano genitori di gemelli. Ma all'aumentare del numero di figli, diminuisce l'entusiasmo

Più Popolare

Cara Madonna,

non ti credo più.

Il che non è certo un problema: né per te – che anzi, quando hai smentito la notizia dell'adozione di due gemelle nuove per confermarla tre giorni dopo come non fosse neanche lo stesso sport, hai affermato il tuo sacrosanto diritto a prenderci in giro – né per me, che nel 1987 ti ho giurato eterna fedeltà, e la menzogna è il principio su cui si fondano tutte le relazioni di successo.

Advertisement - Continue Reading Below

Piuttosto, mi congratulo per la consueta capacità di intercettare le tendenze. I gemelli segreti sono l'accessorio dell'anno: i tuoi, quelli di Beyoncé, i due inevitabili – svelati di fresco, previsti per giugno – di Amal e George Clooney. Certo: tu hai 58 anni, come chiunque dotato di connessione internet ci tiene a farti pesare. Ma non è per questo che sono preoccupata: sei più in forma di me, e hai abbastanza risorse da poter aprire un orfanotrofio nel giardino di casa senza dover modificare significativamente gli impegni in agenda.

Più Popolare

It's twins for George and Amal! I thought I noticed a baby bump. Congrats, you two!

A post shared by Ellen (@theellenshow) on

È che sono il quinto e il sesto figlio, Madge. E la famiglia è un sistema regolato dall'economia dell'attenzione. È quello che succede su Facebook: siccome le notizie sono più dei lettori, ognuno strilla più forte la sua per farsi notare anche senza avere niente di originale da dire. Quando i figli sono più dei genitori, il meccanismo è lo stesso: l'urlo di un cinquenne solo in camera sua significa esattamente «Non crederai mai a cosa ho appena infilato nella presa di corrente, corri qui!».

A nulla servono tate, istitutrici, domatori di bestie feroci: ogni scarrafone pretende mamma sua. Né è un problema che si esaurisce con la prima infanzia, come avrai probabilmente notato dalle incessanti paturnie del giovane Rocco, 16 anni suonati. Le psicologhe dell'età evolutiva consigliano di «ricavare spazi di interazione individuale», devono essersi laureate alla stessa università dei pediatri che quando visitano un neonato raffreddato a febbraio si raccomandano: lo porti al mare.

Perché pure ipotizzando una disponibilità di tempo illimitata, quello che manca è l'entusiasmo. Quante volte nella vita puoi emozionarti per una recita all'asilo? Preoccuparti per un'insufficienza in pagella? Consolare il primo crepacuore? Comprare la prima macchina? La settimana scorsa una delle mie figlie – non ricordo bene quale, e sono solo tre – si lagnava perché vedeva male la tv. Ho prenotato la visita dall'oculista, ce l'ho portata, ho passato tre ore in sala d'attesa e speso l'equivalente di una scarpa di lusso. La creatura ci vede benissimo, naturalmente. «Ma che bel pomeriggio abbiamo passato insieme, mamma».

More from Gioia!:
L'attrice inglese Emma Thompson rivela alla tv scandinava: l'invcecchiamento non si può combattere, deve diventare un processo sostenibile.
Firme
CONDIVIDI
Cara Emma, sei la mia amica geniale
Quante rughe mi devo far venire per diventare come te?
milano-zucchero-e-catrame-prima-estate-milanese
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, come sarà l'estate milanese?
La sto aspettando come un viaggio dall'altra parte del mondo, perché Roma per me è un libro aperto, Milano, no: ci sono le cicale?
Firme
CONDIVIDI
Se mi lasci ti cancello: le donne sfregiate
L'acido sulla faccia delle vittime della violenza non brucia solo il corpo, ma scava una ferita dentro da cui è difficile guarire
Firme
CONDIVIDI
Isis, quando i miliziani tornano a casa
Sono europei, ma inneggiano al Corano: si spende per integrarli quando ritornano in patria, ma forse dovremmo difenderci
Firme
CONDIVIDI
Genitori separati: cosa dire ai figli?
Bisogna sempre parlare bene al figlio di un padre, anche se indegno, oppure se un genitore è spregevole i figli hanno il diritto di...
milano-zucchero-e-catrame-primi-sei-mesi-milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, i miei primi 6 mesi qui
Nel sesto mese della mia vita a Milano sono diventato parte del mio quartiere: per un abitudinario come me è una conquista
Firme
CONDIVIDI
Allacciate le cinture (e attenti alle botte)
Da quando il video del passeggero buttato giù da un aereo in overbooking ha fatto il giro del mondo, è capitato di tutto
Firme
CONDIVIDI
Lui non è affettuoso? Protegge il vostro amore
«È l'amante perfetto, ma non è per niente romantico»: la felicità non ti basta, se non la sbatti in faccia agli amici?
immigrati-islam-integrazione-generazioni
Firme
CONDIVIDI
Quei figli di immigrati sospesi tra due mondi
Obbligati a seguire le tradizioni dei padri, ma desiderosi di trovare una collocazione nel Paese che li ospita
Una manifestazione contro la violenza sulle donne in Brasile.
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: quando lui non accetta la fine
Ancora una donna uccisa da un ex, dopo che lui le aveva chiesto un «ultimo incontro chiarificatore»