Orlando Bloom e Katy Perry, una coppia quasi perfetta

È ufficiale: dopo un breve corteggiamento, l'attore inglese ha conquistato la popstar americana (e le ha persino presentato prima il figlio, poi la mamma). Ma noi romantiche vogliamo di più

L'anno scorso, di questi tempi, noi pettegole di corrente romantica auspicavamo l'amore tra DiCaprio e Rihanna – ricordate? Per qualche settimana frequentarono compagnie adiacenti, e ci sembrò pretesto sufficiente. 

Disgraziatamente, la realtà è sempre un ripiego: la coppia emergente, quest'anno, è formata da Orlando Bloom e Katy Perry. Lui: attore (minore) collezionista di modelle (sceme); lei: cantante (ambiziosa) nota per amori precedenti finiti male (ma non in galera). 

Advertisement - Continue Reading Below

È come quando compri da Zara i pantaloni che hai visto sfilare da Chanel: somigliano – e più importante: esistono anche fuori dai giornali – ma non sono proprio quello che volevi. 

Soprattutto disturba la loro incapacità di mantenersi avvincenti a lungo (parlo di Orlando e Katy, ma avrei qualcosa da ridere pure sui pantaloni): a gennaio si sono piaciuti, durante una festa mirabilmente fotografata dopo i Golden Globe; a febbraio sono stati in vacanza mano nella mano alle Hawaii, e al ritorno lui le ha presentato il figlio Flynn; a marzo, a Londra, lei ha conosciuto mamma Bloom. Poi sono tornati insieme a Los Angeles, paparazzatissimi, e a noi non è rimasto più niente da sognare.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
La parità come la intendono a Hollywood
«Prendere delle modelle, coprirle di lividi e farne delle eroine d'azione, da mostrare nude»: succede a Charlize Theron in Atomica bionda
Firme
CONDIVIDI
L'idea del matrimonio giusto è anacronistica
L'idea di garantirsi sicurezza e prestigio sposando un buon partito è fuori dal tempo e svilente. E fa male alle donne
La vita di Victoria Beckham, e di tutta la famiglia più posh d'Inghilterra, è un po' come la nostra, e somiglia a quello che succede sui social: c'è chi ride, chi piange, e chi non sa quello che dice.
Firme
CONDIVIDI
Cara Victoria, la vita vera non è facile
L'ostinazione delle celebrità a fingersi normali sui social network ha convinto noi normali a comportarci come celebrità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni