Se Bob Dylan 
non alza il telefono

«Non cedere, non rispondere, fallo per tutte noi che non abbiamo mai detto a voce alta: ti lascio»: Guia Soncini si rivolge al cantautore statunitense che non andrà a ritirare il Nobel perché dice di avere altri impegni

Più Popolare

C'è la possibilità che, tra quando io scrivo questa paginetta e quando voi la leggete (Bob Dylan non aveva ancora risposto all'Accademia di Svezia quando è stato scritto l'articolo, ndr), succeda l'irreparabile: che Bob Dylan risponda alle telefonate dell'Accademia di Svezia, finora schivate come se invece che il Nobel volessero proporgli il cambio dell'operatore telefonico. Sarebbe gravissimo se cedesse alle pressioni di quelli che da settimane gli danno del maleducato e dicono che, anche solo per rifiutare, deve comunque parlarci. Sarebbe un cedimento rispetto al principio sacrosanto che il suo silenzio sta invece stabilendo: che il silenzio è il più forte e chiaro dei no. Che, se pur di non sentirti più cambio numero, non puoi cavillare che però non ti ho mai detto «Ti lascio». Come diceva una storiella zen che mi raccontava un'insegnante 30 anni fa, se scrivo 100 lettere e non ricevo risposta, anche quella è una risposta (anzi: è la più inequivocabile delle risposte).

Bob Dylan in una foto storica.
Advertisement - Continue Reading Below

Dylan, se non cede, è il baluardo di tutte noi che davamo ragione a Charlize Theron, quando si diceva che senza tante scenate e spiegazioni avesse semplicemente smesso di rispondere al telefono a Sean Penn. Tutti le facevano la predica, per quel comportamento che chiamavano ghosting e io chiamerei «essere adulte»: se non voglio stare con te, posso mai aver voglia di discuterne con te? Bob, fallo per me che non sono neanche mai stata una tua fan, fallo per me che neppure mi sono presa il disturbo di avere un'opinione sulla gerarchia tra canzonette e letteratura, fallo per me che detesto dare e chiedere spiegazioni e che, se uno visualizza e non risponde su WhatsApp, invece di fare le analisi relazionali con le amiche, do per scontato che abbia di meglio da fare che parlare con me, e mi trovo qualcosa di meglio da fare che tentare di parlare con lui. Bob, non cedere. Ti danno del maleducato per stanarti, pensano che sia l'arma finale, «Ce l'avrà anche lui una mamma, non vorrà passare per scostumato». Non cedere. Non rispondere. Fallo per tutte noi che non abbiamo mai detto a voce alta «Ti lascio».

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Vi racconto come sono diventata la più grande esperta di capelli vivente e vi svelo tutto quello che ho imparato
Altro che sacchetti biodegradabili: voto il primo partito che faccia una legge per cui lo shampoo è incluso nel costo della piega
Oprah Winfrey Golden globes 2018
Firme
CONDIVIDI
Perché il discorso di Oprah sulle donne dovrebbe farci riflettere
Ma non occorre la molestia sessuale, basta la rinuncia costante 
alle nostre ambizioni a renderci ancora "sesso debole"
Rivoluzione bacio
Firme
CONDIVIDI
La strategia vincente per ottenere tutto quello che si vuole? Far sbroccare l'interlocutore
Così passa dalla parte del torto, come sa fare bene Stefania Sandrelli con Vittorio Gassman nel film La terrazza
Sessantotto anniversario 50 anni
Firme
CONDIVIDI
Il Sessantotto 50 anni dopo e le nuove rivoluzioni possibili
Abbiamo ripreso lo spirito creativo del '68, che ha appena compiuto 50 anni, per immaginare un mondo diverso
vestiti costosi
Firme
CONDIVIDI
Noi, che l'abito costoso vogliamo ammortizzarlo
Da quando ci sono i cellulari con fotocamera quel completo risolutivo non puoi più indossarlo senza sembrare una che non si cambia mai
scrivere gratis
Firme
CONDIVIDI
Scrivete solo se qualcuno vi paga
Conosco gente che scrive decine di cartelle non retribuite su siti senza budget: come mai non distinguono un hobby da un mestiere?
Fine anno 2017 cosa tenere cosa buttare
Firme
CONDIVIDI
Cosa vuoi tenere e cosa vuoi buttare del 2017?
Butto le frasi retoriche e le parole a vanvera, tengo le battaglie delle donne e la loro forza inesauribile
Angela Lansbury, in un'intervista a Radio Times, ha parlato di donne, molestie e responsabilità: la reazione del web è stata immediata e scomposta
Firme
CONDIVIDI
Cara Angela, con noi giovani bisogna avere pazienza (siamo scemi)
Per quanto complessa sia la questione delle molestie, la nostra reazione è sempre a misura di tweet
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo