Mamma e papà sui social: la guerra dei like

La maternità è un talento da esibire in pubblico​, e misurare in like sui social network. E anche i padri si adeguano

Più Popolare

A 24 ore dal parto, Hilaria Baldwin – moglie di Alec, madre di un numero sempre crescente di figli – ha postato dal bagno dell'ospedale una foto in mutande e reggiseno per mostrare, dice, com'è fatto un corpo normale. Peccato che no: non è così che è fatto un corpo normale che ha appena partorito. Così è fatto il corpo di una che per mestiere, dopo aver partorito, si esibisce su Instagram per farsi dire «Brava! Che tempra! Magari io!».

Advertisement - Continue Reading Below

Anche Chimamanda Ngozi Adichie – scrittrice femminista: forse avete letto Metà di un sole giallo, più probabilmente avete ascoltato Flawless di Beyoncé, lei è quella che parla in mezzo – ha partorito. Qualche mese fa, e senza dire niente a nessuno perché «viviamo in un'epoca in cui alle donne viene richiesto di esibirsi nel numero della gravidanza», e lei voleva rimanesse un fatto suo. Poi, siccome è ancora inesperta di megalomanie parentali, ha aggiunto: «Da un uomo nessuno si aspetta prestazioni di paternità».

Più Popolare

Altroché, invece. Non potendosi scattare un selfie mezzo nudo davanti allo specchio, il signor Marino Peiretti – papà di Mattia – ha scritto alle insegnanti per spiegare perché anche quest'anno ha impedito al figlio di fare i compiti delle vacanze. Il che è senz'altro strampalato (nessuno è mai morto di matematica) ma mai quanto la compiaciuta esibizione della letterina su Facebook per farsi dire «Bravo! Che tempra! Magari io!». La gara dei genitori è quella che vinci quando non ti rimane più niente da perdere.

More from Gioia!:
Kristen Stewart, famosa per un certo approccio annoiato ai red carpet, sostiene di essere timida
Firme
CONDIVIDI
Kristen, hai il permesso di non sorridere
In nome e per conto di tutte quelle che non vogliono essere simpatiche, vogliono essere lasciate in pace
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, ho conosciuto un artista
Potete chiamarlo anche artigiano o visionario: Fabrizio è una persona che smonta oggetti o li recupera per costruirne altri. Bellissimi
Firme
CONDIVIDI
«La mia ragazza vuole sapere se sono bisessuale»
«Io tutta questa ansia della definizione non la capisco», perché tu cogli l'essenza dell'amore: volere quella persona e nessun'altra, come...
Firme
CONDIVIDI
Il video virale del professore e la (finta) colf
Il video con l'intervista all'esperto Robert Kelly è un bel test su come gli stereotipi ci portino quasi sempre fuori strada
Firme
CONDIVIDI
Se vuoi ingrassare, cercati un colpevole
È una strategia di sopravvivenza: la gente non vuole che tu ammetta serenamente i tuoi limiti, la gente vuole che te ne scusi
Firme
CONDIVIDI
Emma Bonino sui migranti, senza falsi buonismi
Alla convention del Pd ha detto una cosa di sinistra: dobbiamo occuparci della loro integrazione, perché sono una risorsa
Firme
CONDIVIDI
Se sfoghi nel cibo il tuo male di vivere
Alle bambine vorrei ricordare che i protagonisti dei film più belli non sono i vincenti, ma i goffi che ancora non sanno di essere speciali
Firme
CONDIVIDI
«Lui è attraente e la gelosia mi consuma»
Una donna si immagina che il marito si innamori di tutte: «Lui mi dice che così rovino il nostro rapporto», attenzione all'orgoglio
Firme
CONDIVIDI
Renzi, i tribunali e il collasso del Paese
Il renzismo crolla travolto dalle inchieste e intanto il Parlamento ha smesso di fare le leggi e i partiti di fare politica
matteo-maffucci-foto-milano
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città di tutti
Più passa il tempo e più mi rendo conto che il mio stupore di romano a Milano non si placherà mai: per esempio, che scoperta la metro!