Mamma e papà sui social: la guerra dei like

La maternità è un talento da esibire in pubblico​, e misurare in like sui social network. E anche i padri si adeguano

Più Popolare

A 24 ore dal parto, Hilaria Baldwin – moglie di Alec, madre di un numero sempre crescente di figli – ha postato dal bagno dell'ospedale una foto in mutande e reggiseno per mostrare, dice, com'è fatto un corpo normale. Peccato che no: non è così che è fatto un corpo normale che ha appena partorito. Così è fatto il corpo di una che per mestiere, dopo aver partorito, si esibisce su Instagram per farsi dire «Brava! Che tempra! Magari io!».

Advertisement - Continue Reading Below

Anche Chimamanda Ngozi Adichie – scrittrice femminista: forse avete letto Metà di un sole giallo, più probabilmente avete ascoltato Flawless di Beyoncé, lei è quella che parla in mezzo – ha partorito. Qualche mese fa, e senza dire niente a nessuno perché «viviamo in un'epoca in cui alle donne viene richiesto di esibirsi nel numero della gravidanza», e lei voleva rimanesse un fatto suo. Poi, siccome è ancora inesperta di megalomanie parentali, ha aggiunto: «Da un uomo nessuno si aspetta prestazioni di paternità».

Più Popolare

Altroché, invece. Non potendosi scattare un selfie mezzo nudo davanti allo specchio, il signor Marino Peiretti – papà di Mattia – ha scritto alle insegnanti per spiegare perché anche quest'anno ha impedito al figlio di fare i compiti delle vacanze. Il che è senz'altro strampalato (nessuno è mai morto di matematica) ma mai quanto la compiaciuta esibizione della letterina su Facebook per farsi dire «Bravo! Che tempra! Magari io!». La gara dei genitori è quella che vinci quando non ti rimane più niente da perdere.

Read Next:
tradimento fidanzato con la migliore amica
Firme
CONDIVIDI
«Lui mi ha tradito con la mia migliore amica»
Fra loro due durerà poco, perché la loro storia si nutriva del sotterfugio: la risposta a una lettrice ingannata doppiamente
Firme
CONDIVIDI
«Lui vuole una storia di sesso senza impegno»
Una lettrice scrive a Barbara Alberti: «La parte della bella trombabile non fa per me», ma il consiglio è di buttarsi
Firme
CONDIVIDI
Samantha Cristoforetti e il nome della figlia
La Cristoforetti ha partorito una bambina e l'ha chiamata Kelsey Amal, ma a qualcuno non è andato giù
milano nolo graffiti
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, mi sono perso a NoLo
Siete mai stati a NoLo? Sì, è a Milano: fateci un salto. A volte basta un po' di creatività per ridisegnare il mondo
Firme
CONDIVIDI
Lasciatemi sognare durante lo shampoo
Messaggio al parrucchiere: se cerchi di vendermi qualcosa mentre tento di rilassarmi, non verrò più nel tuo negozio
Firme
CONDIVIDI
Caro Obama, io ti rimpiangerò per le foto
Mai presidente fu più generoso nel resoconto fotoromanzato del suo mandato, mai nessuno più a prova di selfie senza Photoshop
Firme
CONDIVIDI
Posta di Barbara Alberti: «Ho il cancro: lui se ne va»
Ma poi torna: una storia che potrebbe diventare un libro, ma anche un riflessione su amore e malattia
10 coppie vip protagoniste del gossip 2017
Firme
CONDIVIDI
10 coppie di cui sparlare nel 2017
Chi sale, chi scende, chi non ne può più: quante arriveranno a fine anno?
amore tra professore e studentessa
Firme
CONDIVIDI
«E se avessi un flirt con il mio professore?»
Lui fa strage di cuori, ma si può innamorare per davvero? La scrittrice Barbara Alberti risponde a una studentessa confusa
Milano Zucchero e Catrame, anche io voglio far volare le sedie
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, anche io voglio far volare le sedie
Torno a Milano e non vedo l'ora: porto con me due valigie, una foto di Salvador Dalì e i miei buoni propositi (sempre gli stessi)