Taylor Swift: dopo Tom Hiddleston, serve una vacanza

​La coppia più paparazzata dell'estate è scoppiata. Colpa di lui? Colpa di lei? Ecco perché non ha importanza

Più Popolare

Cara Taylor,

rimani pure in vacanza.

Sì, lo so che te ne sei stata prevalentemente per fatti tuoi per più di un mese, dopo le quotidiane cartoline romantiche d'inizio estate (tutte piuttosto stucchevoli, pure per le più abbindolabili di noi) insieme a Tom Hiddleston. Hai persino deciso di non farti vedere agli MTV Video Music Award, un po' perché c'era Beyoncé, e quindi niente da vincere; un po' perché c'era Kanye West, e quindi molto da litigare. Poi le vacanze sono finite: io sono tornata a lavorare, e tu hai lasciato Tom Hiddleston. Oppure è lui che ha lasciato te? Non si capisce. Non ha importanza.

Advertisement - Continue Reading Below

Nel primo caso, la storia sarebbe questa: lui, candidato per The Night Manager (una serie tv di spie che avrebbe dovuto garantirgli un posto da James Bond, ma più verosimilmente lo ha immortalato erede di Gabriel Garko) voleva che lo accompagnassi sul red carpet degli Emmy a scopo visibilità, tu ti sei sentita sfruttata e hai deciso che non era amore vero. Perspicace. Neanche per idea – dicono gli amici di Tom: lui è uno spezzacuori sistematico, e dopo al massimo tre mesi si stufa di chiunque, anche della fidanzata più prestigiosa. Mascalzone. In ogni caso, di che riempire diari segreti e dischi di platino.

Più Popolare

Non lo fare, Tay. Non questa volta. Abbiamo tutte un'amica sentimentalmente tormentata (e se pensate di non averla, siete voi). Nome in codice: la lagnosa. Una che tutte le volte si innamora davvero: organizza vacanze, scomoda genitori, progetta lieti fini da raccontare ai nipotini. Poi viene mollata – oppure molla: non si capisce, non ha importanza – e per una quantità irragionevole di tempo disseziona ogni messaggio. Ogni sospiro. Ogni silenzio. Non c'è niente di più noioso dell'autopsia di un amore immaginario.

Il problema della lagnosa è che ha perso ogni contatto con la realtà. Esiste in una dimensione parallela, un delirio paranoide in cui ogni cosa è dissimulata. È sinceramente convinta che una faccina su Whatsapp significhi qualcosa di diverso da «sembrava brutto non rispondere». È intimamente persuasa che tutti vogliano esprimere molte più cose di quante si prendano il disturbo di verbalizzare. E giura su quanto ha di più caro che è proprio per questo che rimane sempre sola: troppo sensibile, troppo impegnativa.

La differenza tra una lagnosa e Sienna Miller – a proposito: è vero che adesso sta con il regista di Foxcatcher? – è la reputazione. La tua non può permettersi altri equivoci. Arriva il momento, nella vita di ogni ragazza sessualmente attiva, in cui per essere presa sul serio bisogna smettere di dare la colpa all'amore. Ti assicuro, risulteresti canticchiabilissima anche così.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
L'idea del matrimonio giusto è anacronistica
L'idea di garantirsi sicurezza e prestigio sposando un buon partito è anacronistica e svilente, e fa male alle donne
La vita di Victoria Beckham, e di tutta la famiglia più posh d'Inghilterra, è un po' come la nostra, e somiglia a quello che succede sui social: c'è chi ride, chi piange, e chi non sa quello che dice.
Firme
CONDIVIDI
Cara Victoria, la vita vera non è facile
L'ostinazione delle celebrità a fingersi normali sui social network ha convinto noi normali a comportarci come celebrità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni
Donnarumma esame di maturità: se i figli fanno come lui è solo colpa vostra
Firme
CONDIVIDI
Se i figli fanno come Donnarumma è solo colpa vostra
Io da piccola somigliavo a Drew Barrymore, non per questo ritenevo fosse congruo sottrarmi all'esame di quinta elementare