Sulla fertilità fidatevi delle serie tv

In Divorce, la serie che arriva in Italia il 30 novembre 2016,Sarah Jessica Parker ha un marito cafone che riesce in due frasi a dirle che è vecchia e non ha fatto il suo dovere di portatrice di ovaie (e buon compleanno!): l'opinione di Guia Soncini

L'incubo di tutte noi arriva quasi subito, alla prima puntata di Divorcela serie con cui Sarah Jessica Parker torna in tv, e stavolta con un personaggio adatto alla sua età (probabilmente neanche lei ne poteva più delle preoccupazioni da venticinquenne che le facevano avere gli sceneggiatori di Sex and the city). 

L'incubo è un marito che fa un brindisi di compleanno e dice che alla moglie non piace compiere cinquant'anni, ma tanto non ha mai dimostrato la sua età, «fino a quest'anno, quando gli anni le sono precipitati addosso tutti insieme. Scherzo, è una battuta: sei sempre bellissima, è uno dei vantaggi del non aver avuto figli, che poi sarebbe la tua funzione biologica». 

Advertisement - Continue Reading Below

Sarà che mi sono ritrovata a guardare un'anteprima di Divorce (che va in onda su Sky Atlantic dal 30 novembre 2016) il giorno in cui tutte sbeffeggiavano la brillante trovata del Fertility day, ma il mio primo pensiero è stato che quel cafone d'un marito, quello che riesce in due frasi a dirti che sei una vecchia e che non hai fatto il tuo dovere di portatrice d'ovaie (e buon compleanno!), quello lì dovrebbe trasferirsi in Italia e fare il ministro della Salute. 

Più Popolare

Il secondo pensiero è stato che in certi Paesi uno così, che pensa che le donne siano contenitori d'uova con la data di scadenza chiaramente stampigliata e sia dovere della società ricordarglielo, è il personaggio grottesco d'una serie comica. Qui, è una linea-guida ministeriale. 

Il terzo pensiero è stato per un'altra serie ancora non trasmessa qui, The Mindy project, in cui la protagonista è una ginecologa che gira per le università a suggerire alle studentesse di congelare le uova: così possono fare tutta la carriera che desiderano e poi riprodursi quando saranno professionalmente appagate. Sarebbe bello pensare che anche qui il Fertility day (in inglese, che fa moderno) servisse a dirci che esistono i freezer. E non a dirci «Accantona le tue ambizioni e riproduciti, per il bene della patria: 

More from Gioia!:
Razzismo società multirazziale
Firme
CONDIVIDI
Che senso ha il razzismo in un'epoca che ha scelto la globalizzazione?
Colori, razze e altre categorie troppo rigide non sono più in grado di descrivere la nostra realtà complessa
Firme
CONDIVIDI
Gisele Bündchen forza della natura alias: come reagire benissimo alle sconfitte
Ciò nonostante, anche quando piangi sei uno schianto: è la regola Bündchen dell'infallibilità
Firme
CONDIVIDI
Fate uno sforzo e provate a mettervi nei panni (e a vivere i casini) di Woody Allen e Mia Farrow
Ma siamo sicuri che se fossero successe le stesse cose a noi, gente normale, avremmo reagito più compostamente?
Firme
CONDIVIDI
Domanda: ma il Festival di Sanremo di Claudio Baglioni non doveva andare malissimo?
Perché Baglioni è un classico, il jukebox delle nostre vite, uno che ci fa saltare sul divano con le prime quattro note di La vita è adesso
Firme
CONDIVIDI
Cosa insegneranno mai a Yale a chi frequenta il corso sulla felicità (per la cronaca: il più seguito nella storia dell'Ateneo)?
Laura Santos ha dato il via al corso più seguito nella storia di Yale: Psychology and the good life, in poche parole come essere felici
Dissenso comune attrici italiane
Firme
CONDIVIDI
Contro le molestie ci vogliono i fatti: l'appello delle attrici italiane
124 firme nella lettera-manifesto "Dissenso comune" per riscrivere il rapporto tra i sessi: è la sfida del secolo e non possiamo perderla
Firme
CONDIVIDI
In che modo Gabriele Muccino ci rovinerà anche questo San Valentino?
Il regista di A casa tutti bene, al cinema dal 14 febbraio, sa delle cose di noi e delle nostre relazioni, e passa i film a sputtanarci
Firme
CONDIVIDI
Ci vuole insolenza per essere una principessa inglese e decidere di sposarsi quest'anno: Eugenia siamo con te
Ci vuole coraggio per decidere di sposarsi quest'anno nella cappella del castello di Windsor, esattamente come Harry e Meghan
Firme
CONDIVIDI
Le regole della coppia aperta? Sono fatte per essere infrante (come tutte le regole dell'umanità)
Nel suo libro La promessa, Sarah Dunn parla di relazioni extraconiugali, felicità e condizionatori
Firme
CONDIVIDI
Cos'è l'amore e perché rimane un mistero bellissimo che la scienza non sa spiegare
Aumentano le app di incontri, ma ci s'innamora sempre meno: è che abbiamo confuso la chimica dell'attrazione con le affinità