Diventare etero: meno gay in 5 giorni

​A offrire il pacchetto è un centro religioso lombardo e dimostra che siamo malati, sì, ma di omofobia

Dato il legittimo sospetto che "curare i gay" sia un'operazione a scopro di lucro, più o meno come organizzare crociere per omosessuali, solo più di nicchia (e infatti: cinque giorni di messe, canti, preghiere, invocazioni dello spirito santo, confessioni, meditazioni a luce spenta, lezioni più dispense e dvd a soli 185 euro), si vorrebbe liquidare l'ultima imperdibile offerta, il seminario proposto dal centro di spiritualità Sant'Obizio in provincia di Brescia, come una boiata pazzesca.

Advertisement - Continue Reading Below

Meno gay in cinque giorni, ah ah! Riderci su.Sorridere del fatto che tra i docenti ci sarebbe anche quel Luca era gay e adesso-sta con lei della canzone di Povia. Del titolo del corso, Adamo ed Eva: dove siete? Del curriculum dei docenti: tre "ex gay" affiancati da un frate francescano e da un padre passionista.

Minimizzare insomma, dirsi: "Boh, sarà uno di quegli annunci che finiscono da soli nella cartella spam della posta elettronica, insieme alle proposte di allungamento del pene e di vantaggiose transazioni finanziarie con certe banche nigeriane". Tocca invece disperarsi e prendere serissimamente pure i presunti Luca di Povia.

Più Popolare

Perché siamo in un Paese in cui "curare i gay" non è solo brand cretino e di super nicchia, ma stupidaggine ammessa e strumentalizzata dalla politica; è idea balorda patrocinata (è successo in Lombardia) dalle istituzioni. Un Paese in cui, mentre c'è chi pretende di curare gli altrui orientamenti sessuali, si rinuncia a medicare le ferite che vistosamente dilagano e imputridiscono: ignoranza, intolleranza, oscurantismo, prevaricazione, incitazione all'odio.

Una parte della società italiana è ammalata, sì: d'omofobia e più in generale di razzismo, che è una malattia molto, molto grave. È intossicata da parole violente e oscurantiste. È esposta al contagio del cinismo cialtrone e irresponsabile.

C'è un bisogno grande di parole che curino. C'è bisogno che la politica, per prima, le pronunci.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
A proposito del matrimonio di Jessica Chastain
I giornali americani hanno esaltato il fatto che il marito è nobile: contessa è un titolo più monetizzabile di star di Hollywood?
Firme
CONDIVIDI
Litigare per lo ius soli non è Smart
L'Italia è il Paese della burocrazia, però a noi di Gioia! piace la gente sveglia, che fa: per loro abbiamo creato gli Smart awards
Dopo la nascita dei gemelli Elle e Alexander, Amal e George Clooney si accorgeranno che le altre mamme hanno sempre ragione: sono uscite dai forum di internet e hanno conquistato il mondo.
Firme
CONDIVIDI
Cara Amal, difendici dalle mamme
Ti accorgerai presto che il mondo è diventato un gigantesco circolo di madri che sanno tutto, prima, e meglio di te
Firme
CONDIVIDI
Perché gli alberghi sono peggio degli amanti
Ho tradito il mio solito hotel con un cinque stelle lusso e, come tutte le fedifraghe, mi sono pentita
Milano Zucchero e catrame come sopravvivere al caldo (la triste verità)
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, ma allora fa caldo!
«Milano città del nord e quindi fresca» mai luogo comune è stato più errato e lo scopri (tristemente) solo vivendoci
Firme
CONDIVIDI
Multitasking non è un complimento
Andare in corto circuito, fino a dimenticare un bambino in auto: ma a mandarci in tilt sono le aspettative sociali
Dopo anni passati a essere considerata una rovinafamiglie, la duchessa di Cornovaglia Camilla Parker Bowles ha guadagnato il titolo di regina d'Inghilterra e dei modelli da imitare.
Firme
CONDIVIDI
Cara Camilla, sei la nostra regina
Perché ci hai insegnato le virtù della pazienza, e il segreto della felicità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, le cose che odio di questa città che amo
Mi fa sentire a casa, ma ci sono certe questioni di questo posto che proprio non mi vanno giù: i citofoni tecnologici, le zanzare, i numeri...
zerocalcare-cappuccio-rosso-morta
Firme
CONDIVIDI
Chi era Ayse, la Cappuccio Rosso di Zerocalcare
Aveva 23 anni la combattente curda detta Cappuccio Rosso nei fumetti di Zerocalcare sulla guerra siriana: è caduta nell'assalto a Raqqa
donald-trump-accordo-clima
Firme
CONDIVIDI
Donald Trump, non distruggiamo il pianeta!
Come la mettiamo con l'ozono? Col global warming? Con gli orsi polari? Sfilarsi dagli accordi di Parigi significa rifiutare il futuro