Beyoncé e Jay Z, matrimonio: istruzioni per l'uso

Non sono soltanto i più ricchi, sono anche i ​più fotogenici. E nonostante le continue voci di tradimento e divorzio, costituiscono ancora un modello di matrimonio felice. Ecco perché

Come per tutto il resto, Beyoncé e Jay Z sono la coppia migliore del mondo anche quando si tratta di buona condotta coniugale. 

Un tempo, il maschio servizievole si riconosceva dalla posa rassegnata sul divanetto di una qualche boutique. Funzionava così: lei chiedeva a lui di essere accompagnata per saldi, lui acconsentiva nella speranza di accumulare punti-calcetto (da consumarsi in serata infrasettimanale, compresa la birra non oltre mezzanotte) e poi finiva a fotografarsi davanti allo specchio circondato da sacchetti pieni e commessi annoiati. 

Advertisement - Continue Reading Below

Adesso la femmina dominante richiede sacrifici più complessi – e durante i quali risulti impossibile giocare a Pokémon Go. Per esempio, specializzarsi in scatti da Instagram: valutare luce e angolazione, riconoscere un'inquadratura valorizzante, cogliere l'attimo memorabile (o saperlo replicare tutte le volte che serve). Comparire nello specchio sullo sfondo, invece, è consentito soltanto a Jay Z.

More from Gioia!:
Mentre si diffonde la notizia della fine del suo secondo matrimonio, Scarlett Johansson racconta in un'intervista a Playboy perché non ha fiducia nella monogamia.
Firme
CONDIVIDI
Cara Scarlett, la monogamia è sottovalutata
Ora ti spiego a cosa serve il matrimonio
Firme
CONDIVIDI
Con i figli si sbaglia senza sapere
Se ognuno si prendesse il suo pezzetto di responsabilità, i buchi neri in cui si perdono i ragazzi sarebbero meno spaventosi
Firme
CONDIVIDI
«Siamo amanti e la moglie approva: possibile?»
«Ha detto di noi alla moglie e lei non mi ha insultata, sarà sincera?»: o è una santa o è la più grande politica viventa
La coppia è l'accessorio dell'anno: dopo Beyoncé, anche Madonna e i Clooney diventano genitori di gemelli
Firme
CONDIVIDI
Cara Madonna, in che guaio ti sei messa
La famiglia è un sistema regolato dall'economia dell'attenzione: quando i figli sono più dei genitori, l'entusiasmo non basta mai
Firme
CONDIVIDI
Donald Trump e la diplomazia dell'hamburger
In passato Trump pensava di poter sistemare le cose con il leader nordocoreano alla buona, ma è acqua passata
Firme
CONDIVIDI
Quanto è social lo spacco di Diletta
Al Festival di Sanremo nessuno ascoltava la conduttrice Sky che parlava di bullismo, ma tutti twittavano sul suo vestito
matteo-maffucci-hangar-bicocca
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame: l'arte che fa dire «Wow!»
Mi ritengo un appassionato, non un esperto, quello mai, ma ciò che ho visto all'Hangar Bicocca non mi ha lasciato indifferente
Firme
CONDIVIDI
«Fa l'amore con me e poi loda sua moglie»
Sei capitata con il più classico dei moglioni, cioè il mammone della moglie, che tradisce sempre ma non se ne va mai
Firme
CONDIVIDI
Il terremoto non può portare via i ricordi
Michela Monferrini ha scritto un libro che è un viaggio nel dolore della perdita ma anche un viaggio nella memoria
Firme
CONDIVIDI
Politica vs stampa: non sparate sul cronista
Tempi duri per la libertà di stampa: dalla Turchia agli Usa, fino all'Italia, i politici forzano la mano sui giornalisti