Cara Miley Cyrus, essere buone non basta

La popstar ex-trasgressiva si dà arie da signora perbene, ma anche le celebrità più impegnate corrono dei rischi

Più Popolare

Cara Miley Cyrus,ci vuole metodo per fare la star.

Gli studiosi riconosceranno nella tua carriera precisi stadi di evoluzione. C'è stata l'era Disney: sono abbastanza vecchia da aver usato mia figlia come scusa per guardare Hannah Montana. L'avevo rimosso, come te, ma quando l'altro giorno in macchina con James Corden ti sei messa a cantare The climb ti sono venuta dietro a squarciagola: che senso ha fingere di non essere state quelle che eravamo? Certo: tu avevi 16 anni, io più del doppio, ma entrambe dobbiamo adoperarci «per permettere a quell'identità bambina di brillare, senza scappare, anzi: accettandola».

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

È stato un percorso accidentato. Per prendere le distanze da quell'adolescente coi boccoli caramellati tu ti sei trasformata in Miley la scandalosa, quella del twerking e delle linguacce; e io sempre dietro a squarciagola, ché ognuna si rifiuta di diventare grande come può. Poi, lo scorso maggio, è uscito il disco nuovo: Younger now. E mi è sembrato mortalmente noioso. Credevo fosse perché siamo diventate anagraficamente incompatibili – sarebbe stata ora – invece no, è una questione programmatica.

«Ho capito che se la gente finisce comunque per parlare di quello che faccio, allora tanto vale fare qualcosa di buono, in grado di cambiare la vita delle persone, anziché creare scandaletti destinati solo a diventare maschere per Halloween», hai detto per spiegare la tua nuova fase: Miley la sciura engagé. A parte che anche fornire ispirazioni per Halloween è un servizio lodevole, mi sentirei di metterti in guardia: il lato chiaro della Forza parimenti insidioso è.

Considera Angelina Jolie, la più buona di tutte. Qualche anno fa, racconta il Sunday Times, si offrì come esca per catturare un criminale di guerra africano (di cui né io né te abbiamo mai sentito parlare, impegnate come siamo state a cantare Wrecking ball). La proposta venne fatta direttamente a Luis Moreno Ocampo, allora procuratore capo della Corte penale internazionale, che entusiasta le chiese: «Puoi portare anche Brad?». La speranza era che, attratto da tanta luccicanza, questo signore della guerra accettasse un invito a cena con arresto finale. Spero non ti deluda troppo sapere che non se ne fece nulla. E pure che l'impressione che resta di Angelina, più che di salvatrice dell'umanità, è quella di una che ha girato troppi film, e manco tutti belli.

Io vedo quello che stai facendo, Miley. Il punto più rassicurante di biondo, l'intonazione accorata in occasione di ogni disgrazia maggiore, l'autoironia retroattiva – adesso con quella lingua ci puoi attaccare i francobolli – e l'enfasi con cui hai deciso sia necessario spiegarci che l'amore è tutto quello che conta. Lo vedo, e apprezzo assai la messinscena, ma non basta. Se non mi fai cantare a squarciagola, non è che poi ci credo veramente.

More from Gioia!:
Se venisse confermato l'annullamento dell'assegno di divorzio stabilito dalla Corte d'appello di Milano, la ex-moglie di Berlusconi, Veronica Lario, dovrebbe rivedere il suo stile di vita, ecco alcuni consigli.
Firme
CONDIVIDI
Cara Veronica, se serve facciamo una colletta
Silvio rivuole indietro 43 milioni, e la parsimonia logora. Per riprenderti è necessaria una crociera nei mari del sud
Firme
CONDIVIDI
Com'era moderna Mary Astor, e ciò che scriveva sui suoi diari bollenti lo dimostra
Anche lei non sapeva che nessun adulterio può essere davvero segreto: una così, oggi, darebbe il voto agli amanti su Facebook
Violenza sulle donne stereotipi da eliminare
Firme
CONDIVIDI
C'è solo un modo per sradicare la violenza sulle donne
Bisogna sradicare anzitutto gli stereotipi di genere, per cambiare la mentalità che accetta e tollera gli abusi fisici e sessuali
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione