Quando il desiderio di andare al concerto di Bruce Springsteen rimane in standby

E poi cerchi di consolarti dicendoti che lo spettacolo sarà insignificante, proprio come un panino con la tartare

Più Popolare

Granita ai gelsi o alla pesca? «Intero o bikini? Aperitivo in spiaggia o al porto? Queste le domande che era normale farsi ad agosto. Io invece, neanche fossi una sedicenne rimandata in filosofia, mi chiedevo: cos'è il desiderio? È cominciata quando, in una città semideserta, un'amica mi ha portato a cena in un posto di moda. Dobbiamo andare presto, c'è la fila, ha spiegato, e già assaporavo quelle truffe di Milano quando si sente New York. E infatti. Sono pugliesi, mi spiegava, mettono la tartare nel panino. Ah, beh: un'invenzione paragonabile alla ruota. Alle sette almeno non c'era fila, ma: la tartare era né meglio né peggio di quelle d'un qualsivoglia giapponese del quartiere; la frittura decisamente cattiva; i prezzi da ristorante serio; il servizio da mensa aziendale. Mentre mi ripromettevo di non far mai più scegliere i ristoranti alle amiche, siamo uscite: le otto di sera, una cinquantina di persone in fila per entrare.

Advertisement - Continue Reading Below

Un paio di settimane dopo, era il 30 agosto. La data che aspettavo da quando Bruce Springsteen aveva annunciato che, a ottobre, farà uno spettacolo a Broadway. Un po' lui che racconta la sua vita, un po' di canzoni. A Ferragosto avevo chiamato il commercialista. Scusi se la disturbo mentre indossa il boccaglio e le pinne, ma ne va della mia serenità: io devo vedere Bruce a Broadway. Quelle cartelle esattoriali che scadono a settembre, se le pago in ritardo mi arrestano? Col tono che si usa con una che ha trovato la farmacia chiusa e non ha potuto prendere le goccine, mi ha rassicurato: potevo pagare in ritardo. Probabilmente ha pensato che a Broadway risiedesse un noto usuraio di nome Bruce, e stessi andando a impegnarmi un rene per pagare l'Iva. Per tutelarci dal sistema di sbigliettamento americano (bagarini che comprano tutti i biglietti appena escono e poi a te tocca pagarli, appunto, a tassi da usura), Bruce ha inventato la preiscrizione, come negli asili in centro. Ti iscrivi in anticipo, il 30 mattina ti arriva un codice tramite che ti dà accesso prioritario all'agognato acquisto. Tradotto nel linguaggio del desiderio: questi 400 dollari devi dimostrarmi che vuoi davvero darmeli, sennò che prova d'amore è?

Più Popolare

Solo che la notte tra il 29 e il 30, mentre ero insonne come quando aspettavo Babbo Natale, mi arriva una mail. L'oggetto è standby access, che nel linguaggio del desiderio equivale a quelli che, trovandoti attraente come un comodino, ti dicono che non vogliono rovinare questa bella amicizia. Sei in standby: purtroppo non sei tra le fortunate cui tocca un codice, ma resta vicino al telefono, non si sa mai, se saranno disponibili nuovi codici potresti riceverne uno. Tradotto: mi faccio vivo io.

Il pomeriggio, con amici altrettanto in standby, cercavamo di consolarci: lo spettacolo sarà insignificante come un panino con la tartare. Ma ovviamente il desiderio non funziona così. Funziona che, se c'è la fila, tu quella cosa la vuoi comunque. E inizi a pensare a dove hai sbagliato. In agosto c'erano delle foto di Bruce, assieme a Robert De Niro, a Como. Avrei dovuto presentarmi lì e offrirgli di portarlo a Milano a mangiare il rivoluzionario panino col pesce. Vedendo la fila si sarebbe convinto che la tartare fosse specialissima, che fossi stata molto generosa a portarcelo, che meritassi due biglietti – altro che standby.

More from Gioia!:
scrivere gratis
Firme
CONDIVIDI
Scrivete solo se qualcuno vi paga
Conosco gente che scrive decine di cartelle non retribuite su siti senza budget: come mai non distinguono un hobby da un mestiere?
Fine anno 2017 cosa tenere cosa buttare
Firme
CONDIVIDI
Cosa vuoi tenere e cosa vuoi buttare del 2017?
Butto le frasi retoriche e le parole a vanvera, tengo le battaglie delle donne e la loro forza inesauribile
Angela Lansbury, in un'intervista a Radio Times, ha parlato di donne, molestie e responsabilità: la reazione del web è stata immediata e scomposta
Firme
CONDIVIDI
Cara Angela, con noi giovani bisogna avere pazienza (siamo scemi)
Per quanto complessa sia la questione delle molestie, la nostra reazione è sempre a misura di tweet
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo
Lucio Dalla Sky Arte 33 giri
Firme
CONDIVIDI
Lucio Dalla: com'è (ancora) profondo il mare 40 anni dopo
Il primo documentario di un ciclo di Sky Arte sui vecchi dischi è dedicato a questo autore e contiene delle meraviglie
Madre e figlia rapporto
Firme
CONDIVIDI
L'amore di una mamma può essere una coperta che soffoca
Ci sono mamme che ti tirano a fondo e mamme che ti buttano lontano, perché sanno che appartieni al mondo
Se venisse confermato l'annullamento dell'assegno di divorzio stabilito dalla Corte d'appello di Milano, la ex-moglie di Berlusconi, Veronica Lario, dovrebbe rivedere il suo stile di vita, ecco alcuni consigli.
Firme
CONDIVIDI
Cara Veronica, se serve facciamo una colletta
Silvio rivuole indietro 43 milioni, e la parsimonia logora. Per riprenderti è necessaria una crociera nei mari del sud
Firme
CONDIVIDI
Com'era moderna Mary Astor, e ciò che scriveva sui suoi diari bollenti lo dimostra
Anche lei non sapeva che nessun adulterio può essere davvero segreto: una così, oggi, darebbe il voto agli amanti su Facebook
Violenza sulle donne stereotipi da eliminare
Firme
CONDIVIDI
C'è solo un modo per sradicare la violenza sulle donne
Bisogna sradicare anzitutto gli stereotipi di genere, per cambiare la mentalità che accetta e tollera gli abusi fisici e sessuali