Vacanze: è agosto, finalmente si parte!

Solo noi italiani viviamo l'estate con tale enfasi: ogni anno emigriamo letteralmente. Ovvio che poi ci si senta stressati già a metà settembre, al pensiero che si ricomincia con la vita di sempre

Più Popolare

Ci sono quelli che fanno le liste. Le liste possono salvare la vita, soprattutto ad agosto. Liste delle cose da mettere in valigia: non i costumi o le infradito, le scematine che ti scappano sempre (il dentifricio, le forbicine, gli assorbenti). Liste delle cose da fare a ridosso della partenza (ceretta, unghie, colore, tasse). Liste di cose da fare al momento della partenza (tapparelle, gas, allarme). Liste degli imprevisti possibili e dei rimedi (zanzare, cervicale, difterite, infarto). Poi ci sono quelli 
che improvvisano, perché tanto c'è tempo. Per fare il cambio-valuta. Per rinnovare il passaporto. Per fare l'assicurazione sanitaria. Per ritirare la gonna in lavanderia. Per trovare un buco dall'estetista. Per andare dal dentista a togliersi al volo una carie, ché se ti esplode un ascesso a Mykonos sono cavoli... Il tempo ovviamente quasi mai c'è, ma fa niente.

Advertisement - Continue Reading Below

I preparativi prima della partenza

I primi vivono sereni (non facendo vivere sereni gli altri, spesso, precisini come sono). I secondi no, convivendo con la perenne sensazione di aver dimenticato qualcosa. Il telo da mare, la Lonely Planet, il caricabatterie. Alcuni sono ossessivo-compulsivi e si mettono in macchina con l'angoscia di aver scordato qualcosa di fondamentale che metterà a repentaglio la tranquillità e la vita di tutti. Secondo un'indagine condotta su un campione di persone dai 30 ai 65 anni, gli incubi più frequenti sono: avrò spento il gas? Le finestre le avrò chiuse? E la porta? Sopraffatti da questi dubbi in genere ci si rovina la vacanza almeno fino al casello. Poi vabbè, chi s'è visto s'è visto. La casa può esplodere e i ladri organizzare feste danzanti con cristalli e argenterie di famiglia senza che la cosa ci turbi. Le ferie hanno un potere taumaturgico.

Più Popolare

Gli ultimi giorni di lavoro

Dai, che manca poco alla partenza, ci si incoraggia tra colleghi di scrivania o tra workaholics alle ultime colazioni di lavoro. Come se fossimo stati tutti ai lavori forzati per 11 mesi e ci dessero un mese di libertà vigilata. Come se un mese di stacco dal dovere e dalle rotture di balle ci fosse dovuto. E guai a sprecarlo, che poi si ricomincia. Solo da noi l'estate viene vissuta con una tale enfasi. In Italia le ferie sono argomento di discussione e diatribe da gennaio in giù. Strumento di ricatto per i capi, arma di negoziazione per scambi di favori. Altrove si fa "un giro della Corsica". Qui si migra letteralmente, con palinsesto ben organizzato tra prima settimana in montagna per disintossicarsi, viaggio all'estero per svagarsi, gran finale al mare "vicino casa" per prepararsi al rientro.

Il rientro

Ovvio che poi ci si senta stressati già a metà settembre, al pensiero che si ricomincia. 11 mesi ad aspettare le prossime vacanzone d'agosto, litigando nel frattempo per i ponti e l'Epifania, rompendo amicizie decennali di computer per i giorni della settimana bianca, meditando ripescaggi di licenze maternità mai consumate nella zona Cesarini del prepensionamento. Ma non basterebbe lavorare un po' meno o un po' meglio, concedendosi più tempo libero durante l'anno, più musei, più paesaggi, più tramonti, più serate in compagnia, per trasformare tutto l'anno in un benevolo agosto? Le soluzioni sono sempre a portata di mano. Ma a noi ci piace tanto litigare.

Maria Elena Viola, direttore di Gioia! Scrivetemi a: direttoregioia@hearst.it

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Vi racconto come sono diventata la più grande esperta di capelli vivente e vi svelo tutto quello che ho imparato
Altro che sacchetti biodegradabili: voto il primo partito che faccia una legge per cui lo shampoo è incluso nel costo della piega
Oprah Winfrey Golden globes 2018
Firme
CONDIVIDI
Perché il discorso di Oprah sulle donne dovrebbe farci riflettere
Ma non occorre la molestia sessuale, basta la rinuncia costante 
alle nostre ambizioni a renderci ancora "sesso debole"
Rivoluzione bacio
Firme
CONDIVIDI
La strategia vincente per ottenere tutto quello che si vuole? Far sbroccare l'interlocutore
Così passa dalla parte del torto, come sa fare bene Stefania Sandrelli con Vittorio Gassman nel film La terrazza
Sessantotto anniversario 50 anni
Firme
CONDIVIDI
Il Sessantotto 50 anni dopo e le nuove rivoluzioni possibili
Abbiamo ripreso lo spirito creativo del '68, che ha appena compiuto 50 anni, per immaginare un mondo diverso
vestiti costosi
Firme
CONDIVIDI
Noi, che l'abito costoso vogliamo ammortizzarlo
Da quando ci sono i cellulari con fotocamera quel completo risolutivo non puoi più indossarlo senza sembrare una che non si cambia mai
scrivere gratis
Firme
CONDIVIDI
Scrivete solo se qualcuno vi paga
Conosco gente che scrive decine di cartelle non retribuite su siti senza budget: come mai non distinguono un hobby da un mestiere?
Fine anno 2017 cosa tenere cosa buttare
Firme
CONDIVIDI
Cosa vuoi tenere e cosa vuoi buttare del 2017?
Butto le frasi retoriche e le parole a vanvera, tengo le battaglie delle donne e la loro forza inesauribile
Angela Lansbury, in un'intervista a Radio Times, ha parlato di donne, molestie e responsabilità: la reazione del web è stata immediata e scomposta
Firme
CONDIVIDI
Cara Angela, con noi giovani bisogna avere pazienza (siamo scemi)
Per quanto complessa sia la questione delle molestie, la nostra reazione è sempre a misura di tweet
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo