Ok, voglio un marito anch'io, ma solo a certe condizioni

​Le amiche che continuano a propormi candidati saranno felici finalmente, però farò il passo soltanto se potrò avere case separate e conto corrente congiunto 

Chiunque non abbia figli lo sa: ti dicono «Ma vedrai che poi cambi idea» fin oltre le soglie della menopausa. Per lo stesso principio – e cioè grazie alla petulanza di chi fatica a comprendere l'esistenza di chi vuole per sé cose diverse: se ho un marito io, se ho faticato tanto per procurarmene uno, devi volerne uno anche tu – a chiunque viva sola vengono proposti candidati al ruolo di marito o convivente. 

Advertisement - Continue Reading Below

A me succede più di rado che alle altre. Non perché nessuna persona sensata rischierebbe di presentarmi un suo amico, trovandomi magari in una giornata di malumore – anche per quello, ma non solo. Principalmente perché le persone che mi conoscono sono prima o poi passate da casa mia. Una casa che dice forte e chiaro: non vi voglio qui; che farebbe dubitare qualunque uomo delle mie doti di buona moglie, e scoraggerebbe anche il più avventuroso. 

Più Popolare

Ieri ho comprato  dei segnabicchieri colorati. Sono fatti per le feste: metti il cosino rosso, così non confondi il tuo bicchiere con quello di chi ha il cosino blu o verde. Io li uso in casa da sola: così so, tra i dieci bicchieri sporchi che non ho neanche spostato dai dintorni del divano al lavandino, qual è quello più recente e dal quale posso bere di nuovo. Non è la prima volta che li compro: uno degli effetti collaterali di casa mia è che i mucchi di vestiti e libri e confezioni ammuffite di gorgonzola e riviste ancora incellofanate e sacchetti della spesa da disfare e asciugamani non si sa più se usciti da una lavatrice ma mai messi a posto o già usati dopo qualche doccia e poi appallottolati e gettati sul parquet – quei mucchi lì formano voragini. 

E le voragini inghiottono un po' tutto, anche i cosini per i bicchieri, che quindi a un certo punto tocca ricomprare. Perché è più semplice ricomprarli che lavare i bicchieri. Lavare i bicchieri, dopo un po', non è più l'attività semplice che sembra nei film in cui si lavano dopocena. È un processo di scrostamento che richiede tempo e dedizione. 

Quindi, alla prossima amica che mi magnifica l'indispensabilità di un marito, dirò che ci sto. Purché le case siano separate e il conto corrente congiunto: voglio essere abbastanza ricca da ricomprare bicchieri ogni volta che finiscono. 

More from Gioia!:
kristen-stewart-lesbica-cool
Firme
CONDIVIDI
Kristen Stewart è il mio uomo ideale
Dacché l'attrice ha espresso inclinazioni gay mi basta guardarla per sentirmi fluida, pur essendo etero
A un anno dall'inizio della separazione, il matrimonio di Jennifer Garner e Ben Affleck ancora resiste: ecco perché certi amori non finiscono mai.
Firme
CONDIVIDI
Cara Jennifer, ecco perché certi amori non finiscono
La prima regola del matrimonio è: non è mai questione di corna
Firme
CONDIVIDI
«Lui colleziona donne: devo dargliela o no?»
Se lui è un dongiovanni di professione, tu sei una calcolatrice senza fantasia: il vostro è un poker truccato, non vince nessuno!
Firme
CONDIVIDI
L'arte (digitale) di non farsi cogliere impreparati
Quando penso che i giovani siano la peggior generazione, la vita mi punisce ricordandomi che la peggiore è la mia
Firme
CONDIVIDI
«Io, umiliata da un amante molto più vecchio»
L'eterna illusione di una ragazza che si mette con l'attempato: esser protetta! Sta fresca, spesso è lui ad aver bisogno di sicurezza
milano-zucchero-e-catrame-mi-sono-perso-al-cimitero-monumentale
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, non fate i superstiziosi
Da quando a Milano mi sono sentito dire spesso di andare a vedere il Cimitero Monumentale, e alla fine ho seguito il consiglio
Firme
CONDIVIDI
Terroristi per caso, da Parigi a Londra
L'attacco al Parlamento di Londra del 22 marzo è stato l'ultimo attentato che ha sconvolto l'Europa, ma prima c'era stato l'aeroporto d'Orly
Firme
CONDIVIDI
Bullo è una parola che fa ridere
È tempo di chiamare le cose con il loro nome: i bulli bulli, chi compie atti gravi che violano corpi e identità, invece, criminali
Kristen Stewart, famosa per un certo approccio annoiato ai red carpet, sostiene di essere timida
Firme
CONDIVIDI
Kristen, hai il permesso di non sorridere
In nome e per conto di tutte quelle che non vogliono essere simpatiche, vogliono essere lasciate in pace
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, ho conosciuto un artista
Potete chiamarlo anche artigiano o visionario: Fabrizio è una persona che smonta oggetti o li recupera per costruirne altri. Bellissimi