La parità come la intendono a Hollywood

La liberazione femminile al cinema? Prendere delle obese e chiamarle curvy; prendere attrici con il corpo da modella come Charlize Theron in Atomica bionda e farne delle eroine d'azione. Vie di mezzo: non pervenute

Più Popolare

Quando leggerete quest'articolo, nei cinema americani starà uscendo Atomica bionda (in Italia arriva il 17 agosto). Io, che quest'articolo lo sto scrivendo una settimana prima ma ho i superpoteri, posso già sintetizzarvi le recensioni. Esultanza per l'empowerment femminile (agente segreta sgomina da sola tutti i cattivi, tutti maschi). Sospiri di sollievo: dopo Wonder woman, un'altra donna forte protagonista.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Solo che l'agente segreta è così fessa che,anche quando è chiaro che in qualunque posto vada ci saranno sette cattivi che vogliono ucciderla e che le toccherà correre, lanciarsi dalle finestre e fare la lotta, continua a mettersi i tacchi alti (dopo una rissa con reggicalze che spunta dalla gonna dice «A saperlo mi sarei vestita diversamente», ma poi continua a conciarsi da pin-up). Certo, il film è tratto da un fumetto, genere che non privilegia la verosimiglianza, ma fa comunque ridere che una sventola di un metro e ottanta che deve farsi notare il meno possibile vada in giro con capelli biondo platino (e una frangetta di quelle che vanno ritoccate ogni tre giorni). Nella prima scena in cui compare, Charlize è nuda in una vasca di ghiaccio. È una cura per i lividi di cui è ricoperta. Il messaggio che fingono di darci è: è una macchina da combattimento. Quello che si sono detti è: «Abbiamo Charlize Theron, mica sprecheremo l'occasione di denudarla in tutta la sua magnificenza, compresi i capezzoli induriti dal ghiaccio».

La liberazione femminile come intesa da Hollywood e plaudita dalle commentatrici sui giornali consiste quindi in: prendere delle obese e chiamarle curvy; prendere delle modelle (Charlize Theron ha una solida carriera d'attrice, ma ha il corpo di una modella, beata lei) e farne delle eroine d'azione. Vie di mezzo: non pervenute. Donne carine ma magari che tengon dentro la pancia quando le fotografano: non pervenute. Protagoniste d'azione che incontrino cattivi più bravi di loro a fare a botte: non pervenute (ma quelli non li incontrava neanche Bruce Willis).

More from Gioia!:
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità
Figli calo nascite
Firme
CONDIVIDI
Ma tu un figlio lo vorresti?
Se è vero che i giovani rinunciano ad avere bambini per cause di forza maggiore, perché 
non sono arrabbiati?
Non più un intoccabile di Hollywood, il molestatore delle dive Harvey Weinstein ci obbliga a una riflessione in più: oltre all'indignazione e alla solidarietà, dobbiamo essere capaci di raffinare l'analisi ed emanciparci da ruolo di vittime perfette.
Firme
CONDIVIDI
Cara Blythe, le figlie devono imparare a difendersi da sole
Se Gwyneth è in grado di badare a se stessa, che bisogno aveva di una lettera della sua mamma al giornale che l'ha criticata?
Firme
CONDIVIDI
Il maniaco senza qualità è peggio di Weinstein
C'è chi pensa di poterti saltare addosso senza possedere punti di forza evidenti, e senza che tu gli abbia dato il via libera