La parità come la intendono a Hollywood

La liberazione femminile al cinema? Prendere delle obese e chiamarle curvy; prendere attrici con il corpo da modella come Charlize Theron in Atomica bionda e farne delle eroine d'azione. Vie di mezzo: non pervenute

Più Popolare

Quando leggerete quest'articolo, nei cinema americani starà uscendo Atomica bionda (in Italia arriva il 17 agosto). Io, che quest'articolo lo sto scrivendo una settimana prima ma ho i superpoteri, posso già sintetizzarvi le recensioni. Esultanza per l'empowerment femminile (agente segreta sgomina da sola tutti i cattivi, tutti maschi). Sospiri di sollievo: dopo Wonder woman, un'altra donna forte protagonista.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

Solo che l'agente segreta è così fessa che,anche quando è chiaro che in qualunque posto vada ci saranno sette cattivi che vogliono ucciderla e che le toccherà correre, lanciarsi dalle finestre e fare la lotta, continua a mettersi i tacchi alti (dopo una rissa con reggicalze che spunta dalla gonna dice «A saperlo mi sarei vestita diversamente», ma poi continua a conciarsi da pin-up). Certo, il film è tratto da un fumetto, genere che non privilegia la verosimiglianza, ma fa comunque ridere che una sventola di un metro e ottanta che deve farsi notare il meno possibile vada in giro con capelli biondo platino (e una frangetta di quelle che vanno ritoccate ogni tre giorni). Nella prima scena in cui compare, Charlize è nuda in una vasca di ghiaccio. È una cura per i lividi di cui è ricoperta. Il messaggio che fingono di darci è: è una macchina da combattimento. Quello che si sono detti è: «Abbiamo Charlize Theron, mica sprecheremo l'occasione di denudarla in tutta la sua magnificenza, compresi i capezzoli induriti dal ghiaccio».

La liberazione femminile come intesa da Hollywood e plaudita dalle commentatrici sui giornali consiste quindi in: prendere delle obese e chiamarle curvy; prendere delle modelle (Charlize Theron ha una solida carriera d'attrice, ma ha il corpo di una modella, beata lei) e farne delle eroine d'azione. Vie di mezzo: non pervenute. Donne carine ma magari che tengon dentro la pancia quando le fotografano: non pervenute. Protagoniste d'azione che incontrino cattivi più bravi di loro a fare a botte: non pervenute (ma quelli non li incontrava neanche Bruce Willis).

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Vi racconto come sono diventata la più grande esperta di capelli vivente e vi svelo tutto quello che ho imparato
Altro che sacchetti biodegradabili: voto il primo partito che faccia una legge per cui lo shampoo è incluso nel costo della piega
Oprah Winfrey Golden globes 2018
Firme
CONDIVIDI
Perché il discorso di Oprah sulle donne dovrebbe farci riflettere
Ma non occorre la molestia sessuale, basta la rinuncia costante 
alle nostre ambizioni a renderci ancora "sesso debole"
Rivoluzione bacio
Firme
CONDIVIDI
La strategia vincente per ottenere tutto quello che si vuole? Far sbroccare l'interlocutore
Così passa dalla parte del torto, come sa fare bene Stefania Sandrelli con Vittorio Gassman nel film La terrazza
Sessantotto anniversario 50 anni
Firme
CONDIVIDI
Il Sessantotto 50 anni dopo e le nuove rivoluzioni possibili
Abbiamo ripreso lo spirito creativo del '68, che ha appena compiuto 50 anni, per immaginare un mondo diverso
vestiti costosi
Firme
CONDIVIDI
Noi, che l'abito costoso vogliamo ammortizzarlo
Da quando ci sono i cellulari con fotocamera quel completo risolutivo non puoi più indossarlo senza sembrare una che non si cambia mai
scrivere gratis
Firme
CONDIVIDI
Scrivete solo se qualcuno vi paga
Conosco gente che scrive decine di cartelle non retribuite su siti senza budget: come mai non distinguono un hobby da un mestiere?
Fine anno 2017 cosa tenere cosa buttare
Firme
CONDIVIDI
Cosa vuoi tenere e cosa vuoi buttare del 2017?
Butto le frasi retoriche e le parole a vanvera, tengo le battaglie delle donne e la loro forza inesauribile
Angela Lansbury, in un'intervista a Radio Times, ha parlato di donne, molestie e responsabilità: la reazione del web è stata immediata e scomposta
Firme
CONDIVIDI
Cara Angela, con noi giovani bisogna avere pazienza (siamo scemi)
Per quanto complessa sia la questione delle molestie, la nostra reazione è sempre a misura di tweet
Natale amore odio
Firme
CONDIVIDI
Con il Natale non ci sono mezze misure: o si è lovers o si è haters
Il mondo si divide in due categorie, quelli che lo amano e quelli che lo odiano: a me fa simpatia, ma sono un disastro con gli addobbi
Insieme al marito John Legend, Chrissy Teigen ha annunciato sui social la sua seconda gravidanza, ottenuta attraverso la fecondazione in vitro, come ha sempre raccontato con sana disinvoltura.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, servono anche i figli maschi
Il tuo lo sarà perché, come hai spiegato disinvolta, "è l'unico embrione rimasto", e ti tornerà utilissimo