Ecco perché Ambra Angiolini che bacia Massimiliano Allegri ci traumatizza

L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus (50 anni) e finisce sui rotocalchi: ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni ed è diventata uno splendore di donna adulta

Più Popolare

A volte le spiegazioni bisogna cercarle nel passato, prima che le cose accadano. Il trauma nazionale di vedere Ambra - che potrà anche vincere un Oscar ma sarà sempre «la ragazzina di Non è la Rai» - che pomicia con l'allenatore della Juventus (Massimiliano Allegri) si spiega con una piccolissima frase di tre mesi fa.

Advertisement - Continue Reading Below

Nella sede romana di Radio Rai c'era il funerale di Gianni Boncompagni. Era un funerale più allegro e meno trombone del solito: gli amici salivano sul palco e raccontavano delle cose. Irene Ghergo, che di Boncompagni è stata la metà professionale, si è portata sul palco Ambra Angiolini, che non è più da decenni la ragazzina cui lei e Boncompagni facevano da mentori durante quel programma. Ora è uno splendore di donna adulta, con quell'aria risolta di chi ha fatto tutto all'età giusta (se a 15 anni eri in tv tutti i giorni, poi a 40 non hai bisogno di fare l'esibizionista disperata su Instagram).

Insomma, la Ghergo sa qual è il nostro problema con Ambra, e sa anche come riassumerlo. La abbraccia: «La nostra bambina. Ha quarant'anni, la nostra bambina». Passano tre mesi, e te la ritrovi sui rotocalchi che bacia un cinquantenne. Come sarebbe, è normale? È la nostra bambina.

More from Gioia!:
Violenza sulle donne stereotipi da eliminare
Firme
CONDIVIDI
C'è solo un modo per sradicare la violenza sulle donne
Bisogna sradicare anzitutto gli stereotipi di genere, per cambiare la mentalità che accetta e tollera gli abusi fisici e sessuali
Firme
CONDIVIDI
Cara Chrissy, grazie per averci fatto piangere (soprattutto quella volta lì)
Abbiamo un gran bisogno di consolazione, ma dobbiamo anche imparare a non dare sempre la colpa alla società
Jovanotti cita Dalla
Firme
CONDIVIDI
Jovanotti non teme l'effetto nostalgia
Nel brano Oh, vita!, anticipazione del nuovo album che esce a dicembre, cita Futura di Lucio Dalla: ci vuole coraggio per farlo
Firme
CONDIVIDI
Felicità è portare i pantaloni con l'elastico
Se hai deciso che non te ne frega niente di farti guardare, tirarti a lucido è una cosa che non serve quasi mai
Bellezza e diversità  Lupita Nyong'o
Firme
CONDIVIDI
La bellezza non è più femminile singolare
Oggi per distinguersi c'è un solo modo: essere diverse, come Lupita Nyong'o, che non rinuncia ai suoi capelli afro
È ufficiale: Chiara Ferragni e Fedez aspettano il loro primo figlio, ecco perché sarà un bambino molto fortunato.
Firme
CONDIVIDI
Cara Chiara, sarai una madre favolosa
Perché possiedi un superpotere fondamentale per sopravvivere a questi tempi qui
Mamme permalose bambini
Firme
CONDIVIDI
Nessuno è permaloso come una mamma
Le madri di oggi sono, nell'eloquio, indistinguibili da come scriverei una parodia di mia madre
Kris Jenner con la figlia Kim Kardashian
Firme
CONDIVIDI
Cara Kris, le Kardashian non esisterebbero senza di te
Nessuna delle tue figlie sarebbe così com'è ora se tu non avessi avuto l'idea di farne lo spettacolo di questa generazione
Parità stipendio donne
Firme
CONDIVIDI
Equo compenso, non si tratta solo di soldi
Quando pretendiamo una retribuzione pari a quella degli uomini per il nostro lavoro stiamo parlando anche di dignità
Figli calo nascite
Firme
CONDIVIDI
Ma tu un figlio lo vorresti?
Se è vero che i giovani rinunciano ad avere bambini per cause di forza maggiore, perché 
non sono arrabbiati?