Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace

Da quando l'attrice ha fondato il sito di wellness Goop, tutte le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di sanitari; ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale

Più Popolare

Cara Gwyneth,

lasciami invecchiare in pace.

Non mi fraintendere, io non ho mai creduto nel valore esemplare delle celebrità. Fossi ministra dell'Istruzione, io a Gigio Donnarumma il diploma glielo farei recapitare sulla spiaggia di Ibiza – anzi: la laurea, in economia del senso pratico – con un mojito e tante scuse per il disturbo. (Dovresti sapere di cosa sto parlando: l'altro giorno eri a San Siro per il concerto dei Coldplay, e da settimane qui non si discute d'altro che del fenomeno diciottenne che fa il fenomeno diciottenne: siamo il paese in cui le storie più avvincenti riguardano maschi di serie A).

Advertisement - Continue Reading Below

Non credo neanche nella supremazia dell'intelligenza: se mi chiedessero chi vorrei essere da grande risponderei senza dubbio Nicky Hilton – la sorella di Paris, maritata Rotschild – che nella vita può permettersi di non fare altro che vestirsi di rosa e concepire eredi di imperi congiunti. (Nel caso questo ti sia sfuggito: ha annunciato la seconda gravidanza, dopo neanche un anno dalla prima, alla festa per il ventunesimo compleanno di Olimpia di Grecia, vestita da Maria Antonietta e senza neanche offrire una brioche).

Più Popolare

Now that's how you do 21! 🥂#5021revolution

A post shared by Nicky Rothschild (@nickyhilton) on

A me non turba particolarmente che la NASA abbia preso sdegnate distanze dai «cerottini energetici» che sostenevi fossero fatti della stessa materia di cui sono fatte le tute spaziali, o che le vitamine del «protocollo Goop» facciano diventare la pipì fosforescente, o che l'olio di cocco che mi hai consigliato di tenere in bocca interi quarti d'ora per ottenere denti bianchi e alito cristallino – certo che sono scema – in realtà sia salutare quanto il grasso di bue. La creduloneria è il mio segreto di bellezza: non funziona, esattamente come gli altri.

Io credo nelle bionde naturali, nella faccia tosta e nella fotogenia. (Quando ho visto le foto delle tue vacanze sul lago Trasimeno ho avuto un moto di genuina inferiorità: ci torno tutti gli anni, non ho mai trovato tramonti così donanti). Ma soprattutto credo nell'intrattenimento. Invece, per colpa tua e delle tue ancelle, le conversazioni con le mie amiche sembrano i bollettini di un'epidemia. Ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale.

Last sunset in #umbria

A post shared by Gwyneth Paltrow (@gwynethpaltrow) on

Faccio colazione come un astronauta: pasticche e polverine. Per la pelle, per la pancia, per il ciclo che arriva – se arriva, perché se non arriva c'è un flacone d'emergenza nel secondo cassetto. Per le gambe gonfie, per le ossa stanche, per metabolizzare meglio la pillola che ho preso mezz'ora fa. Sarà che siamo diventate vecchie insieme, Gwyneth, ma le saune vaginali mi divertivano di più.

More from Gioia!:
Primo amore da vivere senza riserve
Firme
CONDIVIDI
Primo amore: vivilo senza riserve (per le emergenze io sono qua)
Altri ne verranno, di amori che tolgono il respiro, ma nessuno avrà la forza dirompente e fiduciosa di questo, acerbo e senza codici
femminicidio: per le donne uccise dagli uomini l'allarme non scatta mai
Firme
CONDIVIDI
Femminicidio: per le donne l'allarme sicurezza non scatta mai
S'allunga la lista delle donne uccise dagli uomini che stavano loro accanto, ma si fa finta che le emergenze nazionali siano altre
Kaia Gerber, La figlia di Cindy Crawford è uno schianto, fa la modella, rilascia dichiarazioni ragionevolmente giudiziose, ma ecco perché non sarà mai irripetibile come la madre.
Firme
CONDIVIDI
Cara Cindy, tua figlia non sarà mai bella come te
La fotogenia si eredita, il mestiere si impara, l'irripetibilità è un accidente
Firme
CONDIVIDI
E tu dov'eri quando è morta la principessa Diana?
Lady D era il pezzetto di cultura popolare che univa noi e le nostre nonne: è scomparsa 20 anni fa, il 31 agosto 1997
nomofobia
Firme
CONDIVIDI
Compito per le vacanze: spegnere lo smartphone
Quando comincerete ad assaporare l'ebbrezza della non reperibilità vuol dire che ne siete fuori: si chiama ritorno alla vita, ed è...
Sostiene Monica Lewinski che gli uomini nuovi (come Brad Pitt o il principe Harry) sono finalmente diventati profondi, affascinanti, vulnerabili, e financo femministi: ma siamo sicure sia una vittoria?
Firme
CONDIVIDI
Cara Monica, la lagna è come l'amore: non si divide, si moltiplica
Capisco il sollievo del mal comune, ma non condivido il mezzo gaudio per l'improvvisa familiarità che certi famosi ostentano col crepacuore
Firme
CONDIVIDI
Se la celeb sembra (ma non è) una di noi
La prima fu Diana, l'ultima è Angelina Jolie che, forse per la crisi dei 40, dichiara di piangere nella doccia per non far preoccupare i...
Firme
CONDIVIDI
Vacanze: finalmente si parte!
Solo da noi l'estate viene vissuta con tale enfasi: qui si emigra letteralmente ed è tutto uno stress. Soprattutto al rientro
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, quando i saluti più veri sono quelli tra te e te
Milano si comporta come Roma, quando la lasci non ti saluta, ma devi salutarla tu: quando ero adolescente prendevo il motorino e andavo...
woody-allen-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Tutto quello che Woody Allen non ha mai detto sui gatti
«Preferirebbe stare mezz'ora in un ascensore al buio o una giornata in una suite piena di cani e gatti?». La sua risposta vi sorprenderà