Cara Helen, insegna la parità a tuo marito Pharrell (e agli altri papà pigri)

«Non ho mai cambiato un pannolino in vita mia», dice lui, «ma sono tanto stanco»: ecco come convincere un padre impunito ad alzarsi di notte

Più Popolare

Cara Helen,

non farti abbindolare.

Ti scrivo, nonostante tu non abbia fatto niente per meritartelo – mica sei famosa – perché sono preoccupata. Ho visto l'intervista a Pharrell, tuo marito. Quella in cui parla della vita con tre gemelli nuovi. L'ho vista: dice che fai tutto tu. L'ho rivista: dice di non aver mai cambiato un pannolino. L'ho vista un'altra volta: dice che sì, avete tate e domestici, ma la situazione resta pesantissima. Essi piangono, addirittura. È il caso più sfacciato di padre impunito mai diagnosticato.

Advertisement - Continue Reading Below

Più Popolare

La paternità, come l'inferno, si divide in gironi. Ci sono gli Entusiasti. Sono quelli che subito si scaricano le app, cominciano a misurare il tempo in settimane, e a metà del primo trimestre sono già guru del mercato dei passeggini. Hanno un'opinione su tutto – e blog, rubriche sui giornali, Instagram curatissimi e Twitter spiritosi per difenderla neanche fosse la Juventus. Arrivano a sera stremati, per questo non si alzano quando il ragazzino piange. Non lo sentono: mica è cattiveria.

Ci sono gli Ignavi. Vivono con un obiettivo: non avere le palle rotte. Fanno quello che gli viene chiesto – manco male – ma non prendono iniziative. Se interpellati, si proclamano artefici di parità: dovremmo ringraziarli. Per combatterli è stato perfezionato il concetto di «carico mentale» – una disegnatrice francese ne ha fatto un fumetto su Facebook, è diventata un'eroina – ovvero: «Ma mica me l'hai detto» non è una linea di difesa sufficiente se sei adulto, sono le nove di sera, io torno da una trasferta in Bangladesh e tu non hai neanche pensato di scaricare i menu del pizza express. Gli Ignavi di notte non si alzano, ma al mattino chiedono scusa: perché non li abbiamo svegliati?

Poi ci sono gli Impuniti. Gli Impuniti prosperano sulla convinzione – tradizionalmente materna – che ci vuole più tempo a spiegarlo (o a svegliarli) che a farlo da sole. Loro il problema del carico mentale lo hanno risolto così: bisogna fare come se non ci fossero. Il carico è lo stesso, ma una risparmia la fatica delle illusioni. Gli Impuniti sono sprovvisti di amor proprio, e possono rimbalzare per ore le richieste più elementari. Gli Impuniti di notte non si alzano, e al mattino protestano perché non sono riusciti a riposare.

Con tutti, dopo la mezzanotte, funziona una cosa sola, Helen. Le botte. Proprio: i calci. Forti. A mitraglia. Come fosse una lezione di Soul Cycle. In un paio di settimane anche il più pelandrone scatta al primo vagito. Nessun padre è più complicato di un cane di Pavlov.

More from Gioia!:
Hillary Clinton con Anna Wintour
Firme
CONDIVIDI
Anche Hillary Clinton ha il suo complesso (come noi)
Ci sono quelle che ti umiliano a forza di plank per gli addominali e quelle cui basta uno sguardo, come Anna Wintour
Femminicidio e libertà delle ragazze
Firme
CONDIVIDI
Femminicidi, le ragazze devono essere libere
L'amore non ordina e non vieta, le ragazze non devono avere padroni
Nessun avevva dubbi su quale fosse la natura della relazione di Katie Holmes e Jamie Foxx, ma dopo quattro anni l'embargo è stato sollevato, e ora possono farsi fotografare in pubblico.
Firme
CONDIVIDI
Katie e Jamie: storia di un amore segreto
Dopo quattro anni di smentite la storia con Jamie Foxx è confermata, ma riuscirà l'amore a sopravvivere all'ufficialità?
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame: il potere dell'amore renderà possibile l'integrazione
Calcolando che già ad oggi il cognome più diffuso a Milano non è Brambilla, ma Hu e ormai iniziano a esserci generazioni di cinesi milanesi...
serie-tv-problema-di-coppia-guia-soncini
Firme
CONDIVIDI
Le serie tv ora sono un problema di coppia
Le mie amiche si annoiano con Narcos, i mariti si addormentano con Fleabag, ma divani separati mai: cominci con Netflix e poi...
Firme
CONDIVIDI
Figli: fino a che età è giusto mantenerli?
I figli hanno diritto ad essere mantenuti fino a una certa età, i genitori, d'altra parte, a scaricarli dopo una certa età
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, l'agonia dell'ascoltare i racconti delle vacanze altrui
Armati di sorriso standard e tanta pazienza iniziamo a giro antiorario, con telefono per un supporto fotografico, a sentire gli...
Insieme al marito Mark Zuckerberg, Priscilla Chan ha scritto su Facebook una lettera, alla neonata figlia secondogenita, piena di buoni sentimenti e riassumibile in: stai lontana da Facebook
Firme
CONDIVIDI
Cara Priscilla, devi comprare un giardino più grande (per Mark)
O qualunque altra cosa possa servire a tenerlo lontano da Facebook
Bruce Springsteen concerto Broadway
Firme
CONDIVIDI
Quando il desiderio rimane in standby
E poi cerchi di consolarti dicendoti che lo spettacolo di Bruce Springsteen sarà insignificante
Helen Mirren film Paolo Virzì
Firme
CONDIVIDI
Niente «cose da vecchia» per Helen Mirren se il regista è Virzì
L'attrice 71enne recita in Elle & John, film «di malati terminali», e Paolo Virzì le ha spiegato un'ovvietà: si ammalano anche i giovani