Milano Zucchero e Catrame, la dolce bellezza della solitudine

Mi sono accorto che dal primo luglio, Milano si trasforma nella città dei papà, che fingono tristezza nel rimanere soli

Più Popolare
Advertisement - Continue Reading Below

Canzone per leggere l'umore: Upside Down di Jack Johnson

Finalmente siamo arrivati a Luglio.

Milano, tra caldo afoso e temporali, inizia a cambiare aspetto scoprendo un lato romantico e malinconico, che non mi aspettavo.

Sarà una questione di luce diversa, di umori che cambiano, di un'allegria meno gridata, ma più sincera, sarà che l'estate in città mi ha sempre affascinato per il suo vestito più corto, ma più comodo, meno fashion, ma più intimo. Milano, come Roma, aumenta il suo fascino. È adesso che mi sento profondamente parte di questa città, perché è proprio adesso che ho il tempo di iniziare a catalogare i primi ricordi, a sentire la nostalgia dell'inverno e nello stesso tempo il desiderio di godermi l'oggi e il domani.

Più Popolare

Ma al di là delle mie paturnie emotive mi sono accorto che dal primo luglio, Milano si trasforma nella città dei papà, che fingono tristezza nel rimanere soli.

La città si svuota di mamme e bambini, che vengono parcheggiati in località balneari, soprattutto in Liguria e Versilia, mentre i padri con l'alibi del lavoro vivono il loro vero mese di vacanza: dal lunedì al venerdì ogni sera è perfetta per fare aperitivi, cene, dopocena, reunion con amici storici, partite di calcetto e bicchieri della staffa. Un lungo e infinito hangover settimanale da espiare poi nel fine settimana al ritorno dalla famiglia, quando puntuale arriva la domanda della moglie:

Tesoro, ti vedo stanco, lavori troppo, se vuoi torno a Milano per occuparmi di te.

Lei sa che tu non le dirai mai «sì», lei comunque non ha alcuna intenzione di tornare davvero, ma vuole e deve farti sudare freddo, per vedere nei tuoi occhi la fine della tua preziosissima libertà.

A luglio, a Milano c'è meno traffico e di riflesso più felicità e inevitabilmente aumentano anche le scappatelle extra-coniugali.

E le mogli?

Anche loro in riviera hanno un bel da fare, tra bagnini abbronzati e atletici maestri di tennis e cross fitness.

Tant'è che ho scoperto che l'Autostrada Serravalle tra Milano e Genova è chiamata, la via dei cornuti.

Al di là di tutto, ogni tanto, ritrovarsi a casa, da soli, senza nessuno, senza orari, ci serve per tornare a tempo con noi stessi. Meglio se poi apri la finestra e vedi il mare. Ma anche a Milano, e questa volta anche Roma, va benissimo.

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
Fate uno sforzo e provate a mettervi nei panni (e a vivere i casini) di Woody Allen e Mia Farrow
Ma siamo sicuri che se fossero successe le stesse cose a noi, gente normale, avremmo reagito più compostamente?
Firme
CONDIVIDI
Cosa insegneranno mai a Yale a chi frequenta il corso sulla felicità (per la cronaca: il più seguito nella storia dell'Ateneo)?
Laura Santos ha dato il via al corso più seguito nella storia di Yale: Psychology and the good life, in poche parole come essere felici
Dissenso comune attrici italiane
Firme
CONDIVIDI
Contro le molestie ci vogliono i fatti: l'appello delle attrici italiane
124 firme nella lettera-manifesto "Dissenso comune" per riscrivere il rapporto tra i sessi: è la sfida del secolo e non possiamo perderla
Firme
CONDIVIDI
In che modo Gabriele Muccino ci rovinerà anche questo San Valentino?
Il regista di A casa tutti bene, al cinema dal 14 febbraio, sa delle cose di noi e delle nostre relazioni, e passa i film a sputtanarci
Firme
CONDIVIDI
Ci vuole insolenza per essere una principessa inglese e decidere di sposarsi quest'anno: Eugenia siamo con te
Ci vuole coraggio per decidere di sposarsi quest'anno nella cappella del castello di Windsor, esattamente come Harry e Meghan
Firme
CONDIVIDI
Le regole della coppia aperta? Sono fatte per essere infrante (come tutte le regole dell'umanità)
Nel suo libro La promessa, Sarah Dunn parla di relazioni extraconiugali, felicità e condizionatori
Firme
CONDIVIDI
Cos'è l'amore e perché rimane un mistero bellissimo che la scienza non sa spiegare
Aumentano le app di incontri, ma ci s'innamora sempre meno: è che abbiamo confuso la chimica dell'attrazione con le affinità
Donne vittime Il filo nascosto
Firme
CONDIVIDI
Finalmente al cinema anche le donne possono essere str**ze e bugiarde come gli uomini
È un progresso che ai personaggi femminili di film e serie tv sia offerta la stessa gamma di possibilità di quelli maschili
Donne vittime
Firme
CONDIVIDI
Donne e molestie: si può dire "no", ma non tutte ci riescono
Non si sceglie di essere prede, si accetta, ubbidendo a diktat millenari, per paura, vergogna, abitudine
Ivanka Trump candidata presidente Usa
Firme
CONDIVIDI
Ivanka Trump, da first daughter a prima presidente donna degli Stati Uniti nel giro di un anno?
Le vittorie improbabili sono un talento di famiglia: la figlia favorita di Trump potrebbe anche diventare il primo presidente donna degli...