Francesco Totti lascia la Roma: «Ora ho paura»

Dopo 25 anni in serie A, Totti lascia la Roma: è la nostra generazione che è diventata grande

Fossi cinica, a sentire Francesco Totti – quarant'anni suonati – che si lamenta perché «il tempo mi ha bussato sulle spalle e mi ha detto "domani sarai grande", lèvati gli scarpini perché da oggi sei un uomo» scuoterei la testa e sbufferei: era pure ora. Ma il sublime è il ridicolo quando diventa eterno: Totti frignava in mezzo al prato dell'Olimpico mentre camminava scavalcando Isabel – terzogenita col ciuccio, unica ignara – e leggeva la lettera che aveva scritto con Ilary per trovare il modo di salutare, di riverire e di ringraziare Roma, la Roma, la curva, la storia. La storia, la curva, Roma e la Roma frignavano più forte: non esiste un modo indolore di sentirsi più vecchi. E allora lui l'ha detto, ché mica diventi Totti se non sei sincero ai limiti dell'indecenza (al massimo: diventi Beckham): «Spegnere la luce non è facile, adesso ho paura». Pure noi, France'. E chi se ne frega se non è elegante, se Grazie Roma di Venditti è troppo facile, se «io di calcio proprio non mi occupo, vuoi mettere il badminton»: è stato tanto bello, ho pianto tanto.

Advertisement - Continue Reading Below

More from Gioia!:
Firme
CONDIVIDI
La parità come la intendono a Hollywood
«Prendere delle modelle, coprirle di lividi e farne delle eroine d'azione, da mostrare nude»: succede a Charlize Theron in Atomica bionda
Firme
CONDIVIDI
L'idea del matrimonio giusto è anacronistica
L'idea di garantirsi sicurezza e prestigio sposando un buon partito è fuori dal tempo e svilente. E fa male alle donne
La vita di Victoria Beckham, e di tutta la famiglia più posh d'Inghilterra, è un po' come la nostra, e somiglia a quello che succede sui social: c'è chi ride, chi piange, e chi non sa quello che dice.
Firme
CONDIVIDI
Cara Victoria, la vita vera non è facile
L'ostinazione delle celebrità a fingersi normali sui social network ha convinto noi normali a comportarci come celebrità
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, 3 posti magici che rendono unica l'estate
Milano non è solo il Duomo o la Pinacoteca di Brera, c'è molto di più: d'altra parte, questa città non si mostra subito, va scoperta pian...
Firme
CONDIVIDI
L'età giusta per il sesso orale (e la crostata)
C'è una prima volta per tutto, come dimostrano le storie di due giovani attrici: Rooney Mara e Sophie Turner
Per Gwyneth Paltrow non c'è malanno o accoacco di vecchiaia che non possa essere curato dalla giusta combinazione di integratori, complessi vitaminici e creduloneria: è tutto in vendita su Goop.
Firme
CONDIVIDI
Cara Gwyneth, lasciami invecchiare in pace
Le conversazioni tra amiche sembrano i bollettini di un'epidemia, ognuna ha una diagnosi: la noia è mortale
Salute sanità gratuita Italia assicurazione America
Firme
CONDIVIDI
Che fortuna noi italiani con la sanità gratuita
Siamo così abituati a questa finzione che ci sembra ovvio pagare le tasse come un'italiana e l'assicurazione come un'americana
Menopausa argomento conversazioni happy hour donne over 40
Firme
CONDIVIDI
Menopausa, l'argomento da happy hour delle over 40
Verso i 50 anni è il topic principe degli happy hour fra donne, ma sentirne parlare per una che non ci è entrata è terrorizzante
Firme
CONDIVIDI
Milano Zucchero e Catrame, questa è la città in cui voglio sempre tornare
L'aspetto più affascinante dell'estate è sempre il ritorno, perché c'è sempre quella sensazione di aver vissuto qualcosa di potente ma di...
Firme
CONDIVIDI
Ecco perché Ambra che bacia Allegri ci traumatizza
L'ex ragazzina di Non è la Rai pomicia con l'allenatore della Juventus, cinquantenne, ma la nostra «bambina» ha ormai quarant'anni